Citroën C4 X ed e-C4 X a partire da 25.300 €

Robin Grant
17/10/2022

Citroën C4 X ed e-C4 X a partire da 25.300 €

È stata presentata la nuova Citroën C4 X, che come la sorella senza la X è disponibile sia con motori a benzina e diesel sia in versione completamente elettrica. Dalla C4 “normale” si differenzia per la coda più lunga, e per una silhouette che unisce l’eleganza di una Fastback alla praticità di un SUV, secondo quanto ormai lanciato con la compatriota Peugeot 408 in quello che sembra essere un nuovo trend. Gli ordini sono aperti, con prezzi che in Italia partono da 25.300 € per il motore benzina PureTech 100 S&S Euro 6.4 da 100 CV.

La vettura presenta però il nuovo sistema di infotainment MyCitroën Drive Plus inaugurato sulla più grande C5 X, tecnologia aggiornata anche per quanto riguarda la sicurezza. La ë-C4 X, ovvero la versione elettrica con motore da 136 CV, dispone invece di un’autonomia di 360 km su ciclo WLTP con potenza di ricarica in corrente continua fino a 100 kW per recuperare l’80% di batteria in 30 minuti. C4 X, sia termica che elettrica, sarà prodotta in Europa con le vendite che inizieranno a partire dall’autunno del 2022.

Citroën C4 X: una nuova declinazione di SUV

Dopo i SUV Coupé e cabrio, arrivano quelli in declinazione fastback, che certamente guardano al passato e in particolare agli anni Sessanta, quando tali carrozzerie andavano particolarmente di moda. Ai lettori lasciamo decidere se una linea così è piacevole o no, noi invece ci limitiamo a raccontare il nuovo prodotto della casa francese che si inserisce in questo nuovo trend.

Citroen C4 X

Nelle intenzioni del costruttore, Citroën C4 X propone uno stile inedito pensato per chi cerca un’alternativa alle innumerevoli berline e SUV già presenti. Con una lunghezza di 4,6 metri, si pone tra la C4 due volumi (4,3 metri) con cui condivide l’architettura CMP; e la C5 X, lunga invece 4,8 metri. Il passo rimane invece di 2,67 metri sia sulla termica che sull’elettrica, segno che lo spazio maggiore è destinato a bagagliaio e occupanti posteriori.

Citroen C4 X

Il design si mantiene quindi in linea con la C4 tradizionale, di cui mantiene il frontale, gli airbump colorati sui minigonne, e la fiancata scolpita. I cambiamenti sono naturalmente al posteriore, dove la coda è pronunciata e il design massiccio. Si perde la configurazione brunita dei fari in favore di un’estetica più tradizionale, e più grande. Presente anche un piccolo spoiler, ma in generale l’auto parla da sola: non punta alla sportività ma, da buona Citroën, all’estremo comfort.

Citroen C4 X

Anche gli interni sono simili a quelli della C4, con rivestimenti di pregio per le poltrone e ovviamente la tecnologia Advanced Comfort che ha reso così famosi e apprezzati gli interni del Double Chevron nel corso del tempo. Comfort che su Citroën C4 X significa anche spazio per i bagagli: qui infatti si parte da 510 litri di capacità minima, che sarà particolarmente apprezzata da chi viaggia spesso con tutta la famiglia, ma anche da clienti business e flotte di noleggio privato o con conducente che hanno bisogno di uno spazio per i bagagli separato dall’abitacolo. Il vano può aumentare grazie alla possibilità di spostare in avanti e indietro i sedili posteriori.

Sulla versione elettrica, inoltre, lo spazio aggiuntivo sotto il piano di carico dà modo di alloggiare in modo ordinato i cavi di ricarica.

La nuova generazione dell’infotainment

Quello che invece cambia è l’infotainment, aggiornato all’ultima generazione introdotta con l’ammiraglia C5 X. All’interno di Citroën C4 X ed e-C4 X si trova infatti un touch pad HD da 10 pollici interamente personalizzabile grazie ai numerosi widget e shortcut, come su uno smartphone. Si aggiunge poi la compatibilità wireless ad Apple CarPlay e Android Auto, e tutto si aggiorna in tempo reale (mappe comprese) via etere. Il pacchetto Citroën Connect Services completa l’interfaccia, insieme all’app MyCitroën che consente la gestione del veicolo da remoto.

Citroen C4 X

La nuova interfaccia si dota poi di Natural Voice Recognition, sistema di riconoscimento vocale naturale che funge da assistente digitale e che si attiva con comando “Ciao Citroën”. Il sistema è in grado di comprendere quello che viene detto, rispondere alle domande ed eseguire i comandi, e capisce fino a 20 lingue. MyCitroën sfrutta anche l’Advanced Profile Managment, che permette di memorizzare fino a 8 profili.

Citroen C4 X

La connettività è anche hardware: ci sono 4 prese USB per ricaricare i propri dispositivi, e sono sia di tipo A che di tipo C.

Guida all’ennesimo comfort

Citroën C4 X promette un comfort senza pari nella sua categoria, grazie al sistema di sospensioni con Progressive Hydralic Cushions, gli smorzatori idraulici progressivi, che utilizza due fine corsa idraulici (uno per l’estensione, uno per la compressione), che lavorano insieme ad ammortizzatore e molla, al posto dei tradizionali fine corsa meccanici.

Citroen C4 X

La sospensione lavora in due tempi, in base alle sollecitazioni, e in caso di compressioni ed estensioni leggere le molle e gli ammortizzatori lavorano insieme per controllare i movimenti verticali senza sollecitare gli smorzatori idraulici, che intervengono quindi con sollecitazioni più importanti andando ad assorbire e dissipare l’energia, e quindi ad evitare bruschi sbalzi.

Citroen C4 X

Il comfort è però dato anche dai propulsori, già collaudati e sempre efficienti. In Italia saranno disponibili due declinazioni del motore benzina PureTech 3 cilindri turbocompresso:

⋅ PureTech 100 CV Stop & Start Euro 6.4, con cambio manuale a 6 rapporti;
⋅ PureTech 130 CV Stop & Start Euro 6.4 con cambio automatico a 8 rapporti;

In aggiunta, anche il diesel BlueHDi 130 CV Stop & Start Euro 6.4 con cambio automatico a 8 rapporti.

Citroën ë-C4 X: fino a 360 km di autonomia

Merita un paragrafo a sé la versione elettrica, che per molti mercati, tra cui Germania, Portogallo e Regno Unito, sarà l’unica disponibile. La C4 X a batterie è pensata per massimizzare il comfort, aggiungendo quello acustico dato dalla tipica silenziosità del motore a batterie.

Citroen C4 X

Questa versione ha un motore elettrico da 100 kW, pari a 136 CV e 260 N/m, che si unisce a una batteria da 50 kWh con tensione a 400 Volt per un’autonomia dichiarata fino a 360 km su ciclo WLTP. Anche in questo caso non si tratta di un’auto sportiva, ma di un’auto molto confortevole che comunque, in modalità Sport (le altre sono Eco e Normal), offre accelerazione 0-100 in 9,5 secondi e velocità massima limitata a 150 km/h.

Con la tensione a 400 Volt, Citroën e-C4 X gode di ricarica in corrente continua fino a 100 kW, recuperando l’80% in mezz’ora. Inoltre, la batteria è garantita 8 anni o 160.000 km per il 70% della capacità di ricarica.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news