Sabine Schmitz Jeremy Clarkson

Quella volta che Sabine Schmitz umiliò Jeremy Clarkson

Jeremy Clarkson ha raccontato di quando Sabine Schimitz, scomparsa lo scorso marzo per un tumore, lo umiliò sul circuito del Nürburgring

9 aprile 2021 - 8:00

Sabine Schmitz, la pilota tedesca conosciuta come “regina del Nürburgring” per via dei suoi numerosi record nel circuito più lungo e tra i più difficili al mondo, è scomparsa il mese corso. Jeremy Clarkson, che conduce The Grand Tour del nuovo programma I Bought The Farm, ha ricordato quando ha conosciuto la pilota dedesca, raccontando di quando Sabine lo ha umiliato proprio sul circuito tedesco, anche con “modi scortesi”.

Si, perchè Jezza era conduttore di Top Gear insieme a Richard HammondJames May, e una delle avventure di quella puntata era proprio far testare al conduttore il circuito, avendo come insegnante proprio Sabine Schmitz. 

Un’insegnante severa

Era estremamente critica nei miei confronti. Aveva molte osservazioni da fare sulla mia guida, e nessuna tra queste era gentile” – ha raccontato Clarkson, parlando dell’esperienza, che per lui significava la prima volta sul maestoso circuito. In effetti, come dargli torto: andando a rivedere la clip dell’episodio, si può notare come la pilota tedesca gli abbia detto di “smettere di rompere”, e abbia sottolineato che una ragazza lo avesse superato, naturalmente per prendere in giro il povero conduttore britannico. Il tutto con grande felicità di Richard Hammond, che ha raccontato di aver riso molto una volta vista l’esperienza.

Alla fine, comunque, i modi duri si sono rivelati efficaci, in quanto Jeremy è riuscito a compiere un giro completo del Nürburgring in 9 minuti e 59 secondi, appena sotto i 10 minuti. Anche in questo caso, Sabine non ha mancato di punzecchiare il conduttore, affermando che lei quel tempo lo avrebbe potuto fare con un furgone. E, in effetti, usando la stessa vettura, ha compiuto un giro completo in 9 minuti e 12 secondi.

Il Nürburgring su un furgone

La sfida lanciata da Sabine per prendere in giro Jeremy non è però passata inosservata. Dopo un anno, infatti, la troupe di Top Gear è tornata sul circuito, insieme a Richard Hammond, per sfidare Sabine a compiere un giro del circuito con furgone in meno di 10 minuti, ed è stata quella l’occasione in cui la donna ha dichiarato di aver fatto tra i 14.000 e i 15.000 giri di pista del Nürburgring.

Ad ogni modo, nonostante le fosse stata data una seconda possibilità dopo il primo tentativo, e senza Richard ad aumentare il peso, purtroppo Sabine non è mai riuscita a compiere un giro con un furgone in meno di 10 minuti, arrivando a 10 spaccati o poco più.

Sabine è morta il 16 Marzo 2021, all’età di 51 anni, per via di un cancro con cui combatteva dal 2017, e quello di Top Gear è stato un ottimo modo per ricordare questa straordinaria pilota.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Skoda Kodiaq 2021

Nuovo Skoda Kodiaq: c’è anche la versione RS con 245 CV

Alpine F1 x Felipe Pantone

Alpine F1 x Felipe Pantone: la monoposto si trasforma in opera d’arte

Mitsubishi Eclipse Cross PHEV

Mitsubishi Eclipse Cross PHEV disponibile in Italia da 29.900 €