Ford Sync

Dal 2023 il Ford Sync sarà basato su Android

La prossima generazione di Ford Sync, il sistema di infotainment dell'ovale blu, sarà basata su Android a partire dal 2023.

3 febbraio 2021 - 8:00

La nuova generazione del Ford Sync, a partire dal 2023, funzionerà su base Android. Dopo Volvo, anche l’ovale blu si affida a Google per lo sviluppo di un sistema di infotainment fluido e integrato allo smartphone, e soprattutto comprendente di tutti i servizi dell’azienda, come Google Assistant e Google Maps. 

Il Ford Sync, già uno dei migliori sistemi di infotainment disponibili per le vetture, si appresta a diventare ancora più connesso grazie alla nuova partnership con Google: la prossima generazione, infatti, sarà basata su Android.  Una scelta che arriva dopo l’esperienza con Microsoft, che ha sviluppato le prime due generazioni; e con Blackberry, che ha sviluppato le ultime due generazioni del software.

Rispetto alle attuali vetture, le prossime generazioni di auto dell’ovale blu saranno, sull’onda di Mustang Mach-E, dotate di un display centrale più grande, che servirà anche a impostare il clima, e che sarà in grado di ricevere gli aggiornamenti via OTA, aggiungendo nuove funzionalità. Ad ogni modo, il sistema sarà sempre compatibile con Apple CarPlay, e Ford garantirà anche Amazon Alexa come opzione.

I primi veicoli Ford con Ford Sync basato su Google arriveranno nel 2023, anche se l’azienda non ha specificato quale modello sarà il primo ad avere questa caratteristica. L’azienda si è limitata a dichiarare che ci saranno “milioni” di veicoli a marchio Ford e Lincoln con il nuovo sistema, in tutto il mondo a parte in Cina, dove attualmente vige ancora il ban statunitense che ha costretto Big G a ritirare i suoi servizi.

Non solo Ford Sync: la partnership Ford-Google per i servizi Cloud

L’accordo con Google non riguarda solo il sistema di infotainment dell’azienda. L’ovale blu ha infatti firmato un accordo di 6 anni, per usare la tecnologia di Google come server cloud preferito per i veicoli connessi. 

Inoltre, le due aziende stanno creando un nuovo gruppo dal nome Team Upshit, il cui compito sarà quello di trovare altre aree di innovazione.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Mustang Shelby GT-H

La Mustang Shelby GT-H da 700 cv arriva in Italia

F-150 Rocket League

Ford continua a puntare ai videogiochi con l’F-150 Rocket League

Ford Bronco Ultra4

Ecco i nuovi Ford Bronco Ultra4 per il campionato King Of The Hammers