Jeep Renegade Plug-in Hybrid

Jeep Renegade Plug-in Hybrid al MotorVillage Champs-Elysées di Parigi

L'ibrido anche nel fuoristrada!

6 settembre 2019 - 13:00

Jeep Renegade Plug-in Hybrid, dopo il debutto al Salone di Ginevra 2019, approda nel cuore di Parigi per essere esposta nell’esclusivo showroom Jeep degli Champs-Elysées.

Fino al 25 settembre, il nuovo modello ibrido plug-in (PHEV) sarà il protagonista dell’esposizione Playground dedicata all’affinità del brand con lo sport attraverso partnership prestigiose come quella con la World Surf League (WSL), la Ligue Nationale de Basket (LNB) e la JeepELITE.

Jeep da sempre è considerato un marchio unico nel suo genere, e siamo sicuri che gli appassionati della casa americana accoglieranno la novità positivamente.

La nuova Jeep Renegade Plug-in Hybrid è dodata di batterie ricaricabili da una presa di corrente elettrica esterna. Una scelta che consente l’adozione di motori elettrici più potenti, per un’autonomia in full electric di circa 50 Km e una velocità massima di circa 130 km/h, sempre con il solo motore elettrico.

La componente elettrica lavora in sinergia con il nuovo propulsore turbo benzina da 1300 cm3. Il range di potenza della Jeep Renegade Plug-in Hybrid è compreso tra 190 e 240 CV e l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene infatti in circa 7 secondi (dati in corso di omologazione).

Su strada Jeep Renegade Plug-in Hybrid è divertente da guidare grazie a una risposta pronta e a un’accelerazione fluida, con emissioni di CO2 inferiori ai 50 g/km. In particolare, la modalità a “zero emissioni” consente di percorrere fino a 50 km con la sola propulsione elettrica raggiungendo la velocità massima di 130 km/h. L’elettrico della gamma Jeep migliora le performance grazie all’elevata coppia motrice assicurata dal motore elettrico anche nella guida off-road quando è necessario un rapporto di trasmissione molto ridotto.

Con la nuova tecnologia di trazione elettrica integrale (eAWD), la trazione all’assale posteriore non viene fornita tramite albero di trasmissione ma con motore elettrico dedicato. Questo permette di svincolare i due assi e gestire la coppia erogata in maniera indipendente e migliore rispetto ad un sistema meccanico. Jeep Renegade Plug-in Hybrid è dotata di un quadro strumenti e di uno schermo di infotainment dal quale gestire la vettura.

La Jeep Renegade PHEV è dotata di una plancia esclusiva e di un sistema Uconnect HD da 8,4″, con pagine specifiche per aiutare il guidatore a gestire tutte le informazioni relative alla guida ibrida quotidiana. Il selettore della modalità ibrida è posto accanto a quello del sistema Selec-Terrain che è posizionato davanti alla leva del cambio e consente al guidatore di scegliere tra le seguenti modalità di guida:

Ibrida: la modalità che ottimizza la potenza per ridurre al minimo i consumi di carburante. Motore a combustione interna e motore elettrico lavorano insieme a seconda della tipologia di fondo stradale, con fasi di recupero energetico in frenata
eSave: il motore a combustione interna può mantenere la carica della batteria o ricaricarla durante la guida (opzioni selezionabili dal guidatore).
Elettrica: modalità completamente elettrica che consente un’autonomia in full electric di circa 50 chilometri.

Il nuovo display a colori TFT da 7″ mostra al guidatore nuove informazioni: il livello di carica della batteria, l’autonomia in modalità elettrica, a combustione interna e combinata, la percentuale di potenza e i livelli di carica. Lo schermo a colori Uconnect da 8,4″ fornisce nuove informazioni sul flusso di potenza, lo storico di guida, i tempi di ricarica, eSave e le diverse impostazioni di carica.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Nuovo Renault Kadjar

Renault Kadjar, la versione black è cattivissima

Fiat Abarth

Fiat Abarth Reparto Corse Rally. Quando la storia eravamo noi.

Suzuki Hybrid

Suzuki Hybrid (Swift, Ignis e Baleno): porte aperte 19 e 20 ottobre