Antony Morato Goldrake: la collezione che celebra l’iconico UFO robot

Caterina Di Iorgi
15/10/2021

Antony Morato Goldrake: la collezione che celebra l’iconico UFO robot

Antony Morato Goldrake: la collezione è dedicata all’arte figurativa di Go Nagai e ritrae l’eroe diventato una delle icone mitiche degli anni’80. Immagini e scritte ispirate ai manga giapponesi evocano la celebre saga del robot riconosciuto come un vero e proprio simbolo generazionale e rendono t shirt, felpe e accessori dei pezzi chiave di un guardaroba contemporaneo e trasversale, che unisce un universo maschile eterogeneo e cosmopolita ma compatto nei punti di riferimento culturali pop che hanno contribuito alla sua formazione.

“Goldrake è molto più di un eroe manga: rappresenta un’intera generazione che si riconosce in codici iconografici ben precisi. L’immagine del robot con cui siamo cresciuti diventa un simbolo di appartenenza e di riconoscibilità. Mi piace immaginare le mie felpe indossate non solo in un contesto pop ma anche in ambiti più formali, da uomini con un carattere forte e definito che amano fondere tendenze e ispirazioni per creare un look preciso e personale, spesso anticonvenzionale, svelando le loro passioni e i loro mondo di riferimento” ha raccontato Lello Caldarelli, CEO di Antony Morato.

Ancora una volta Antony Morato si fa interprete di una sensibilità collettiva di un gruppo ben preciso di uomini sensibili ai fenomeni culturali e di costume del loro tempo, e desiderosi di esprimere il loro carattere e la loro formazione attraverso capi che trascendono ruoli e professioni, interpretando un senso di appartenenza a un modo di essere comunitario e moderno.

Antony Morato Goldrake: la collezione

Antony Morato Goldrake

Antony Morato Goldrake

Antony Morato Goldrake

Antony Morato Goldrake

Antony Morato Goldrake

Antony Morato Goldrake

Antony Morato Goldrake

Antony Morato Goldrake

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social. Vi invitiamo a seguire Quotidianomotori.com su Google News, ma anche su FlipboardFacebookTwitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.