Dopo la X1, si rinnova anche la sua versione coupé, che per la prima volta diventa (anche) elettrica con il nome di BMW iX2.

Il marchio bavarese espande così la sua gamma a elettroni, secondo una fase transitoria che propone varianti endotermiche ed elettriche per tutti i suoi modelli, e al contempo portando il concetto di SAC, Sports Activity Coupé, su una compatta.

BMW iX2 e X2, un nuovo design

BMW iX2 riprende il design di X1, ma in salsa coupé. Le differenze, quindi, sono tutte nella parte posteriore e nella fiancata, con linee allungate dinamicamente e una grande superficie, che fa crescere in lunghezza la vettura di 194 mm rispetto alla generazione precedente, portando il totale a 4,55 metri. Cresce anche la larghezza (21 mm), e l’altezza (64 mm). Aumenta infine anche il passo, che permette maggiore spazio per i sedili posteriori e nel bagagliaio, che ora ha una capacità di carico minima niente male di 560 litri su X2 e di 525 litri su BMW iX2.

BMW iX2

Se l’anteriore, quindi, mantiene il design di X1, con le ultime soluzioni stilistiche e fari LED con griglia a rene quasi esagonale, il posteriore ha una silhouette sottile e proporzioni che rimandano a X4 e X6, rispetto alle quali ora si allinea ponendosi alla base di questa gamma.

BMW iX2

Gli allestimenti M sono ancora più esclusivi. Nella variante termica BMW X2 hanno due coppie di terminali di scarico integrati nel paraurti posteriore, minigonne più sportivi e ribassati, e dettagli esterni ottimizzati aerodinamicamente, mentre il pacchetto M Sport Pro aggiunge M High-gloss esteso e finiture esterne Shadowline, luci M Shadowline, uno spoiler posteirore M con impianto frenante M Sport con pinze verniciate di rosso.

BMW iX2

Ci sono due vernici solide e undici finiture metallizzate per l’esterno della BMW iX2, tra cui la variante Fire in rosso metallizzato, e due tonalità Frozen. A queste si aggiunge un’ampia gamma di vernici speciali BMW Individual.

Interni premium ma pratici

All’interno un ambiente premium moderno, dai tocchi sportivi. C’è un cruscotto sottile con BMW Curved Display, unito al bracciolo “galleggiante” che funge da pannello di controllo e a un vassoio per smartphone con illuminazione indiretta e ricarica wireless.

BMW iX2

Ci sono anche nuovi sedili con tessuto traforato Veganza e pelle Vernasca trapuntata accattivante come alternative alla tappezzeria in tessuto standard. A richiesta anche i sedili sportivi, e regolazione elettronica con funzione memory, supporto lombare e massaggio.

BMW iX2

Di serie, c’è il clima automatico a due zone, con sistema di navigazione BMW Maps e volante Sport in pelle. Di serie anche il portellone automatico, quattro porte USB-C e due prese 12 Volt, una nella console centrale e una nel bagagliaio.

BMW iX2

Optional, invece, il volante riscaldato e il sistema audio Harman Kardon, così come il tetto panoramico apribile in vetro, con superficie oscurata antiriflesso per il massimo comfort che si estende al parabrezza e ai lati del telaio.

BMW iX2: fino a 449 km di autonomia

La BMW iX2 eredita dalla iX1 il comparto tecnico, con il lancio che parte dalla iX2 xDrive30, CI sono due motori elettrici, uno sull’asse anteriore e uno su quello posteriore, con 313 CV di potenza massima e 494 N/m di coppia che accelera da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi, con velocità massima limitata a 180 km/h.

BMW iX2

La batteria ha una capacità netta di 64,8 kWh con autonomia su ciclo WLTP stimata tra i 417 e i 449 km in base all’utilizzo. Il recupero adattivo e la funzione Max Range contribuiscono alle grandi cifre della gamma, mentre l’ultima versione del Max Performance Charging ottimizza l’efficienza dell’auto quando è in carica.

BMW iX2

BMW iX2 è dotata anche di funzione Plug & Charge Multi Contract, pacchetto per la ricarica connessa che ottimizza il flusso energetico.

Le altre versioni

La versione endotermica BMW X2 mantiene invece la solita ampia offerta di motorizzazioni. Debutta inizialmente la versione più sportiva M35i xDrive è data da un motore 2.0 quattro cilindri da 300 CV con trazione integrale intelligente per offrire ottime prestazioni.

BMW iX2

Gode di sospensioni adattive M di serie, che esaltano sia agilità e comfort a lunga distanza e freni M Compound sono offerti come optional.

BMW iX2

Meno prestazionali e più efficienti le altre versioni a benzina e diesel, con cambio Steptronic doppia frizione sempre di serie. Si parte dalla BMW X2 sDrive20i, con sistema mild hybrid 48 volt con potenza di 170 CV, dati da 156 CV del motore termico e 19 dell’unità elettrica integrata.

L’offerta a gasolio è invece data dalla BMW X2 sDrive18d con potenza di 150 CV.

—–

Qui il canale  Telegram di Quotidiano Motori. Vi invitiamo a seguirci su MastodonGoogle News su Flipboard, ma anche su FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.