Il calendario 2023 di F1 prenderà il via il weekend del 5 marzo e si concluderà il weekend del 26 novembre: 9 mesi, 23 Gran Premi in giro per il mondo. Il tutto preceduto dai classici test pre-season, in programma dal 23 al 25 febbraio in Barhain, dove è in programma anche la prima gara ufficiale.

Grande novità del calendario è il ritorno del Gran Premio di Las Vegas, penultimo appuntamento della stagione, mentre dopo un anno di assenza torna a ottobre il Gran Premio del Qatar.

Due gli appuntamenti in Italia, il 21 maggio a Imola, e il 3 settembre a Monza. I mesi più ricchi saranno proprio maggio, con tre GP consecutivi, Imola, Montecarlo e Montmelò, e fine ottobre, con Stati Uniti, Messico e Brasile in successione. In definitiva, ci sarà da divertirsi e si ripartirà da zero dopo l’ultimo trionfo di Max Verstappen e della Redbull.

F1 2023: torna il format Sprint

Dopo le prime fortunate esperienze del 2021 e 2022, è confermato anche il format Sprint, con ben sei appuntamenti che prevederanno gare anche al sabato valide per i punti della classifica mondiale finale: Azerbaijan, Austria, Belgio, Qatar, Stati Uniti e Brasile.

 

Calendario F1 2023: le date e gli orari tv

Di seguito, il programma dettagliato dei Gran Premi, con le date e i luoghi che scandiranno la stagione di Formula 1.

DataEventoSedeOrario diretta SKY
3-5 marzoGP BahrainSakhir16:00
17-19 marzoGP Arabia SauditaJeddah18:00
31 marzo – 2 aprileGP AustraliaMelbourne07:00
28-30 aprileGP AzerbaijanBaku12:00
5-7 maggioGP MiamiMiami21:30
19-21 maggioGP Emilia RomagnaImola15:00
21-28 maggioGP MonacoMonte Carlo15:00
2-4 giugnoGP SpagnaBarcellona15:00
16-18 giugnoGP CanadaMontreal20:00
30 giugno – 2 luglioGP AustriaSpielberg15:00
7-9 luglioGP Gran BretagnaSilverstone16:00
21-23 luglioGP UngheriaBudapest15:00
28-30 luglioGP BelgioSpa15:00
25-27 agostoGP OlandaZandvoort15:00
1-3 settembreGP ItaliaMonza15:00
15-17 settembreGP SingaporeMarina Bay14:00
22-24 settembreGP GiapponeSuzuka07:00
6-8 ottobreGP QatarLosail16:00
20-22 ottobreGP Stati UnitiAustin21:00
27-29 ottobreGP MessicoCittà del Messico21:00
3-5 novembreGP BrasileSan Paolo18:00
16-18 novembreGP Las VegasLas Vegas07:00
24-26 novembreGP Abu DhabiYas Marina14:00

F1 2023: tutte le auto del Mondiale

Alfa Romeo F1 Team Stake presenta la C43

Alfa Romeo F1 Team Stake

Slanciata, aggressiva e decisamente bellissima. La C43, con una splendida livrea rossa e nera, guiderà Valtteri Bottas e Zhou Guanyu alla ricerca di un costante miglioramento nel Campionato Mondiale del 2023.

Progettata dal team di tecnici guidato da Jan Monchaux e spinta da un nuovo propulsore Ferrari, la C43 è un’evoluzione della C42: conseguentemente alle modifiche regolamentari introdotte dalla FIA, la C43 presenta aggiornamenti e parti completamente nuove, che sono state oggetto di un accurato sviluppo volto ad un ulteriore miglioramento nel 2023.

AlphaTauri AT04

AlphaTauri AT04

Lanciata a New York City in occasione di un evento in concomitanza con la settimana della moda, l’AT04 sembra molto simile al suo predecessore. Quest’anno la sua livrea presenta l’aggiunta di inserti rossi per riflettere la nuova partnership della Scuderia AlphaTauri con la compagnia petrolifera polacca PKN Orlen.

Sarà guidata da Nyck de Vries e Yuki Tsunoda e presenta un propulsore sviluppato da Honda e Red Bull.

Aston Martin AMR23

Aston Martin AMR23

Lanciata a Silverstone, l’Aston Martin AMR23 presenterà un’aerodinamica migliorata rispetto alla precedente AMR22 con un’ala anteriore rivista, nuovi fianchetti per un migliore flusso d’aria e una nuova copertura del motore.

È la terza vettura di F1 iscritta dal marchio britannico da quando ha rilevato la Racing Point. Sarà guidata da Lance Stroll e dal nuovo acquisto Fernando Alonso. Aston Martin festeggia il 110° anniversario con il logo speciale sull’auto di Formula 1.

Ferrari SF-23

Ferrari SF-23

La SF-23 – il cui nome torna ad unire le iniziali di Scuderia Ferrari con un numero, in questo caso l’anno agonistico, come è stato spesso nell’era ibrida della Formula 1 – è stata svelata attraverso un video dal Team Principal, Fred Vasseur, insieme a Carlos e Charles.

La SF-23 ha una livrea che presenta diversi inserti in carbonio, il logo con la “Effe lunga” sull’ala posteriore e un colore rosso tutto nuovo, che è stato creato da Ferrari Design per entrambe le vetture ufficiali che saranno impegnate in un campionato del mondo. Sulla vettura di Formula 1 sarà in versione opaca, mentre sarà lucido sulla 499P, la Hypercar impegnata nelle competizioni endurance.

Haas VF-23

Haas VF-23

La società americana Haas ha lanciato il suo VF-23 a Silverstone dopo la presentazione della livrea il 31 gennaio. Rispetto al modello dell’anno scorso, presenta una copertura del motore più grande dietro l’abitacolo, uno splitter anteriore più sottile e prese d’aria del radiatore montate più indietro sulla carrozzeria.

Mercedes-AMG F1 W14 E Performance

Mercedes-AMG F1 W14 E Performance

La W14 presenta un audace design del sidepod più aerodinamico rispetto al W13 dell’anno scorso. Si dice anche che la parte posteriore sia meno rastremata nel tentativo di migliorare l’aerodinamica.

Sarà guidata dal sette volte campione Sir Lewis Hamilton e da George Russell, ora alla sua seconda stagione con il team.

McLaren MCL60

McLaren MCL60

Chiamata MCL60 per commemorare i 60 anni da quando il team è stato fondato da Bruce McLaren. Sarà guidata da Lando Norris e dal debuttante Oscar Piastri.

Williams FW45

Williams FW45

La FW45 sostituisce l’auto più lenta della scorsa stagione, la FW44, e promette di essere dinamicamente più efficiente rispetto al suo predecessore, sia in termini di caratteristiche di manovrabilità che di aerodinamica. Dovrebbe essere guidato da Logan Sergeant e Alexander Albon, il primo al suo debutto in F1 e il secondo alla sua seconda stagione con la Williams.

BWT Alpine F1 Team A523

BWT Alpine F1 Team A523

L’A523, evoluzione dell’A522, rappresenterà il team nella seconda stagione, dopo l’introduzione dei nuovi regolamenti di Formula 1 nel 2022. Nella sua livrea si ritrovano il blu storico di Alpine, da oltre cinquant’anni ai massimi livelli del motorsport, il mitico rosa del Title Partner BWT e il nuovo motivo “cristallizzato” che riporta alle radici alpine della Marca. Esteban Ocon è stato affiancato da Pierre Gasly in un inedito schieramento 100% francese e 100% normanno.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram