Baojun RS7

Baojun RS7: il SUV “General Motors” per la Cina

La strategia GM per il mercato cinese

17 settembre 2021 - 19:00

Baojun RS7 è un SUV di grandi dimensioni che viene prodotto in Cina per il mercato cinese dal 2020, e rappresenta l’ammiraglia della gamma Baojun. Come tutte le vetture di questo marchio si fa notare per un design moderno, con la grande calandra e i fari sottilissimi, ed è il risultato della presenza di General Motors nel mercato cinese, che in questo caso ha collaborato con SAIC, la stessa che ora gestisce MG, e Wuling Automobile.

Baojun RS7: la proposta più economica di General Motors

Non bisogna lasciarsi ingannare dall’estetica piuttosto ricercata, perché questo SUV è una proposta economica. Baojun, infatti, è un marchio nato nel 2010 e di proprietà del gruppo SAIC-GM-Wuling Automobile, a sua volta una joint venture tra General Motors, SAIC Motor e Wuling Automobile Company.

L’azienda nasce per proporre auto più economiche rispetto a quelle dei marchi General Motors già presenti nella Repubblica Popolare, quali Chevrolet e Buick, e quindi facendo concorrenza alle vetture di Chery (importate in Italia da DR), Geely, Chang’an Motors, Haval e Trumpchi. La joint produce anche veicoli commerciali, che però sono proposti con marchio Wuling.

Molte Baojun, quindi sono derivate da auto General Motors, per esempio la Baojun Lechi, che è di fatto una Chevrolet Spark rimarchiata.

Baojun RS7: il SUV a 7 posti

Baojun RS7 è un prodotto originale, anche se naturalmente usa componenti di tutti e tre i gruppi automobilistici che lo producono. È un SUV accessibile in configurazione sei (2+2+2) o sette posti, quest’ultima in configurazione 2+2+3 sedili, scelta un po’ strana.

L’anteriore è piuttosto aggressivo, con la grande griglia nera e il logo romboide al centro, che potrebbe far confondere con la losanga di Renault. La forma della vettura è abbastanza massiccia, mentre la linea del tetto è dritta e piatta, per ottimizzare l’abitabilità. Più classico il design posteriore, con fari orizzontali e design morbido.

Gli interni sembrano ben rifiniti, e non manca la tecnologia: il cluster è digitale, mentre al centro c’è un display di grandi dimensioni.

Baojun RS7 è spinto da un motore turbo benzina 1.5 quattro cilindri da 175 CV, abbinato esclusivamente a un cambio automatico. Questi dati, insieme alla trazione anteriore, rendono l’idea di un’auto non particolarmente scattante, ma pensata per la famiglia e più in generale per contenere tante persone in comodità.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Applicazioni Android Auto

Le migliori applicazioni per Android Auto gratis

Skoda Kamiq Monte Carlo

Skoda Kamiq G-tec: il SUV a metano

Lexus Eternals Marvel Studios

Lexus Eternals Marvel Studios: i veicoli personalizzati dei nuovi supereroi