autostrada

Toninelli abolisce il pedaggio autostradale

Autostrade gratis, per tutti

1 aprile 2019 - 10:30

Addio pedaggio autostradale, lo dice il ministro Toninelli che prosegue così sulla strada intrapresa con il reddito di cittadinanza. “Più soldi nelle tasche degli italiani”, ha commentato il vicepresidente del Consiglio Di Maio. Matteo Salvini si dice “soddisfatto” mentre rimangono critiche le opposizioni, che da destra a sinistra insorgono denunciando un “regalo pre elettorale”. L’onorevole Mario Pinna del gruppo misto è stato fatto allontanare dai lavori parlamentari, dopo aver mostrato un cartello con parole ingiuriose nei confronti del presidente Luca Rombo.

 

La mossa che farà felici milioni di automobilisti italiani è nata in occasione l’approvazione del Nuovo Codice della Strada che prevede anche tra l’altro anche un sì agli scooter 125 in tangenziale e autostrada. Una rivoluzione, questa, che già vede il plauso delle associazioni degli industriali dei trasporti, così come quelle degli autotrasportatori. Di segno contrario ovviamente le reazioni di Autostrade per l’Italia così come delle altre concessionarie della rete autostradale. Il presidente della Conferenza delle Concessioni Interautostradali, Giuseppe Persico, ha dichiarato che i concessionari si opporranno al TAR del Lazio, alla Corte Costituzionale ed alla Corte dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo.

Smentita invece l’indiscrezione delle ultime ore, secondo la quale sarebbe stato abolito il funzionamento di Tutor e Autovelox sui tratti autostradali ad alto traffico così come l’innalzamento del limite di velocità a 150 km/h.

Abolizione del Pedaggio Autostradale: come funzionerà

Cosa succederà? Dati i tempi rapidi con i quali è stata approvata la proposta del ministro, non è chiaro come verrà messa in atto. Da quello che possiamo sapere, già da oggi, primo Aprile, i caselli potrebbero presentarsi con le barre alzate, per far passare gli utenti della strada senza applicare il pedaggio. Attenzione però: le autostrade che funzionano tramite free-flow, continueranno ad applicare il pedaggio. Nelle prossime settimane verranno completamente eliminate le sbarre dei telepass in modo da far defluire il traffico e successivamente si passerà all’abbattimento completo delle stazioni di pedaggio e dei caselli.

 

Le reazioni dell’Europa

Non è mancata la sequela di reazioni degli esponenti della Commissione Europea. Se Junker ha espresso un quasi scontato parere negativo sulla decisione italiana che potrebbe avere “forti conseguenze in tutta la UE”, è stato il collega della Commissione Trasporti e Turismo, il tedesco Johannes Aprilschauer a fare da sponda a Toninelli. In una nota, ricordando comunque gli impegni presi dall’Italia in occasione del Summit Ittico 2018, ha voluto precisare: “Almeno da oggi i miei connazionali potranno venire sul Garda senza più fare le code all’uscita di Peschiera“.

Peter Agnefjäll, CEO di Ikea, era casualmente a Roma per un weekend di vacanza. Interpellato da Dagospia in merito alla proposta Toninelli, subita convertito in legge, pare che si sia messo a ridere dicendo: “Ora anche i nostri SJÖRAPPORT, squisiti filetti di salmone, arriveranno senza le solite code al casello”.

 

P.S. Indizi ne abbiamo dati molti, un grazie a tutti quelli che ci hanno riso sopra, e a tutti quelli che alla fine hanno capito che era tutto un “pesce d’Aprile”! 🙂

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Offerte Hyundai Kona Electric

Offerte Hyundai sconti Settembre 2019: Hyundai Kona Electric -7.500 euro, tasso zero e mini rata.

Milano Monza Open-Air Motor Show 2020

Milano Monza Open-Air Motor Show 2020: eventi, orari e biglietti

Valentino Rossi MotoGP Barcellona 2019

MotoGP Aragon 2019: Orari dirette TV SKY e TV8