Cadillac Escalade

Cadillac Escalade a Milano AutoClassica è già pronto per il surf!

Siamo tutti pronti a surfare!

4 ottobre 2021 - 8:00

Sono un po’ legato al Cadillac Escalade di seconda generazione, quello prodotto dal 2002 al 2006 e presente a Milano AutoClassica, perché non l’ho guidato mai realmente, ma virtualmente sì, personalizzandolo e non poco in Need For Speed Underground 2. Del resto, l’Escalade è il SUV gigante americano per eccellenza, insieme al rivale Lincoln Navigator, e appare in numerose Serie TV americane dei primi anni Duemila (The O.C. su tutte), e appunto nei videogiochi.

È la prima volta che lo vedo a Milano AutoClassica, uno dei due modelli Cadillac presenti (l’altra è la più vintage Coupe Deville, che abbiamo già conosciuto) e appena l’ho visto non ho potuto non citarlo: sono sicuro che i miei coetanei, ma soprattutto i Millennials, lo apprezzeranno.

Cadillac Escalade: 100% California

La citazione di The O.C. è secondo me perfetta. La serie è infatti ambientata ad Orange County (questo il significato del nome), una città con tenore di vita molto alto in California, piena di ville con piscina e incentrata sulla vita di rampolli adolescenti tra surf, feste con scandalo incluso e droghe, che per spostarsi usano dei SUV di lusso comprati loro dai ricchi genitori, tra i quali spicca anche la Escalade.

Non a caso, la Cadillac Escalade esposta a Milano AutoClassica 2021, forse per dimostrare sia la sua essenza californiana sia la doppia apertura del bagagliaio, ha con sé una tavola da surf, che esce dal lunotto posteriore opportunamente aperto.

Si tratta di un modello che ha avuto un enorme successo, e infatti esiste tutt’ora: nel 2020 è stata lanciata la quinta generazione, cresciuta ancora nelle dimensioni, e con uno stile affine a quello dei modelli più recenti, come la XT4 creata appositamente per il mercato europeo e che noi abbiamo provato.

La seconda serie fu come detto lanciata nel 2002, seguendo la prima e fallimentare Escalade prodotta per un solo anno dal 1999 al 2000. General Motors decise di produrre questo modello per contrastare il Navigator, ma per fare in fretta rimarchiò semplicemente un GMC Yukon Denali/Chevrolet Tahoe, con il risultato prima di tutto di un SUV più piccolo del rivale Ford, secondo di poco prestigio.

La seconda serie in tutte le versioni tranne la EXT aveva spazio per 8 passeggeri, e quella che ottenne il successo maggiore, tanto che ne furono prodotte anche due versioni speciali pick up (Escalade ESV e Escalade EXT). Aveva di serie la trazione posteriore (optional quella integrale), e due motori V8, uno da 5.3 litri e l’altro da 6, con potenze da 285 a 345 CV.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

notifica di una multa polizia

Record storico: camionista si becca in una volta sola 88 multe per 27.000 euro e 249 punti sulla patente

pec obbligatoria bufala

Ecco perché non ci sarà mai la PEC obbligatoria per gli automobilisti.

manuale hacker copertina

Il manuale dell’hacker di automobili: il libro guida per il penetration tester.