Renault 4 Rendering

Renault 4 Rendering: come potrebbe essere il ritorno del mito

Così, la comprerei!

26 novembre 2019 - 7:00

Renault 4 Rendering: nel mondo delle automobili, specialmente negli ultimi anni, la moda vintage ha avuto un grande successo. Sempre più vivo il desiderio del ritorno di alcuni modelli iconici in chiave moderna espresso in alcuni rendering che in alcuni casi, come quello delle FIAT 500 e 124 Spider o della Toyota Supra, ha visto risolversi concretamente e realmente. Alcuni tuttavia, sognano il ritorno di un’altra grande automobile della storia: la Renault 4, il modello sicuramente più famoso della casa della losanga.

Renault 4: oltre 30 anni di successo

Renault 4 è ricordata anche per la sua lunghissima carriera: l’auto debuttò infatti nel 1961 e fu tolta definitivamente dai listini nel 1993, ben 32 anni dopo, per far posto alla prima generazione di Renault Twingo. Non si tratta di differenti generazioni aggiornate ogni volta nella meccanica e nell’estetica, come nel caso di altre vetture di lunga durata quali Volkswagen Golf o Ford Fiesta: in questo caso parliamo di un modello che salvo qualche ritocco estetico, soprattutto nel frontale, ha sempre mantenuto lo stesso design e le stesse dimensioni.

Nata per entrare in competizione con la Citroën 2CV (sul mercato dal 1948 e forte di grande successo) L’auto piaceva perché in solamente 3 metri e 66 forniva 5 porte e un bagagliaio facilmente accessibile e anche piuttosto capiente per il segmento,  tra l’altro palesemente ispirato a quello della rivale del double chevron. Il tutto unito a un abitacolo sufficientemente spazioso che poteva contenere 5 persone con relativi bagagli.

Altro fattore chiave del suo successo è sicuramente il design: senza troppi fronzoli, l’estetica di questa vettura piaceva proprio per il suo stile minimal, essenziale, pulito e quindi molto pratico. E vista la moda minimal e pragmatica odierna, oltre al fatto che l’ultima generazione di Twingo comincia a sentire il peso degli anni e non ha mai avuto un successo particolarmente grande se confrontata con le rivali, non è da escludere un cambio di rotta da parte di Renault.

Renault 4 Rendering: un Concept che sembra quasi reale

Ci ha pensato il designer David Obendorfer alla realizzazione di un rendering che rappresenti come potrebbe essere una Renault 4 dei giorni nostri, un’auto che potrebbe perfettamente tentare di contrastare il successo di FIAT 500 e Panda, e della triade franco-nipponica costituita da Peugeot 108, Citroën C1 e Toyota Aygo.

L’auto infatti mantiene le stesse forme e proporzioni dell’antenata, aggiornate però al XXI secolo. Abbiamo quindi 5 porte, un cofano particolarmente lungo e il posteriore piatto e spiovente, con la riproposizione di quello stesso ampio portellone che caratterizzava la vecchia Renault 4. Il frontale presenta dei fari tondi a LED inseriti in una parte di carrozzeria verniciata di nero a contrasto con il resto e a simulare la griglia dell’ultimo restyling di Renault 4 (ma Obendorfer ne ha pensata anche una versione, qui in arancione, priva di questo particolare). La griglia vera, comunque, è molto sottile e questo perché la Renault 4 di nuova generazione potrebbe essere una vettura elettrica che andrebbe quindi in competizione con l’ipotetica FIAT Panda elettrica ipotizzata dopo la presentazione di FIAT Centoventi Concept, vista da tutti come la prossima generazione di Panda e che ha suscitato un interesse non indifferente.

In questo modo, quindi, la Renault 4 potrebbe catturare l’attenzione sia dei nostalgici e appassionati di quest’auto iconica, sia anche delle nuove generazioni e di coloro che sono più attenti e interessati alle vetture a zero emissioni. Il posteriore ha anche lui la stessa linea pulita dell’anteriore, con il gruppo ottico molto piccolo, verticale e a LED e nessun altro disegno o nervatura anche qui per sottolineare il minimalismo e ovviamente per far spazio al grande portellone posteriore.

Renault 4 Rendering potrebbe essere anche un piccolo SUV

Per stare al passo coi tempi, è stata ipotizzata anche una versione crossover a 4 ruote motrici: è indubbio infatti che la tipologia di automobile di successo di questo decennio sono i SUV, cosa confermata anche dalle vendite di FIAT Panda 4×4 e Panda Cross, quest’ultima l’allestimento più scelto e su cui il Lingotto sta puntando con versioni personalizzate.

In questo caso l’auto è vista come leggermente rialzata rispetto alla versione standard, con degli pneumatici più in linea con il carattere di una piccola fuoristrada. Bella la scelta dei colori: il rosso intenso della carrozzeria in contrasto con l’indaco della finta mascherina frontale, degli specchietti e del tettuccio. Renault 4 quindi sarebbe un’auto ripresa dal passato, ma con una sua nuova e molto forte personalità. Non sarebbe male se Renault prendesse in considerazione l’idea di David Obenodorfer!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jaguar Artissima Roadshow

Jaguar Artissima Roadshow: JaguArt, il progetto per i nuovi talenti dell’arte

pompe bianche benzina no logo

Pompe bianche 2020: cosa sono e dove sono in Italia

Jeep Wrangler 1941

Jeep Wrangler 1941 designed by Mopar