Seat Ibiza 1.5 TSI DSG

Seat Ibiza TGI: le caratteristiche della piccola a metano

Caratteristiche e prezzi della Seat Ibiza a metano

16 giugno 2021 - 19:00

A Martorell il metano ha ancora un certo peso nelle vendite, anche e soprattutto in Italia, ed ecco perché la Seat Ibiza TGI, al pari di altri modelli come la Leon, è una proposta tutt’ora presente nella gamma della berlinetta catalana. Una proposta a metano, che non rinuncia al tipico design giovanile e sportivo di Seat, e a un prezzo che, insieme ai bassi costi di gestione e manutenzione, la rende una proposta molto attraente, tra le auto a metano, sia per i giovani sia per chi, in generale, non vuole e/o non può destinare tanto budget all’automobile.

Il motore della Seat Ibiza TGI

Il motore della Seat Ibiza TGI è il piccolo, ma brillante 1.0 TGI da 90 CV, sempre abbinato a un cambio manuale a 6 marce, con emissioni molto basse: 3,9 kg ogni 100 km su ciclo WLTP.

Il metano è disponibile su tutti gli allestimenti della Ibiza, a partire da quello d’ingresso Reference con prezzi da 18.000 euro. Gli altri allestimenti sono:

  • Style, a partire da 19.600 euro;
  • Business, a partire da 20.350 euro;
  • FR, a partire da 21.700 euro.

Il motore è sempre in abbinamento a un cambio manuale a sei marce, mentre i prezzi indicati sono da considerarsi al netto di promozioni e incentivi statali e regionali, di cui anche il metano gode al pari delle vetture ibride ed elettriche.

La dotazione

Come tutte le Seat, pensate per un pubblico giovane, anche la Ibiza TGI ha una dotazione di tutto rispetto sin dall’allestimento di ingresso. Sulla Reference, infatti, si trovano:

  • Cerchi in acciaio con copricerchi Urban da 15 pollici;
  • Media System Color con 4 altoparlanti, display touch da 6,5”, Bluetooth e radio DAB;
  • Clima manuale;
  • Sistema di controllo della pressione degli pneumatici;
  • Sistema e-Call per le chiamate di emergenza;
  • Kit di riparazione degli pneumatici.

Ben più ricca è la Style, con:

  • Cerchi in lega Enjoy da 15 pollici;
  • Media System Color con 6 altoparlanti, display touch da 8,25” e volante multifunzione;
  • Full Link Wireless per la connettività CarPlay e Android Auto;
  • Sedili in tessuto;
  • Sedili posteriori abbattibili e frazionabili;
  • pomello del cambio in pelle;
  • Cruise Control;
  • Sistema di rilevamento di stanchezza;

La Business aggiunge:

  • Seat Connect Media&Internet per Navi incluso nel navigatore; Safety & Service e accesso da remoto;
  • Materiale cartografico con Navi System da 9,2 pollici;
  • Comandi vocali;
  • Profili interni cromati con luci di lettura anteriori;

Conclude la gamma la più ricca FR, dotata di:

  • Cerchi in lega Dynamic da 17 pollici;
  • USB-C per la trasmissione dei dati;
  • Ambient lights nel vano piedi e nella consolle centrale;
  • Paraurti sportivi;
  • Doppio tubo di scarico;
  • Logo FR su griglia frontale e portellone posteriore;
  • Linea finestrini in nero brillante;
  • Climatronic bi-zona con sistema Aircare;
  • Alzacristalli posteriori elettrici;
  • Regolazione manuale in altezza dei sedili anteriori;
  • Cielo abitacolo nero;
  • Pannelli interno porta in tessuto dedicato FR con insertineri;
  • Sedili sportivi in tessuto dedicato DR;
  • Airbag laterale anteriore con airbag testa;
  • Sospensioni sportive.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

frequenze radio sportiva

Frequenze Radio Sportiva 2022: elenco e streaming in auto

Lamborghini Countach Ferrari Testarossa

La battaglia del secolo: Lamborghini Countach vs Ferrari Testarossa. Chi vince?

fiat 500 storica

Comprare un’auto usata: i 10 consigli per non farsi fregare