All’aeroporto di Stoccarda il primo servizio di parcheggio al mondo senza conducente

Gianluca Pezzi
01/12/2022

All’aeroporto di Stoccarda il primo servizio di parcheggio al mondo senza conducente

Si parla di guida autonoma livello 4 per la partnership tra Bosch e Mercedes che ha ottenuto l’approvazione ufficiale per l’utilizzo del parcheggio automatizzato all’aeroporto di Stoccarda, quindi su base commerciale.

Una notizia decisamente particolare, perchè l’approvazione da parte della KBA (Autorità Federale Tedesca per il Trasporto Automobilistico) per l’utilizzo del sistema di parcheggio senza conducente presso il parcheggio APCOA P6 dell’aeroporto di Stoccarda è una novità a livello mondiale.

mercedes eqs

L’iniziativa segue le nuove normative introdotte in Germania lo scorso anno, che hanno concesso l’autorizzazione per i veicoli autonomi di livello 4 SAE, a condizione che vengano rispettate condizioni rigorose.

All’inizio di quest’anno Mercedes ha introdotto il sistema Drive Pilot con capacità di guida autonoma livello 3 su una piccola gamma di veicoli. Ad oggi tutti i modelli di Mercedes Classe S berlina, berlina lunga ed EQS a partire da luglio 2022 potranno essere i primi ad accedere al un nuovo sistema di parcheggio Intelligent Park Pilot.

 

Come funziona il parcheggio autonomo di livello 4 Intelligent Park Pilot

Il sistema è presente all’interno dell’app me connect di Mercdes, che consente agli automobilisti di prenotare un posto auto presso il garage P6 e di lasciare l’auto in un punto di consegna prestabilito.

mercdes eqs guida autonoma

Quando sia guidatore sia i passeggeri sono scesi dal veicolo, il sistema di parcheggio controlla che il posto prenotato sia libero e che tutte le altre condizioni siano state soddisfatte. I sensori Bosch installati in tutto il parcheggio monitorano l’area e forniscono dati per aiutare il veicolo a raggiungere il posto prenotato, che può includere la salita o la discesa da rampe e l’indicazione di frenare se vengono rilevati ostacoli.

L’app viene poi utilizzata anche per richiamare l’auto, che si dirigerà verso un’area di prelievo designata.

Il primo sistema di parcheggio senza conducente approvato per uso commerciale entrerà in funzione a breve presso il parcheggio APCOA P6 dell’aeroporto di Stoccarda. L’obiettivo per il futuro è di dotare un numero sempre maggiore di parcheggi della necessaria tecnologia infrastrutturale. Si parla addirittura di diverse centinaia in tutto il mondo nei prossimi anni, secondo Markus Heyn, presidente del settore Mobility Solutions di Bosch.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram