James May lancia “James Gin”, la sua nuova produzione di distillati in edizione limitata a 1.420 bottiglie

Robin Grant
16/08/2021

James May lancia “James Gin”, la sua nuova produzione di distillati in edizione limitata a 1.420 bottiglie

Dopo che nel 2020 ha comprato il pub “The Roy” nel Wiltshire, ora James May continua la sua nuova attività avviando la sua produzione di gin artigianale, lanciata con il nome di “James Gin” (gioco di parole con James Dean). Già nelle scorse settimane, comunque, il celebre conduttore di The Grand Tour aveva annunciato di essere in procinto di lanciare una linea di gin dal nome “Asian Parsnip Gin“, in onore del Regno Unito e dei suoi amati viaggi internazionali.

La linea Asian Parsnip

L’attività di May nel mondo dei superalcolici, quindi, comincia con una serie tutta dedicata alle sue passioni, l’Inghilterra e l’Oriente (quest’ultima ben visibile nel suo “Our Man in Japan“). Asian Parsnip è nata insieme alla Downton Distillery, ed è stata creata mescolando la pastinaca inglese con le spezie del sud-est asiatico.

In origine, James May ha prodotto una linea limitata a sole 1.420 bottiglie tutte firmate e numerate da lui, ma il successo è stato tale sono andate velocemente sold out. Il conduttore, comunque, è al lavoro per una seconda serie, già preordinabile sul sito ufficiale.

La nuova serie non sarà firmata e numerata, in quanto a differenza della prima non avrà limiti. Ecco perché sarà anche più economica. Se siete curiosi di sapere se May produce distillati meglio di come cucina, allora non vi resta che preordinare la vostra bottiglia!

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news