Un fan registra un marchio Tesla per motori elettrici di aerei e barche all’insaputa di Elon Musk

Gianluca Pezzi
05/01/2023

Un fan registra un marchio Tesla per motori elettrici di aerei e barche all’insaputa di Elon Musk

Un fan di Tesla ha registrato un marchio per conto di Tesla per la produzione di motori elettrici per aerei, barche e altro ancora, ma apparentemente all’insaputa dell’azienda. Una vicenda decisamente curiosa ed allo stesso tempo intricata, perchè da quello che possiamo capire lo stesso Elon Musk non ne era a conoscenza.

Tutto nasce da un articolo di Electrek, che aveva scovato che la casa automobilistica aveva depositato un nuovo marchio, in una mossa passata inosservata. Ovviamente la cosa aveva aperto nuovi scenari e neanche così troppo fantasiosi, visto il modo eclettico con il quale di muove Musk, dalle auto ai viaggi spaziali per arrivare fino agli hyperloop.

Una discesa in campo nel promettente modo degli aerei elettrici o delle barche elettriche, seppur unicamente come fornitore di motori, può essere considerato come verosimile.

La registrazione del nuovo marchio, che va detto è avvenuta davvero, è infatti destinata ad una nuova categoria per commercializzare motori elettrici non destinati a “veicoli terrestri”. Un intero mondo, quindo, da “motori per aeroplani” a “motori per barche” fino ad arrivare anche a “motori elettrici per giocattoli”.

Barca elettrica Magonis Wave e-550

Secondo Electreck, la registrazione del marchio Tesla presso l’ufficio brevetti è questa:

TESLA™ trademark registration is intended to cover the categories of asynchronous motors not for land vehicles; Motors for airplanes; Motors, namely, synchronous motors not for land vehicles; Permanent magnet motors; Boat motors; Drive system having two or more synchronous motors coupled through clutches to drive a common load; Electric motors for toys; Linear motors.

Quindi: motori asincroni non per veicoli terrestri; motori per aeroplani; motori, vale a dire motori sincroni non per veicoli terrestri; motori a magneti permanenti; motori per imbarcazioni; sistema di trasmissione avente due o più motori sincroni accoppiati attraverso frizioni per azionare un carico comune; motori elettrici per giocattoli; motori lineari.

Nel marchio depositato, Tesla specifica anche che attualmente non utilizza il marchio per queste categorie, ma che “intende utilizzarlo” in futuro.

tesla logo

Invece niente di tutto questo, perchè in un update Electreck svela appunto che la registrazione sarebbe stata effettuata da un fan, a quanto pare all’insaputa dell’azienda. Se fosse davvero così, sarà da verificare come sia potuto accadere. Possibile che negli USA sia così facile accedere alla registrazione di un brevetto usando marchi di terze parti?

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram