Autovelox Milano 2020: dove sono, l’elenco di postazioni fisse e mobili

Ecco i nuovi Autovelox a Milano, ma ricordatevi di rispettare i limiti!

26 novembre 2019 - 23:00

Nuovi autovelox Milano 2020: la posizione dei rilevatori di velocità non ha subito variazioni negli ultimi mesi. Al momento confermiamo che non sono previsti sistemi di rilevazione velocità media tipo “tutor” come invece sta accadendo con il Caesar a Roma. Si parla quindi solo di velocità istantanee e mai di velocità medie su lunghi tratti stradali. Visto che in questo campo vale sempre il “mai dire mai”, rimaniamo in attesa di capire se e quando arriveranno anche nel capoluogo meneghino nuovi autovelox. Nel frattempo elenchiamo dove si trovano le postazioni note a Milano.

Suggeriamo a tutti la massima prudenza su strada rispettando il Codice della Strada. Ricordiamo che sono disponibili sul mercato dispositivi utili per individuare la posizione dei rilevatori di velocità, ovviamente anche quando si è fuori città. Tra gli altri segnaliamo TomTom con 3 mesi di segnalazione Tutor e Autovelox, Aguri Skyway e POI Pilot 6000 stanno riscontrando un certo successo di vendite. Da non prendere sotto gamba, perchè solo nel 2018 gli autovelox hanno fatto “strage” con ben 696.917 contravvenzioni. Si tratta in media di ben 1.909 multe al giorno, ovvero 1,3 al minuto.

Come visionare la foto fatta dall’Autovelox a Milano:

E’ possibile visionare online le foto dell’infrazione rilevate dalle telecamere di ZTL, Area C, semafori rossi ed autovelox per il controllo limite di velocità ma esclusi quelli. Attenzione il servizio richiede la registrazione al sito del Comune o su SPID, si può fare qui. A questo link inserendo le credenziali si accede alla fotografia dell’infrazione.

Dispositivi Anti Autovelox Milano 2020:

Qui sotto una piccola selezione, per andare sul sicuro…

 

Autovelox Milano 2020: le sanzioni previste

Riportiamo le sanzioni previste dal Codice della Strada, rinnovando l’invito a tutti alla massima prudenza ed ovviamente a rispettare scrupolosamente le norme del Codice. C’è però da aggiungere che non sempre le postazioni sono installate in maniera corretta, da qui la possibilità di contestare la multa in casi ben precisi.

1) Superamento del limite per meno di 10 Km/h:

  • 41 Euro in orario diurno (se si paga subito, riduzione del 30%: 28,7 Euro)
  • 54,67 Euro in orario notturno, tra le 22 e le 7 (se si paga subito, riduzione del 30%: 38,27 Euro)

2) Superamento del limite di più di 10 Km/h e meno di 40 Km/h:

  • 168 Euro in orario diurno (se si paga subito, riduzione del 30%: 117,6 Euro).
  • 224 Euro in orario notturno, tra le 22 e le 7 (se si paga subito, riduzione del 30%: 156,8 Euro)

Decurtazione di 3 punti patente.

3) Superamento del limite di più di 40 Km/h e meno di 60 Km/h:

  • 527 Euro in orario diurno (non sono previste riduzioni pagando prima).
  • 702,67 Euro in orario notturno, tra le 22 e le 7 (non sono previste riduzioni pagando prima).

Decurtazione di 6 punti patente.

4) Superamento del limite di più di 60 Km/h:

  • 821 Euro in orario diurno (non sono previste riduzioni pagando prima).
  • 1.094,67 Euro in orario notturno, tra le 22 e le 7 (non sono previste riduzioni pagando prima).

Decurtazione di 10 punti patente.

Per il superamento dei limiti di velocità di oltre 40 Km/h, scatta la sanzione accessoria della sospensione della patente che può andare dai 3 ai 12 mesi, con decisione spettante al Prefetto.

Nella prossima pagina l’elenco completo degli autovelox a Milano.

SEGUICI SU:
Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

Commenta per primo