Lo spot Opel anni ’80 con il tormentone “è tanto che aspettavo un’occasione così”

Gianluca Pezzi
04/05/2022

Lo spot Opel anni ’80 con il tormentone “è tanto che aspettavo un’occasione così”

Ogni tanto tornano alla ribalta gli spot tv anni ’80, quelli che in qualche modo hanno fatto la storia del costume italiano come “Opel: Operazione Itaca“. Complice la visione di una notissima scena di Jerry Calà, ma di questo ne parliamo dopo, ho dovuto assolutamente mettermi a cercare uno spot di quelli “mitici”.

Ed ecco allora la follia che solo gli anni ’80 si portavano dietro, con la Opel che deve promuovere non tanto le auto, quanto un servizio finanziario chiamato Itaca. E cosa c’è di meglio che metterla giù in una specie di musical all’italiana? L’ambientazione è l’antica Grecia, in una parodia dell’Odissea del tutto particolare e divertente.

C’è Ulisse che ci racconta che comprare un’auto è un’odissea, come oggi in pratica. Ci sono le sirene, ci sono i ciclopi e finalmente c’è anche Itaca. E li troviamo Penelope che ci propone il tormentone caro a molti… “è tanto che aspettavo un’occasione così“.

[embedcontent src=”youtube” url=”https://www.youtube.com/watch?v=xipR38xOv5U”]

Per la serie, quando i creativi erano davvero creativi…!

Ma andiamo oltre, perché il tormentone viene ripreso e rilanciato da Jerry Calà in Rimini Rimini del 1987, grande successo al botteghino con un incasso di ben 2.876.906.000 lire. Ebbene, ecco la scena che ci interessa, con la grandissima Sylva Koscina che parla in modo inequivocabile con Jerry Calà. La risposta è proprio “è tanto che aspettavo un’occasione così“, che un po’ tutti ripeteremo in quegli anni.

[embedcontent src=”youtube” url=”https://www.youtube.com/watch?v=azBTOwZ-N6I”]

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram