Patente rubata o smarrita: cosa fare e come richiedere il duplicato

ritiro patente italiana ritiro patente italiana

Hai perso o ti hanno rubato la patente? Ecco cosa fare per ottenere un permesso provvisorio di guida e richiedere il duplicato della patente.

Patente rubata o smarrita: una situazione che può capitare. Specie se viviamo la disavventura del furto del portafogli, oppure se una volta nella vita incappiamo nella fatale distrazione di perdere i nostri documenti più importanti. Cosa fare per continuare a guidare l’auto?

L’unica soluzione possibile è quella di ottenere un permesso provvisorio di guida e, successivamente, richiedere il duplicato della patente. Ecco i tempi e come fare. Cominciamo col dire che la procedura è più semplice rispetto a quella necessaria in caso di sospensione della patente.

Patente rubata: cosa fare per mettersi alla guida

La prima cosa che l’intestatario della patente rubata o smarrita deve fare è la denuncia alle Forze dell’Ordine entro 48 ore dal furto o dal momento in cui ci si accorge di aver perso il documento. Se ci si trova all’estero, occorre presentare prima la denuncia in loco e poi ripeterla al momento del rientro in Italia.

Sospensione della patente

Immediatamente, la Polizia o i Carabinieri sono in grado di fornirci un permesso provvisorio di guida, che è valido solo in Italia e per un tempo di 90 giorni. Ottenuto il documento dalla validità temporanea ci si può attivare per ottenere il duplicato della patente. Tutte le informazioni necessarie per la sostituzione del documento sono disponibili sul sito del Governo.

Come fare per avere il duplicato della patente

Prima  della denuncia della patente rubata, se possibile, meglio passare dagli appositi punti per scattare due foto tessere. Le Forze dell’Ordine, infatti, verificano se la patente è duplicabile subito e, in tal caso, attivano immediatamente la procedura.

come funzionano punti patente di guida

Qualora il documento non sia censito nell’archivio nazionale, il duplicato della patente rubata va richiesto dall’intestatario ad un Ufficio della Motorizzazione: anche in questo caso servono la denuncia e il permesso provvisorio di guida. Il duplicato, ovviamente, è necessario anche in altri casi, come il deterioramento del documento di guida.

Per ottenere il duplicato è necessario semplicemente pagare i 10,20 euro di diritti e 1,51 euro di commissioni tramite l’apposito modulo di Pagopa. Anche le spese di spedizione, che ammontano a poco meno di 7 euro, sono a carico dell’automobilista, ma devono essere pagate successivamente, al momento della consegna, che quindi avviene direttamente a casa, entro 45 giorni dalla denuncia. La disavventura della patente rubata o smarrita, quindi, può avere un lieto fine in tempi relativamente brevi.