Hot Wheels Unleashed: il nuovo videogioco Mattel col software Made in Italy

Robin Grant
18/04/2021

Hot Wheels Unleashed: il nuovo videogioco Mattel col software Made in Italy

Nuova generazione di console, nuovo videogioco Hot Wheels: si chiama Hot Wheels Unleashed e uscirà il 30 settembre 2021. Sarà disponibile, oltre che su PC (non è ancora chiaro se sarà compatibile anche con Mac OS), su Nintendo Switch, e sulle nuove PlayStation 5 e Xbox Series S/X.

In realtà, tolto il pacchetto Hot Wheels creato come extension di Forza Horizon 3 per Xbox,  era dal 2013 che non usciva un nuovo videogioco sulle pazze vetture di Mattel, la stessa azienda che produce anche Barbie, e che ora porta un nuovo titolo che sfrutti in pieno la potenza grafica dell’ultima generazione videoludica.

Hot Wheels Unleashed

Le Hot Wheels sono le auto dell’infanzia di Millennials e GenZ, anche se sono sempre piaciute molto anche ai loro genitori per il design estremo, ispirato ora alle muscle car americane ora alle auto del futuro immaginato dai media, e che potevano essere usate sia da sole sia su delle piste altrettanto estreme. I videogiochi non sono mai mancati: ne sono stati creati per PC e per le varie generazioni delle console Sony, Nintendo e Microsoft.

Videogioco che ora ha una particolarità in più: Mattel, infatti, ha collaborato con Milestone, una software house italiana con sede a Milano che ha realizzato, tra gli altri, tutti i videogiochi ufficiali del MotoGP e del campionato mondiale di Rally WRC.

Hot Wheels Unleashed: le corse arcade più pazze di tutte

Mileston e Mattel hanno quindi collaborato per sviluppare un titolo multipiattaforma, di cui nel corso dell’ultimo mese è stato pubblicato il trailer ufficiale. Sappiamo che Hot Wheels Unleashed avrà format multiplayer, sia online che locale a schermo condiviso come ai bei vecchi tempi, nel quale i giocatori correranno su piste estreme e lontanissime dalla fisica, di colore arancione come la tradizione Hot Wheels insegna.

Vetture che, per rendere il tutto più interessante, hanno diverse caratteristiche studiate imitando il comportamento dei bambini con i modellini di Mattel: derapate infinite, salti e capriole, e il “Turboboost”, che invece è ripreso da alcune piste realizzate dall’azienda nel corso degli anni e che lanciavano, letteralmente, i modellini da una parte all’altra della stanza.

Ogni auto sarà naturalmente personalizzabile in tutto, con numerose decorazioni per le carrozzerie, diversi set di piste e veicoli rari disponibili nel gioco. I giocatori potranno poi creare i loro tracciati, da condividere con la community online.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news