Citroёn sta valutando di offrire auto in leasing per ben 15 anni?

Gianluca Pezzi
06/10/2022

Citroёn sta valutando di offrire auto in leasing per ben 15 anni?

Pare proprio che Citroёn stia valutando la possibilità di offrire auto in leasing per 15 anni, utilizzando la rigenerazione e i pezzi riciclati per mantenere le auto su strada il più a lungo possibile. Se fosse vero, cambierebbe anche il modo di vedere l’auto a noleggio, o ad abbonamento. Questo tipo di noleggio auto potrebbe iniziare ad attrarre anche clienti che attualmente comprano un’auto e la tengono fino a fine vita, ovvero appunto dopo dieci o quindici anni.

L’indiscrezione arriva da Autocar durante un’intervista con il Direttore Marketing Laurent Barria. Secondo Barria “Oggi stiamo lavorando a un nuovo modo di noleggiare le auto, non per tre o quattro anni ma per quindici. Vorrei lanciare questo tipo di prodotto l’anno prossimo.”

Nuova Citroen C4 Cactus Origins

Se attualmente la casa automobilista francese considera un valore residuo massimo di “otto o nove anni”, da un punto di vista ambientale si può migliorare. Sempre secondo Barria “Dobbiamo cambiare questo paradigma e dire che forse avremo persone interessate ad avere una mobilità in buono stato o in buone condizioni, anche dopo 12 anni“.

L’obiettivo sarebbe quindi di portare il ciclo di vita fino a 15 anni o 250.000 km con l’auto in perfette condizioni, e comunque dopo 10 con lo stesso contratto di manutenzione che aveva il primo anno. Si tratta ovviamente di un sistema complicato, perchè è comunque necessario dare ai clienti dal nono al quindicesimo anno un alto livello di garanzia.

La chiave di volta di questo genere di contratti sarebbe allora l’uso di ricambi e parti riciclate. Citroёn si assumerebbe la responsabilità di riciclare, garantendo così ricambi anche per auto meno recenti. In questo modo, tra l’altro, l’attenzione di Citroёn sarebbe maggiormente rivolta ad evitare gli sprechi e a ridurre l’impatto ambientale della produzione di nuove auto. In sostanza, meno CO2 emessa ai fini del computo globale.

Citroen C1 Origins

Il tutto, aggiungiamo noi, potrebbe avere ancora più senso nel momento in cui mancano i materiali. Facciamo allora il classico caso di un’auto che ha subito un incidente, e che economicamente non è conveniente riparare. Riuscire a recuperare tutte le parti non danneggiate, oggi assume un valore sicuramente più interessante rispetto al passato. Certo, è lo stesso identico lavoro fatto fin’ora dai demolitori, ma in un sistema con scala maggiore e organizzato direttamente dalla casa automobilistica.

Al momento non ci sono ancora conferme ufficiali, ma l’idea può davvero essere decisiva per attrarre clienti fino ad oggi refrattari all’idea del noleggio a lungo termine.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram