Sistema di infotainment Alfa Romeo Tonale: come uno smartphone

Silvio Beretta
13/07/2023

Sistema di infotainment Alfa Romeo Tonale: come uno smartphone

Il sistema infotainment di Alfa Romeo Tonale si ispira al mondo degli smartphone: aggiornamenti in tempo reale, servizi connessi e la app di gestione sono le caratteristiche su un’auto che fa della tecnologia uno dei suoi punti di forza. Un esempio? La possibilità di integrazione con Alexa, ma vediamo nel dettaglio tutte le peculiarità del sistema di infotainment del Suv Alfa Romeo.

Come funziona il sistema di infotainment Alfa Romeo Tonale

Sistema operativo Android

Grazie al sistema operativo Android, l’infotainment di Alfa Romeo Tonale si ispira agli smartphone: per questo è completamente personalizzabile e dotato di aggiornamenti Over The Air con connettività 4G. L’interfaccia HMI (Human Machine Interface) consente di avere sempre a portata di mano contenuti, funzionalità e servizi. Ma andiamo con ordine.

Il sistema di infotainment di Alfa Romeo Tonale si compone di uno schermo digitale da 12,3 pollici e da un display centrale da 10,25 pollici. Due grandi schermi, che permettono la compatibilità di serie e wireless con Apple CarPlay e Android Auto.

Servizi connessi

Inoltre, Alfa Tonale è dotata degli Alfa Connect Services, che consentono di usufruire di una serie di servizi personalizzati, come My Navigation, e alert in tempo reale sulle condizioni traffico e meteo, e la presenza di autovelox. Servizi che si uniscono all’app My Alfa Connect, che monitora la vettura a distanza. Non mancano due prese USB, una classica e una di nuova generazione, per ascoltare la musica in viaggio.

La connettività, però, consente di utilizzare i comandi vocali per ascoltare la musica e usufruire di tutti gli aggiornamenti attraverso il collegamento con Alexa, anch’esso parte degli Alfa Connect Services.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram