La recensione della nuova Volkswagen Passat 2024, una station wagon che offre un’alternativa valida ai SUV, con una guida più dinamica e piacevole. Spaziosa, efficiente e confortevole, è perfetta per le famiglie e per chi cerca un’auto versatile e ben rifinita.

Sono ben trentaquattro milioni gli esemplari venduti in 51 anni di carriera della Volkswagen Passat, lanciata nel 1973 ed arrivata nel 2024 alla sua nona generazione. E la bella notizia è che Volkswagen continua a credere nelle station wagon, ed a chi preferisce una guida più bassa e tradizionale rispetto ai SUV, ma anche e soprattutto al diesel. L’abbiamo provata nelle colline vicino a Verona, ecco com’è andata.

Volkswagen Passat 2024
Image: Volkswagen

Me la consigli?

parere gianluca

Sebbene le station wagon non siano più di moda come in passato, la Volkswagen Passat 2024 si propone come una valida alternativa ai SUV, offrendo una guida più dinamica e piacevole.

Perfetta per le famiglie numerose e per chi ha necessità di trasporto, la Volkswagen Passat offre un bagagliaio spazioso con una capacità che varia da 690 a 1.920 litri. Grazie alla gamma di motorizzazioni efficienti, come il Diesel 2.0 TDI disponibile in varie potenze, offre consumi contenuti e un’autonomia elevata. Questo significa meno soste per il rifornimento e più tempo su strada, un aspetto cruciale per chi passa molto tempo al volante. La versione Plug-In Hybrid, con la sua autonomia elettrica di circa 100 km, è particolarmente interessante per chi percorre brevi tratte quotidiane in città, ma vuole comunque la possibilità di affrontare viaggi più lunghi senza preoccupazioni.

La Passat è perfetta anche per chi cerca comfort e qualità: materiali di alta qualità, sedili ergonomici con funzione massaggio e sospensioni DCC Pro garantiscono una guida fluida e confortevole. Infine, è ideale per chi desidera un’auto versatile e ben rifinita. Con un prezzo che oggi possiamo considerare competitivo, la Passat offre spazio, tecnologia, comfort e prestazioni, rendendola una scelta intelligente per una vasta gamma di guidatori.

Com’è la nuova Volkswagen Passat

Volkswagen Passat 2024
Image: Volkswagen

Con il lancio della nona generazione, la Volkswagen Passat 2024 vuole andare a competere con le auto di fascia più alta. Rispetto alla generazione precedente, il nuovo modello fa passi avanti significativi, soprattutto in termini di comfort, grazie anche alle sospensioni opzionali DCC Pro che minimizzano i movimenti della vettura per garantire viaggi più confortevoli. I miglioramenti aerodinamici, ispirati ai modelli elettrici ID di Volkswagen, hanno ridotto il coefficiente aerodinamico da 0,31 a 0,25, migliorando sia l’efficienza che il comfort acustico.

Le dimensioni sono aumentate, superando i 4,90 metri di lunghezza. Le nuove misure sono: lunghezza 4,92 metri, larghezza 1,85 metri, altezza 1,52 metri, con un passo di 2,84 metri. Questo rappresenta un aumento significativo rispetto alla generazione precedente, che si fermava a 4,77 metri.

Volkswagen Passat Back
Image: Volkswagen

Il design esterno della nuova Passat è più sportivo, forse un po’ troppo. Perde un po’ in eleganza e sobrietà,  soprattutto nella versione R-Line decisamente aggressiva. Il frontale è dominato da una calandra a tutta larghezza in nero lucido. I fari sottili e affilati, con tecnologia IQ.Light a matrice di LED, sono collegati da una fascia luminosa a LED che integra il logo Volkswagen. Le dimensioni generose sono evidenti lateralmente, con un cofano lungo ed un passo ampio che garantiscono grande abitabilità interna.

Il posteriore riprende il design moderno della casa, con un gruppo ottico LED formato da tre elementi rettangolari con effetto 3D, uniti da una banda a LED a tutta larghezza. Il paraurti posteriore integra una fascia catarifrangente, già vista nella precedente generazione. La versione R-Line presenta anche prese d’aria finte nel paraurti, uno spoiler e cerchi in lega con uno stile aerodinamico, sebbene non tutti i modelli siano esteticamente apprezzabili.

All’interno tecnologia e comfort

Volkswagen Passat 2024
Image: Volkswagen

Gli interni della nuova Volkswagen Passat 2024 sono stati completamente rinnovati, offrendo un ambiente spazioso e tecnologicamente avanzato. Il design dell’abitacolo è caratterizzato da materiali di alta qualità e da una disposizione dei comandi intuitiva e funzionale.

Entrando nell’auto, si nota immediatamente l’ampio spazio disponibile sia per i passeggeri anteriori che per quelli posteriori. I sedili sono ergonomici e ben profilati, con la possibilità di scegliere la versione R-Line che offre sedili sportivi. Anche i passeggeri posteriori godono di un comfort notevole, con spazio abbondante per le gambe e la testa. Gli interni sono arricchiti da dettagli come le prese USB-C, le bocchette del climatizzatore personalizzabili e un tetto in vetro apribile che rende l’abitacolo molto luminoso.

Il sistema di infotainment è dominato da un grande schermo touch da 15 pollici, opzionale, mentre di serie è disponibile uno schermo da 12,9 pollici. Il sistema operativo MIB4 offre un’interfaccia utente intuitiva e reattiva, integrando tutte le principali funzioni di navigazione, intrattenimento e climatizzazione. Il quadro strumenti digitale è chiaro e personalizzabile, fornendo al conducente tutte le informazioni necessarie in modo immediato. Da notare che i comandi alla base del display dell’infotainment sono touch e finalmente retroilluminati, come richiesto in passato un po’ da tutti.

Interni Volkswagen Passat
Image: Volkswagen

Un dettaglio pratico è il vano portaoggetti centrale, privo della tradizionale leva del cambio, che offre spazio aggiuntivo per piccoli oggetti e include portabicchieri e prese di ricarica. La qualità dei materiali utilizzati è elevata, con superfici morbide al tatto e dettagli curati, come le tasche delle portiere rivestite in feltro.

Una menzione particolare per il bagagliaio della Passat Variant, che è uno dei punti di forza del modello. Parliamo di una capacità minima di 690 litri che può essere ampliata fino a 1.920 litri abbattendo i sedili posteriori. Come accennato inizialmente, lo spazio di carico rende l’auto estremamente versatile, ideale per le famiglie e per chi ha bisogno di trasportare carichi voluminosi. La praticità è ulteriormente migliorata dalla presenza di ganci per la spesa, una presa a 12V e una presa a 230V, oltre a una cappelliera retraibile che facilita l’accesso al vano di carico.

I motori

Volkswagen Passat 2024
Image: Volkswagen

La nuova Volkswagen Passat 2024 offre una gamma di motorizzazioni pensata per soddisfare diverse esigenze, spaziando dai motori a benzina Mild Hybrid ai Diesel, fino alla tecnologia Plug-In Hybrid.

Per quanto riguarda i motori Diesel, la Passat è equipaggiata con il consolidato 2.0 TDI EVO, disponibile in tre varianti di potenza. La prima opzione offre 122 CV e 320 Nm di coppia, ideale per chi cerca un equilibrio tra prestazioni e consumi. La versione intermedia, con 150 CV e 360 Nm di coppia, rappresenta una scelta versatile, adatta sia ai viaggi lunghi che all’uso quotidiano. Infine, la variante più potente eroga 193 CV e 400 Nm di coppia, abbinata alla trazione integrale 4Motion, garantendo una trazione ottimale e prestazioni elevate anche su terreni difficili.

Volkswagen Passat Front
Image: Volkswagen

Oltre ai Diesel, la Passat propone un motore a benzina Mild Hybrid. Si tratta del 1.5 eTSI, un quattro cilindri a ciclo Miller, capace di 150 CV e 250 Nm di coppia. Questo motore è supportato da un sistema Mild Hybrid che migliora l’efficienza e riduce i consumi, rendendolo particolarmente adatto per chi desidera un motore a benzina performante ma economico nei consumi.

Un’altra importante novità è la motorizzazione Plug-In Hybrid, che combina un motore 1.5 TSI EA 211 da 150 CV con un motore elettrico da 115 CV, integrato nel cambio DSG a 6 marce. Questa combinazione offre una potenza complessiva di 204 CV nella variante base, mentre nella versione più potente il motore a benzina raggiunge i 177 CV, portando la potenza complessiva a 272 CV. Entrambe le versioni utilizzano una batteria da 19,7 kWh, che consente un’autonomia elettrica di circa 100 km secondo il ciclo WLTP. Questa opzione è perfetta per chi desidera un’auto capace di viaggiare in modalità completamente elettrica per brevi tragitti quotidiani, ma che possa anche affrontare lunghi viaggi senza preoccuparsi dell’autonomia.

Come va la Volkswagen Passat 2024 su strada

Volkswagen Passat 2024
Image: Volkswagen

Nella nostra prova primo contatto, possiamo dire che ka nuova Volkswagen Passat 2024 offre un’esperienza di guida che combina agilità, comfort e dinamica, riuscendo a distinguersi in un segmento spesso trascurato a favore dei SUV. Nonostante le dimensioni imponenti, con una lunghezza di quasi 5 metri, la Passat si muove con sorprendente agilità sia in città sia su strade extraurbane. Tra l’altro, grazie alle telecamere a 360 gradi e al cambio DSG, privo di strattonamenti, la Passat si dimostra maneggevole anche nei passaggi più angusti.

La posizione di guida bassa e distesa, unita a un tetto relativamente basso, offre una sensazione di controllo e comfort che si differenzia nettamente dai crossover più alti. I comandi intuitivi e l’ergonomia dei sedili permettono di sentirsi a proprio agio fin dal primo approccio. Il feedback dei pedali e dello sterzo, insieme al peso ben bilanciato della vettura, contribuiscono a una guida precisa e reattiva.

Su strada, il motore 1.5 eTSI Mild Hybrid da 150 CV si rivela adeguato per la mole della vettura, offrendo una guida fluida e consumi contenuti. Chi parla male del mild hybrid a prescindere, sbaglia: in città, la modalità a due cilindri e il sistema Mild Hybrid permettono di ridurre ulteriormente i consumi, mentre in autostrada il motore gira a poco più di 2.000 giri a 130 km/h, garantendo una marcia silenziosa e rilassante. Il cambio DSG contribuisce a una guida confortevole, con cambi marcia fluidi e ben sincronizzati.

Volkswagen Passat 2024
Image: Volkswagen

Il sistema di sospensioni DCC Pro, disponibile come opzione, rappresenta un significativo passo avanti in termini di comfort di guida. Questo sistema adatta la rigidità degli ammortizzatori in tempo reale, leggendo le condizioni stradali e regolando ogni ammortizzatore in modo individuale. Il risultato è un assorbimento ottimale delle asperità della strada, mantenendo sempre una stabilità perfetta della vettura. C’è da dire che anche senza il DCC Pro, la Passat offre una taratura delle sospensioni che bilancia perfettamente comfort e dinamica, con un rollio contenuto e una stabilità eccellente nelle curve.

La Passat si distingue anche per l’elevata qualità dell’insonorizzazione dell’abitacolo, che riduce al minimo i rumori esterni, creando un ambiente sereno e rilassante durante la guida. Questo, insieme alla robusta struttura della vettura, contribuisce a una sensazione di sicurezza e solidità. O meglio, la sensazione di sicurezza viene esaltata nel misto stretto, dove è davvero necessario impegnarsi a fondo per mettere in crisi la Passat.

Ovviamente il motore 1.5 eTSI non ha particolari vocazioni sportive, che vanno un po’ in contrasto con l’aspetto un po’ “cattivello” della nuova Passat. Offre comunque la sensazione di una buona coppia ai bassi regimi, grazie al supporto del motore elettrico, ed una successiva progressione vivace.

Il listino prezzi

Volkswagen Passat 2024
Image: Volkswagen

La nuova Volkswagen Passat 2024 presenta una gamma di allestimenti e motorizzazioni che riescono a soddisfare una vasta gamma di esigenze e budget. Il prezzo di partenza per il modello base con motore 1.5 eTSI Mild Hybrid è di 42.550 euro. Questo modello, nonostante sia l’entry-level, offre una dotazione di serie già piuttosto ricca, con elementi tecnologici e di comfort avanzati.

Per chi cerca un livello superiore di dotazioni, l’allestimento Business a 45.150 euro aggiunge caratteristiche come il clima trizona e il navigatore integrato. Salendo di livello, l’allestimento R-Line, disponibile a partire da 50.850 euro con il motore 1.5 eTSI, offre una serie di elementi sportivi e di comfort avanzati, tra cui i fari Matrix LED e l’Ambient Lighting interno.

Passando ai motori Diesel, la variante con il 2.0 TDI da 150 CV ha un prezzo di partenza di 54.000 euro, mentre la versione top di gamma con il 2.0 TDI da 193 CV e trazione integrale 4Motion arriva a 59.050 euro.

Non perderti le ultime notizie e condividi opinioni ed esperienze commentando i nostri articoli:

• Iscriviti ai nostri canali Telegram e Whatsapp per gli aggiornamenti gratuiti.
• Siamo su Mastodon, il social network libero da pubblicità e attento alla privacy.
• Se preferisci, ci trovi su Flipboard e su Google News: attiva la stella per inserirci tra le fonti preferite!