Land Rover Defender

Land Rover Defender svelata in anteprima a Francoforte [LIVE]

Land Rover Defender, un classico che non tramonta mai.

10 settembre 2019 - 17:03

Land Rover Defender ha fatto il debutto a Francoforte. Un’icona reinventata per il ventunesimo secolo, nata per chi ama l’avventura e la scoperta. L’inconfondibile profilo è familiare eppure totalmente nuovo.

Appare forte e lo è: disegnata per essere funzionale e realizzata per emozionare. Iconica per nome, linee e capacità, la Defender può essere personalizzata secondo lo stile di vita di chi la possiede. Con settant’anni di innovazioni pionieristiche le Land Rover hanno conquistato il posto d’onore nel cuore di esploratori e famiglie amanti dell’avventura, in tutto il mondo. Sperimentata negli ambienti più ostili della terra, la nuova Defender è degna erede di questa stirpe.

Accanto al lusso impareggiabile e raffinato delle Range Rover e alla capacità versatile della Discovery, la nuova Defender completa la dinastia Land Rover. La 110 è solo la prima della famiglia 4×4 più forte e capace del mondo. Sarà seguita, entro la seconda parte del 2020, da una 90 a passo corto e da un paio di modelli commerciali.

Ispirata dalla passione e dal rispetto per l’originale, la nuova Defender offre una gamma di capacità trasformata. Le avanzatissime tecnologie all-terrain, ridefiniscono l’avventura del ventunesimo secolo, pur conservando lo spirito pionieristico che da 71 anni caratterizza il brand Land Rover.

Land Rover Defender: Design

Il profilo inconfondibile identifica istantaneamente la Defender, con gli sbalzi ridotti che garantiscono angoli ottimali di attacco e di uscita. I designer Land Rover hanno reimmaginato i tratti distintivi familiari della Defender del ventunesimo secolo, dando alla nuova 4×4 un deciso aspetto verticale con vetri alpini nel tetto e conservando il portellone incernierato lateralmente con ruota di scorta esterna, così riconoscibile nell’originale.

La personalità essenziale della Defender originale è stata ripresa negli interni, dove compaiono a vista elementi strutturali e componenti generalmente nascosti, a sottolinearne la semplicità e la praticità. Fra le novità, il cambio sul cruscotto, che consente di montare uno strapuntino centrale opzionale, ottenendo così tre sedili affiancati come le prime Land Rover.

La Defender 110 offre quindi configurazioni a cinque, sei o 5+2 posti, con un vano di carico che arriva a 1.075 litri dietro la seconda fila di sedili, ed a 2.380 litri con i sedili ripiegati. La Defender 90 accoglierà fino a sei persone in un veicolo lungo quanto una due volumi per la famiglia.

Altre caratteristiche user-friendly includono pratiche soluzioni e innovazioni tecnologiche. Il resistente pavimento gommato è facile da pulire a spazzola dopo le avventure di ogni giorno così come dopo la spedizione più importante della vita. Un tettuccio pieghevole opzionale in tessuto a tutta lunghezza, regala una sensazione di guida a cielo aperto e consente anche ai passeggeri della seconda fila di sedili della 110 di alzarsi in piedi – a veicolo fermo – per una completa esperienza da safari.

Land Rover Defender: il nuovo pianale

Il nuovo pianale D7x (x sta per Extreme) è basato su una monoscocca in alluminio e realizza la più rigida struttura mai prodotta da Land Rover. È tre volte più rigida della soluzione tradizionale scocca-telaio, è la base perfetta per le sospensioni indipendenti pneumatiche o a molle, e consente le più recenti soluzioni di elettrificazione.

La nuova Defender ha superato oltre 62.000 test prima di ottenere l’approvazione tecnica; chassis e scocca sono stati progettati per superare la procedura “Extreme Event Test” di Land Rover – con impatti sostenuti e ripetuti – che si spinge ben oltre i normali standard di SUV e autovetture.

Durante i test di sviluppo, i prototipi hanno viaggiato per milioni di chilometri negli ambienti più ostili della Terra, con temperature desertiche di +50 gradi e artiche di -40, arrivando infine ad altitudini di oltre 3.000 metri sulle Montagne Rocciose del Colorado.

Land Rover Defender: asfalto e off-road

Trazione permanente, trasmissione automatica a due gamme di velocità e differenziale posteriore autobloccante assicurano che il veicolo possa eccellere sulla sabbia del deserto, sulla tundra gelata dell’Artico, o su qualsiasi ambiente e terreno vi sia fra le due.

Sulla nuova Defender debutta il Configurable Terrain Response che consente ai fuoristradisti esperti la regolazione precisa delle impostazioni del veicolo, per adattarle perfettamente alle condizioni di viaggio; i guidatori meno esperti possono invece lasciare che il sistema rilevi da solo le regolazioni appropriate per il terreno, grazie alla modalità Auto.

La nuova architettura offre un’altezza da terra di 291 mm e angoli caratteristici da primato: sulla 110 gli angoli di attacco, dosso e uscita sono rispettivamente di 38, 28 e 40 gradi (in altezza Off-road). La profondità massima di guado di 900 mm è supportata dal nuovo programma Wade del Terrain Response 2, che assicura che il guidatore possa affrontare con sicurezza anche guadi profondi.

Su terreno asciutto il dispositivo ClearSight Ground View di Land Rover permette di sfruttare appieno le insuperabili capacità della Defender, rendendo visibile, sul touchscreen centrale, l’area antistante le ruote anteriori, solitamente nascosta dall’ingombro del cofano.

La Defender ridefinisce così il concetto di gamma di capacità, alzandone l’asticella per robustezza in off-road e comfort su strada. Può attraversare le strade cittadine più affollate con la stessa facilità con la quale scala montagne, attraversa deserti, affronta temperature glaciali. La sua maneggevolezza, accuratamente affinata, offre una guida gratificante ed un comfort di prima classe sui lunghi percorsi e su qualsiasi terreno.

Land Rover Defender: potenza ed efficienza

Una gamma di propulsori diesel e benzina assicurano che la nuova Defender abbia potenza, controllo ed efficienza in ogni tipo di ambiente. L’anno prossimo si unirà alla gamma un ibrido Plug-in (PHEV), che consentirà una marcia silenziosa con la sola propulsione elettrica.

Al lancio, la gamma benzina comprenderà un 4 cilindri P300 ed un potente 6 cilindri P400, che offre l’efficiente tecnologia Mild Hybrid Electric Vehicle (MHEV). In alternativa, sono a disposizione un paio di quattro cilindri diesel – il D200 ed il potente D240 – entrambi con consumi pari a 7,6 l/100 km ed emissioni di CO2 di 199 g/km (equivalente NEDC).

Soluzioni ingegneristiche innovative supportano l’efficienza del veicolo; fra queste, un sottoscocca piatto ispirato alla Formula 1 che ottimizza le prestazioni aerodinamiche (Cd 0,38) e protegge il veicolo.

Land Rover Defender: Tecnologia

La nuova Defender è tecnologicamente avanzata quanto robusta, e presenta il nuovo sistema di Infotainment Land Rover Pivi Pro. Il touchscreen di prossima generazione è più intuitivo e di facile impiego, richiede meno input per svolgere i compiti più comuni, mentre la sua progettazione “always-on” garantisce una risposta quasi istantanea.

Inoltre la nuova Defender porta a nuovi livelli la tecnologia Software-Over-The-Air (SOTA), con 14 moduli singoli in grado di ricevere aggiornamenti in remoto. Effettuando il download dei dati mentre i clienti dormono a casa, o in qualsiasi altra località lontana, la nuova Defender migliorerà col tempo: gli aggiornamenti arriveranno al veicolo immediatamente, senza ritardi e senza visite al Concessionario Land Rover.

Land Rover Defender: Personalizzazioni

La nuova Defender sarà disponibile in versione 90 e 110, con configurazione fino a sei sedili per la 90 e con l’opzione di cinque, sei o 5+2 sedili per la 110. I modelli della gamma comprendono Defender, First Edition, e il top di gamma la Defender X, oltre agli allestimenti standard S, SE e HSE.

I clienti potranno personalizzare il proprio veicolo come mai prima d’ora, con ben quattro Accessory Pack. I pacchetti Explorer, Adventure, Country e Urban donano ognuno un distinto carattere alla Defender, con una speciale gamma di miglioramenti. L’esclusivo modello First Edition vanta specifiche esclusive e sarà disponibile per il primo anno di produzione.

I clienti potranno scegliere anche il nuovo Satin Protective Film per rendere la verniciatura ancor più durevole. Il wrapping, sostenibile, privo di solventi e riciclabile, contribuisce a proteggere la carrozzeria, dai graffi di parcheggio come dalle spine dei rovi. Sarà disponibile come opzionale di fabbrica con i colori Indus Silver, Gondwana Stone e Pangea Green, donando alla Defender una esclusiva finitura moderna oltre ad una efficace protezione.

Oltre agli Accessory Pack, la nuova Defender è disponibile con la più ampia scelta di accessori singoli mai offerti su una Land Rover, dal verricello elettrico con controllo a distanza alla tenda da tetto, dalle tende da sole gonfiabili ed impermeabili ai più convenzionali ganci di traino e ai portapacchi da tetto.

Land Rover Defender: Collezione Above and Beyond

Le possibilità di personalizzazione della Defender vanno oltre il veicolo stesso: il cliente potrà fare acquisti nella nuova collezione Above and Beyond – una Capsule Collection di 24 pezzi disegnata e sviluppata insieme a Musto. La gamma di abbigliamento, attrezzature tecniche ed accessori vanta la stessa robustezza della famosa 4×4, con una scelta ampia, che spazia da una giacca trasformabile in gilet grazie alla tecnologia della zip Quickburst, a una cinghia con una resistenza alla trazione di 6.000 kg.

Sono disponibili anche pacchetti lifestyle, che raggruppando kit selezionati, rispecchiano i diversi stili della Defender, per la vita in campagna, in città, per l’avventura outdoor e l’esplorazione.

 

SEGUICI SU:
Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram /// Flipboard

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Skoda CITIGOe iV

Skoda CITIGOe iV: caratteristiche, autonomia, prezzi

cambio automatico lettere

Cambio automatico: le lettere e il loro significato

camion ribaltabile autostrada

USA: camion in autostrada corre con il ribaltabile alzato[Video]