Nuova Jaguar XF 2021

Nuova Jaguar XF 2021: Berlina e Sportbrake a partire da 55.200 euro

Elegante, lussuosa e iper connessa!

25 novembre 2020 - 17:00

La nuova Jaguar XF 2021, Berlina e Sportbrake, mostra ora un nuovo look caratterizzato da esterni migliorati, interni completamente rinnovati attraverso nuovi materiali di lusso, e tecnologie connesse di prossimo futuro perfettamente integrate nel veicolo. La nuova Jaguar XF 2021 è una vettura dal design decisamente britannico e molto contemporaneo che è stato abbinato alla migliore ingegneria automobilistica del suo tempo.

Un motore diesel Ingenium 2.0 litri turbo a quattro cilindri di nuova generazione, con tecnologia MHEV (Mild Hybrid Electric Vehicle), e un avanzato propulsore benzina Ingenium di 2.0 litri sempre a quattro cilindri, caratterizzano la nuova Jaguar XF 2021 donandole una maggiore efficienza e prestazioni ancora più elevate.

Nuova Jaguar XF 2021: design

L’esterno presenta un nuovo paraurti anteriore con prese d’aria più grandi e posizionate più in basso per una maggiore ampiezza visiva, ulteriormente incrementata da una griglia frontale più ampia caratterizzata da un disegno della rete con elementi ispirati allo storico logo Jaguar. Le prese d’aria laterali presentano ora l’iconico emblema del Jaguar Leaper, a dimostrazione dell’eccezionale attenzione ai dettagli che caratterizza l’intero veicolo.

I nuovissimi fari quadrupli, super sottili e totalmente a LED, con luci diurne DRL (Daytime Running Light) a “Double J”, sono disponibili con tecnologia Pixel LED opzionale. Grazie alla funzionalità Adaptive Driving Beam, che analizza la strada da percorrere e adatta automaticamente la luce abbagliante tenendo conto del traffico in arrivo o dei segnali stradali, il sistema è in grado di creare differenti modelli di fascio luminoso selezionando diversi segmenti di LED, per ottimizzare la visibilità senza distrarre gli altri guidatori.

La tecnologia Premium LED è di serie su tutta la gamma e, sui modelli SE e HSE, è disponibile con l’Auto High Beam Assist, che utilizza la telecamera anteriore per passare automaticamente dalla luce abbagliante a quella anabbagliante, evitando di offuscare la vista dei guidatori in arrivo dalla direzione opposta. Un ulteriore upgrade è rappresentato dagli indicatori di direzione animati, disponibili come optional.

I miglioramenti stilistici previsti nella parte posteriore includono un paraurti più ampio e un sottoparaurti in tinta con la carrozzeria, che visivamente ribassa l’aspetto dell’auto. Sulla XF Berlina sono presenti anche delle cornici scure nelle luci posteriori.

Nell’audace allestimento R-Dynamic, la nuova F-Pace presenta una serie di elementi stilistici molto distintivi che ne accentuano il look maggiormente focalizzato sulle prestazioni. Tutti i modelli sono disponibili con l’opzionale Black Exterior Pack che, attraverso specifici elementi con finitura Gloss Black, dona un aspetto ancora più dinamico alla vettura.

Nuova Jaguar XF 2021: interni

Gli interni della nuova Jaguar XF 2021 sono stati completamente rinnovati all’insegna di un maggior livello di lusso, raffinatezza, comfort e connettività. Il nuovo design del cockpit è stato reso più audace e dinamico, con una maggiore focalizzazione sul guidatore. Una nuova console centrale sportiva, dal profilo più deciso, si estende fino al cruscotto e incorpora un caricatore wireless opzionale con amplificatore di segnale telefonico.

Protagonista dei rinnovati interni è il nuovo touchscreen HD da 11,4 pollici con schermo ricurvo montato centralmente, che è stato perfettamente integrato in un elegante alloggiamento in lega di magnesio, con il quale è possibile gestire il nuovo sistema di infotainment Pivi Pro. Autentiche finiture, comprese le impiallacciature in legno a poro aperto e l’alluminio, caratterizzano superfici conformate in modo coinvolgente, come l’inserto superiore della portiera e l’ampia copertura a “Pianoforte” che si sviluppa su tutta la larghezza del cruscotto. La retinatura degli speaker incisa a laser e il selettore rotativo metallico del Jaguar Drive Control incarnano perfettamente l’attenzione prestata ai dettagli.

Il nuovo Drive Selector, che è solo uno dei tanti bellissimi dettagli dell’auto, presenta una sezione superiore rifinita con cuciture in stile “palla da cricket”, mentre la parte inferiore è realizzata in metallo scolpito con estrema precisione per una maggiore tattilità. I rinnovati rivestimenti delle portiere, dotati di una nuova maniglia a 360 gradi, permettono un accesso più agevole e una maggiore spazio di stivaggio per bottiglie e altri oggetti.

I nuovi sedili presentano una più ampia imbottitura, una migliore funzionalità per le impostazioni di massaggio e per le più diffuse aree di riscaldamento e raffreddamento. Su tutti i poggiatesta è presente un Jaguar Leaper goffrato, mentre le etichette “Est. 1935 Jaguar Coventry” nei rivestimenti, sono un chiaro riferimento alla storia e all’heritage del marchio.

Una serie di avanzate tecnologie garantisce la salute e il benessere di tutti gli occupanti. Opzionale su tutti i modelli, il sistema Cabin Air Ionisation migliora la qualità dell’aria interna grazie alla tecnologia Nanoe, che contribuisce alla rimozione degli allergeni e degli odori sgradevoli. Il sistema ora dispone anche di filtrazione PM2.5 che cattura le particelle ultrafini, compreso il particolato PM2.5, migliorando la salute e il benessere degli occupanti. Per attivare questa funzione, sarà necessario premere semplicemente il pulsante “Purify”.

Nuova Jaguar XF 2021: motori

Le nuove Jaguar XF Berlina e XF Sportbrake sono equipaggiate con una gamma di propulsori Ingenium a quattro cilindri, sia benzina che diesel, di nuova generazione. La motorizzazione diesel è dotata della tecnologia Mild Hybrid Electric Vehicle (MHEV).

La nuova XF viene offerta esclusivamente con un cambio automatico a otto rapporti, abbinato alla trazione posteriore o integrale. Le versioni disponibili sono:

Diesel MHEV 2.0 litri quattro cilindri turbo da 204 CV, trasmissione automatica a 8 rapporti, trazione posteriore o AWD

Benzina 2.0 litri quattro cilindri turbo da 250 CV, trasmissione automatica a 8 rapporti, trazione posteriore
e benzina 2.0 litri quattro cilindri turbo da 300 CV, trasmissione automatica a 8 rapporti, trazione AWD. Il diesel da 204 CV eroga una coppia massima di 430 Nm; il sistema MHEV utilizza un dispositivo BiSG (Belt integrated Starter Generator) situato nel vano motore per recuperare l’energia solitamente persa durante le fasi di rallentamento e frenata, che viene immagazzinata in una batteria agli ioni di litio da 48V situata sotto il vano di carico posteriore. L’energia accumulata viene ridistribuita per supportare il motore durante l’accelerazione, fornendo al tempo stesso una maggiore prontezza e reattività al sistema stop/start.

Sulla XF Berlina con trazione posteriore, il nuovo diesel MHEV da 204 CV consente alla vettura di accelerare da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi, con emissioni di CO2 che partono da 130 g/km, mentre il consumo di carburante arriva fino a 4,9 l/100 km.

La versione XF Sportbrake con trazione integrale è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 8,0 secondi, producendo emissioni di CO2 a partire da 150g/km e arrivando ad un consumo di carburante fino a 5,7l/100 km. Rispetto alla precedente unità da 180 CV questa motorizzazione, oltre ad un incremento di 24 CV, consente di avere dei ridotti costi di esercizio, evidenziando al contempo un miglioramento delle emissioni e dell’efficienza.

Per chi preferisce l’alimentazione a benzina, si possono optare tra due livelli di potenza del 2.0 litri 4 cilindri, uno da 250 CV e un altro da 300 CV, che erogano rispettivamente 365 Nm e 400 Nm di coppia massima. Entrambe le versioni sono dotate delle più recenti tecnologie motoristiche, tra cui un turbocompressore twin scroll e un sistema CVVL (Continuous Variable Valve Lift), che assicura prestazioni coinvolgenti e grande efficienza.

Sulla XF Berlina con trazione posteriore, il motore a benzina da 250 CV offre un consumo di carburante di 8,0 l/100 km, emissioni di CO2 da 181g/km e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi. Sulla XF Sportbrake, sempre con la trazione posteriore, le emissioni di CO2 partono da 188/km, mentre il consumo di carburante arriva fino a 8,3 l/100 km.

La XF Berlina da 300 CV, disponibile esclusivamente con trazione integrale, accelera da 0 a 100 km/h in soli 6,1 secondi. Tutti i propulsori sono abbinati al cambio automatico Jaguar a otto velocità, che può essere gestito anche utilizzando le levette poste sul volante, per un maggiore coinvolgimento del guidatore.

I clienti XF possono scegliere tra le versioni S, SE e HSE, tutte disponibili con allestimento R-Dynamic. Altro optional su tutti i modelli è il Black Exterior Pack.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

pagare benzina con carta

Aumenti carburanti: stangata da 266 euro a famiglia

Porsche Macan elettrica

Porsche Macan elettrica: i primi prototipi, tra test digitali e guida reale

Subaru Solterra

Subaru Solterra: il nuovo SUV elettrico in arrivo nel 2022