kia niro 2023

La nuova Kia Niro 2023 riafferma Kia come vincitrice dell’Auto dell’Anno

4 aprile 2022 - 9:00

C’è una nuova Kia Niro in arrivo, che riafferma la volontà della casa coreana di essere protagonista a tutto tondo nel mondo dell’automobile. E se mai ce ne fosse bisogno, ecco la conferma che il premio dell’Auto dell’Anno conquistato con la EV6 non è frutto del caso e sicuramente non è un exploit destinato a farsi dimenticare presto.

Kia c’è, ed alza nuovamente l’asticella dei prodotti ben riusciti. Abbiamo visto la nuova Kia Niro dal vivo, in una preview esclusiva nel quartier generale europeo a Francoforte, e da quello che abbiamo capito sarà un osso duro per tutta la concorrenza. Un modello che, ricordiamolo, è nato nel 2016, nel 2019 è stato sottoposto a restyling e che oggi viene proposto in una versione tutta nuova.

 

Elettrificazione senza se e senza ma.

A sentire i dati si rimane sbalorditi, perchè in Europa ad esempio Niro ha rappresentato il 17% delle vendite di Kia. Ma il dato che lascia a bocca aperta è che il 52% delle vendite della Niro sono state nella versione completamente elettrica. Ecco allora che su un modello di queste dimensioni l’elettrificazione ha più senso, considerando che Kia oggi non vuole “staccare la spina” al motore termico. Ben venga allora la versione elettrica, accompagnata da quella ibrida ed a quella ibrida plug-in.

Kia mira ad avere una line-up completamente elettrificata in Europa entro il 2030. E si badi bene che “elettrificato” non significa “elettrico”. Perché se l’industria automobilistica è pronta a lanci di auto elettriche, sappiamo bene che a livello di infrastrutture ancora non ci siamo, e allora è giusto pensare anche alle esigenze odierne.

Dal canto loro i coreani hanno annunciato l’obiettivo di introdurre 14 auto elettriche entro il 2027, mentre prima si parlava di “soli” 11 entro il 2026. Niro è allora una parte vitale di questa strategia dell’elettrificazione in quanto colma il divario tra motori termici ed elettrici. Offrendo una gamma di motori diversi, è possibile scegliere il tipo di motore in base alle proprie esigenze, su un’automobile reale e tangibile, senza troppe”promesse” su un futuro che al momento può essere lontano?

Com’è la nuova Kia Niro?

La caratteristica distintiva della nuova Kia Niro è il montante chiamato “Aero C-Pillar“. Si tratta di un carattere distintivo a livello di design, ma secondo Kia svolge un’importante funzione aerodinamica. L’aerodinamica è notevolmente migliorata, grazie all’aria incanalata nella cavità tra l’Aero C-Pillar e il corpo principale dell’auto. Questo, insieme alle linee semplici della carrozzeria e alle ruote con un design intelligente, conferisce alla Niro un coefficiente di resistenza aerodinamica di 0,29 Cd.

Lo spazio interno è davvero tanto in generale, ma sembra ancora di più per i passeggeri posteriori grazie alla forma ed alla dimensione dello schienale dei sedili anteriori.

Non mancano sistemi avanzati di assistenza alla guida che su Kia Niro 2023 possono aiutare a evitare o proteggere da una collisione, ma più tranquillamente dare una mano nelle fasi di parcheggio o per uscire in modo sicuro dalla vetture.

Interni top

Sulla nuova Kia Niro ci sono tante soluzioni che arrivano, e non è un caso, dalla EV6 Auto dell’Anno. Come il sedile “relax” per il passeggero. Quando il veicolo è fermo, se il passeggero anteriore preme un pulsante, il sedile si solleva e si reclina per massimizzare il comfort e fornire un supporto posturale ottimale durante il riposo.

 

Il guidatore è come avvolto dal cruscotto decentrato, che si curva intorno alla posizione di guida con i comandi a portata di mano. Due schermi da 10,25″ mostrano senza soluzione di continuità le informazioni sul veicolo e sulla navigazione, mentre un display touch multimodale, anche questo visto sulla EV6, consente di controllare l’infotainment e il riscaldamento, riducendo al minimo le distrazioni del guidatore.

 

Un sistema head-up display (HUD) da 10″ proietta direttamente sul parabrezza informazioni quali velocità, dati ADAS e comandi di navigazione. Il sistema riduce al minimo il movimento degli occhi durante la guida, migliorando la sicurezza e la comodità.

Un occhio di riguardo quando si guida in città

Niro PHEV e HEV sono dotate di modalità di guida Green Zone. Si tratta di un sistema che punta a massimizza la guida in elettrico in aree specifiche, aumentando l’efficienza e riducendo al minimo le emissioni. Questa funzione legge le informazioni dal sistema di navigazione per ridurre l’inquinamento in determinati luoghi, tipicamente le città.

Il sistema aumenta il rapporto tra guida elettrica e non elettrica per avere un impatto positivo sull’ambiente e sul risparmio di carburante nelle versioni PHEV e HEV.

 

Batterie che si caricano anche al freddo

In condizioni di freddo, il tempo di ricarica per un’auto a 400 V passa da circa 40 minuti a 60-80 minuti. Oltre ad un sistema di pre-condizionamento termico delle batterie, Kia ha modificato la composizione chimica della batteria. In condizioni di freddo, una quota di cobalto più alta consente una maggiore potenza di carica.


Caratteristiche dei motori di nuova Kia Niro 2023

Come accennato in precedenza i motori offerti sono tre, divisi tra ibrido, ibrido plug-in ed elettrico. Vediamoli nel dettaglio.

Ibrido a benzina (HEV)

1,6 litri da 141 CV GDi ibrido elettrico

Tipo Quattro cilindri in linea aspirati naturalmente
Capacità 1.580 cc
Alesaggio e corsa 72 x 97 mm
Rapporto di compressione 14,0
Potenza massima 105 CV a 5.700 giri/min
Coppia massima 147Nm @ 4.000rpm

Batteria e motore elettrico
Tipo di batteria Polimeri di ioni di litio
Tensione della batteria 240 V
Energia della batteria 1,32 kWh
Potenza massima (motore) 32 kW
Coppia massima (motore) 170 Nm

0-100 km/h 10,4 secondi
Velocità massima 165 km/h
Trasmissione: Cambio a doppia frizione a sei velocità (6DCT)

Ibrido plug-in a benzina (PHEV)

1,6 litri da 183 CV GDi ibrido plug-in

Tipo Quattro cilindri in linea aspirato
Capacità 1.580 cc
Alesaggio e corsa 72 x 97 mm
Rapporto di compressione 14,0
Potenza massima 105 CV a 5.700 giri/min
Coppia massima 147Nm @ 4.000 rpm

Batteria e motore elettrico
Tipo di batteria Polimeri diioni di litio
Tensione della batteria 360 V
Energia della batteria 11.1 kWh
Potenza massima (motore) 62 kW
Coppia massima (motore) 203 Nm

Autonomia completamente elettrica 65 km (ruote da 16″) / 59 km (ruote da 18″)

0-100: km/h 9,6 secondi
Velocità massima: 168 km/h
Trasmissione: Trasmissione a doppia frizione a sei velocità (6DCT)

Versione 100% elettrica

Potenza 150 kW

Batteria e motore elettrico
Tipo di batteria polimeri di ioni di litio
Tensione della batteria 358V
Energia della batteria 64.8kWh
Potenza massima (motore) 150kW @ 6000~9000
Coppia massima (motore) 255Nm @ 6000~9000

Autonomia massima: 463 km

0-100 km/h: 7,8 secondi
Velocità massima: 167 km/h

 

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

 

 

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto elettriche in arrivo

Incentivi auto 2022: come funzionano e come ottenere il bonus

patente

Paga 2.500 per superare l’esame della patente: beccato e denunciato.

Volkswagen Amarok

Volkswagen Amarok: la nuova generazione dello specialista on-road e off-road