La Lamborghini Countach di The Wolf of Wall Street: il gioiello realmente distrutto da Di Caprio

Marco Castelli
02/02/2023

La Lamborghini Countach di The Wolf of Wall Street: il gioiello realmente distrutto da Di Caprio

La Lamborghini Countach e il cinema: un binomio perfetto, come dimostra l’iconica Lambo protagonista di The Wolf of Wall Street, la Countach 25° anniversario. Un gioiello universalmente riconosciuto che, però, come molti di voi ricorderanno, nella pellicola finisce ingloriosamente distrutto. Quello che non tutti sanno è che la fuoriserie è stata per davvero disintegrata dal protagonista interpretato da Leonardo Di Caprio.

Nessun ricorso a controfigure. La serie di incidenti determinati dalla guida incauta di Jordan Belfort alias Di Caprio sotto effetto di droghe, che potete rivedere nella scena qui sotto, ha fatto veramente male alla bianca e fiammante silhouette della sportiva di Sant’Agata.

Gli sceneggiatori lo hanno fatto, probabilmente, per rendere le scene più reali possibili. In fondo si è trattato di un omaggio al modello: tra le tante supercar che hanno fatto capolino in questo film, tra le altre Ferrari 512 TR e Porsche 911 Carrera, la bianca Lamborghini è infatti quella che viene e verrà maggiormente ricordata.

La storia della Countach 25° anniversario

La Lamborghini Countach è stata un vero simbolo degli anni Settanta e Ottanta: è stata declinata in varie versioni, ma a giudizio di chi scrive la più fascinosa e speciale è proprio la Countach 25° anniversario, nata nel 1989, l’anno prima che la Casa bolognese mandasse fuori produzione la sua fuoriserie.

D’altra parte ci ha messo il suo zampino Horacio Pagani, che ha reinterpretato i parafanghi posteriori e il paraurti anteriore all’insegna dell’eleganza. Senza rinunciare però alla cattiveria del motore V12 5.0 da 449 Cv, in grado di conferire alla Lambo il suo proverbiale scatto. Un modello perfetto per rappresentare gli eccessi raccontati da The Wolf of Wall Street. Un mondo, quello dell’America degli anni Ottanta, permeato di ricchezza e inquietudine.

Lamborghini Countach the wolf of wall street

Il trionfo dell’eccesso

Non sorprende, quindi, che il protagonista, dopo aver preso tanti quaaludes da finire ipnotizzato e non in grado nemmeno di stare in piedi, si trascina carponi verso la Countach e, dopo esser faticosamente entrato dalla portiera ad ali di gabbiano, mette in moto. La sua sensazione onirica è quella di domare perfettamente il gioiello made in Italy, mentre la realtà, che si scopre in seguito, è quella di una serie interminabili di incidenti.

Lamborghini Countach

Le vivide ammaccature della Countach 25° anniversario e il volto stralunato del protagonista sono la traduzione dell’eccesso che diventa tragicommedia. Un colpo al cuore per gli appassionati di Lamborghini e non solo. Quello che tutti si augurano è che la Lambo, dopo le riprese, sia finita tra le mani di un bravo carrozziere…

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram