Uomo sotto la neve

Lo spazzaneve lo seppellisce per 10 ore, ma lui sopravvive

Gli spazzaneve sono molto utili, ma possono essere molto pericolosi se non vedono che sei finito in un fosso

22 dicembre 2020 - 13:00

Cosa succede se, d’inverno, in piena tempesta di neve, finisci in un fosso? Che vieni sepolto sotto il ghiaccio da uno spazzaneve di passaggio. È quanto successo a Kevin Kresen, subito ricoverato per ipotermia in seguito a un congelamento un uomo di New York, rimasto intrappolato nella sua vettura per 10 ore sotto la neve buttatagli addosso da un mezzo di pulizia delle strade.

Si chiama Kevin Kresen, ha 58 anni, ed è stato fortunatamente scoperto sul lato della State Route 17C a Owego, nello Stato del New York, città colpita da più di due metri di neve a causa della tempesta invernale Gail della scorsa settimana. Kevin Kresen è stato scoperto da un agente lo scorso giovedì mattina, dopo aver passato 10 ore bloccato nella sua Ford Fusion, che da noi si chiama Mondeo.

Kresen ha più volte chiamato i servizi di emergenza, ma le autorità non riuscivano a trovarlo. Non sono rari i casi, nei gelidi e nevosi inverni nord-americani, come quello di Kresen. Lui, però, ha avuto davvero un’incredibile fortuna, anche se ora gli ci vorrà un po’ per riassestare la temperatura corporea.

Stando ai racconti dello stesso Kresen, sembra che lui sia finito fuori strada, in un fosso, verso mezzanotte, e che il suo veicolo si sia subito guastato. Mentre chiamava i soccorsi, però, uno spazzaneve è passato e ha letteralmente seppellito l’auto, e Kresen, in quel fosso che, come si è scoperto poi, era il cortile privato di qualcuno.

Il guasto del veicolo, ovviamente, riguardava proprio il riscaldamento, per via della rottura di una cinghia a serpentina. Jason Cawley, della Polizia di Stato di New York, che si è occupato del salvataggio dell’uomo, ha rivelato che i primi soccorritori hanno faticato a trovare la sua posizione per un segnale irregolare, ma fortunatamente sono riusciti a isolare una zona di 3 miglia.

L’agente Cawley ha poi scalato cumuli di neve, trovandone uno che sembrava leggermente diverso e si trovava di fronte ad una casa. Pensando inizialmente che si trattasse di una fila di cassette postali, si è accorto mentre scavava di essere curiosamente sul tettuccio della Fusion di Kresen. L’uomo, fortunatamente ancora vivo, è riuscito a gridare di essere all’interno del veicolo e di non sentire più i suoi piedi.

Cawley, grazie a un passante, è riuscito a tirare fuori Kresen e a farlo portare all’ospedale di Lourdes, a Bighamton, per farlo curare. L’uomo, ancora una volta per sua enorme fortuna, si riprenderà.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Seat Leon

Seat Leon 2021 Mild Hybrid: le caratteristiche della compatta catalana

Fiat 500 RED

Fiat 500 RED: la nuova serie speciale con Bono

Geely Farizon FX

Ma quanto è brutta la Geely Farizon FX? Il clone all’inglese tra SUV e Pick-up è orribile.