Dacia Spring 2022: le caratteristiche dell’elettrica per tutti

Robin Grant
08/04/2022

Dacia Spring 2022: le caratteristiche dell’elettrica per tutti

La Dacia Spring 2022 è la prima auto elettrica del marchio romeno, con design giovane e colorato che con un prezzo di listino di 21.850 euro è ad oggi l’elettrica più economica sul mercato. Una cittadina agile e maneggevole con motore da 44 CV e 230 km di autonomia su ciclo WLTP. Se vuoi saperne di più, l’abbiamo provata approfonditamente!

Il motore della Dacia Spring 2022

La Dacia Spring 2022 ha un motore piccolo ma scattante: appena 44 CV che potrebbero far storcere il naso ma che, grazie sia alle dimensioni contenute sia alle proprietà intrinseche del motore elettrico, la rendono particolarmente brillante su strada.

Dacia Spring

La batteria è da 27,4 kWh, che permette un’autonomia dichiarata di 230 km su ciclo misto WLTP, e di 305 in città.

Il prezzo

La Dacia Spring 2022 ha un prezzo a partire da 21.850 euro nell’allestimento Comfort. Esiste anche un secondo allestimento, il Comfort Plus, che parte da 23.350 euro.

2021 - New Dacia Spring

I prezzi sono da intendersi al netto di incentivi e promozioni.

La dotazione

Nel suo allestimento d’ingresso Comfort, la Dacia Spring 2022 ha già tutto quello che serve, tra cui:

  • Cerchi in acciaio da 14”
  • Selleria Comfort
  • Chiamata d’emergenza
  • Kit riparazione pneumatici
  • Cavo di ricarica Mode 3
  • Assistenza alla frenata di emergenza
  • Climatizzatore manuale
  • Vetri elettrici anteriori
  • Vetri elettrici posteriori

La Comfort plus aggiunge:

  • Selleria Comfort Plus
  • Ruota di scorta
  • MediaNav con schermo da 7” e radio DAB
  • Mappa Europa centro-occidentale
  • Sensori posteriori + Retrocamera

Tutte le tinte, dal Bianco Kaolin al Blu Cenote sono comprese nel prezzo, così come i dettagli in arancione all’esterno e all’interno.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news