Volvo Trucks Electric

Volvo Trucks Electric: la gamma elettrica in arrivo nel 2022

Come Volvo Cars, anche Volvo Trucks passa all'elettrico

10 novembre 2020 - 16:00

Le auto elettriche stanno aumentando, e sempre più produttori, per rispettare i nuovi parametri imposti a livello istituzionale, stanno modificando la loro produzione orientandola tutta verso una gamma elettrificata. Diverso è, invece, il caso dei camion: a parte pochi esperimenti, come Nikola o il Semi di Tesla, venduto solo negli USA, e i camion a idrogeno di Hyundai, per il resto le aziende del settore sono ancora fortemente ancorate al motore termico. Tranne Volvo Trucks: il costruttore svedese, infatti, ha annunciato i Volvo Trucks Electric, camion elettrici i cui preordini inizieranno nel 2021. In America, invece, a dicembre debutterà Volvo Trucks VNR, primo camion elettrico dell’azienda.

Volvo Trucks Electric: impegno reale per ridurre le emissioni

Volvo Trucks è al lavoro da qualche anno per la produzione della gamma Volvo Trucks Electric, i suoi camion elettrici che secondo quanto ha annunciato entreranno in produzione per l’Europa nel 2022, mentre gli ordini partiranno all’inizio del prossimo anno. L’azienda svedese si allinea così anche alla vecchia parente Volvo Cars (Volvo Trucks è del gruppo AB Volvo, non di Geely), anche lei dallo scorso anno impegnata nell’elettrificazione della sua gamma per arrivare a vendere il 50% delle sue auto completamente elettriche, e la restante metà ibride. Volvo Trucks ha un obiettivo simile: eliminare completamente l’uso dei combustibili fossili entro il 2040.

I camion che vedranno la conversione all’elettrico sono i modelli FH, FM e FMX, e per ora promettono un’autonomia per un uso regionale, e abbastanza indicato per il mercato europeo: fino a 300 km, in base alla configurazione delle batterie, per un peso lordo complessivo fino a 44 tonnellate.

Rispetto all’azienda che produce automobili, però, la decisione dei Volvo Trucks Electric è più indicata ed efficace nella riduzione delle emissioni di CO2. In effetti, a differenza delle auto elettriche, spesso molto divertenti da guidare, i camion elettrici sicuramente non esercitano lo stesso fascino, né interesse nelle persone: il loro peso non consentirà loro di avere accelerazioni fenomenali, anche se dall’elettrico potranno guadagnare energia in frenata.

I camion elettrici, però, sono utili e interessanti per altri motivi. i cosiddetti “mezzi pesanti”, come gli autocarri, i camion e gli autobus, sono responsabili di 1/4 delle emissioni di CO2 di tutto il trasporto su strada in tutta l’Unione Europea. Da questo si capisce che è necessario, molto più che nelle auto, ridurre la dipendenza di questo settore dai combustibili fossili, specialmente per raggiungere gli obiettivi europei: una riduzione del 15% entro il 2025, e del 30% dal 2030 in poi.

Volvo Trucks Electric: l’interesse delle istituzioni

Come detto, i Volvo Trucks Electric arriveranno solo nel 2022, quindi circa fra un anno e mezzo. Ma l’annuncio già suscitato un notevole interess. Del resto, non sono poche le città d’Europa che stanno adottando soluzioni simili, specialmente per quanto riguarda camion ad uso urbano, come quelli dei rifiuti o dei pompieri. Per esempio, Glasgow (quinta città del Regno Unito per dimensioni) ha ordinato un’intera flotta di camion dei rifiuti alimentati a idrogeno. E anche a Bolzano, ormai è noto, gli autobus sono alimentati a idrogeno.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social. Vi invitiamo a seguirci su Google News, ma anche su FlipboardFacebookTwitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Volvo e Geely

Volvo e Geely Auto verso una collaborazione più stretta

auto più vendute

Le 50 auto più vendute in Italia nel 2021

Jeremy Clarkson

Ecco perché Jeremy Clarkson non comprerà un’auto elettrica