Thok Project 4: il primo prototipo di e-mtb full suspended utilizzabile realizzato con tecnologia stampata in 3D

Caterina Di Iorgi
12/08/2023

Thok Project 4: il primo prototipo di e-mtb full suspended utilizzabile realizzato con tecnologia stampata in 3D

Thok Project 4 è il prototipo funzionante in alluminio, realizzato con procedimento di stampa 3D. Se alcuni esercizi di stile sulle biciclette, con una tecnologia simile, erano già stati mostrati in passato, è la prima volta in assoluto che viene realizzato
un prototipo pienamente utilizzabile di e-mtb a doppia sospensione. Con tutto quel che comporta in termini di pesi, robustezze e movimenti.

La novità è duplice. Non solo la tecnologia di sviluppo costituisce una assoluta prima mondiale per questo tipo di progetto; anche il prodotto finale sarà qualcosa che nel catalogo di Thok non si era mai visto: una light-emtb, attrezzata con il nuovissimo motore Bosch SX e possibilità di utilizzare batterie di diverse capacità per meglio adattarsi alle necessità del biker.

Thok Project 4: il prototipo stampato, ma perfettamente pedalabile

Thok Project 4

“Thok Project 4” (P4 è la sigla in attesa che la bicicletta prenda forma e nome definitivi) è l’embrione di quella che diventerà, presumibilmente nel 2024, la prima “peso leggero” di Thok. Lo sviluppo è in corso, con test tecnici, sul prototipo perfettamente marciante. Niente di tutto ciò sarebbe possibile con i tradizionali modelli in poliuretano o in PC-ABS. La stampa in alluminio replica le forme della fibra di carbonio.

Molto probabilmente la bicicletta finale sarà prodotta in fibra di carbonio, ma realizzare prototipi con questo materiale sarebbe lungo e costoso. La tecnologia di stampa 3D utilizza quindi altri materiali. In questo caso, una polvere di alluminio e silicio, che viene solidificata utilizzando un raggio laser. La struttura è costruita a nido d’ape, per ridurne il peso.

Il modello di Thok è composto da 6 pezzi stampati in 3D e poi saldati. Il prodotto così ottenuto viene testato su diversi tipi di terreno, generalmente percorsi All-Mountain di medio alto livello. Con questa tecnologia, tutto ciò che viene immaginato in carbonio può essere prototipato in alluminio.

La light e-bike di Thok attesa nel 2024

Thok Project 4

La stampa 3D era stata utilizzata in ambito road, su telai rigidi, oltre ad un paio di test su telai muscolari ammortizzati senza le componenti di motore e batteria. Thok E-Bikes è la prima azienda al mondo ad aver impiegato la stampa SLM per un esemplare di e-mtb full suspended funzionante.

Il Thok Project 4 è ancora in fase di sviluppo: geometrie, posizionamento della batteria, soluzioni tecniche verranno modificati prima del lancio del nuovo prodotto, che avverrà verosimilmente nel 2024. La nuova e-bike, oltre a segnare l’ingresso di Thok nel settore della light e-mtb, utilizzerà il neonato motore Bosch SX e avrà massima modulabilità di batteria (400 Wh, 500 Wh, 625Wh, 750 Wh, più range extender da 250 Wh), consentendo al biker la personalizzazione, in base alle proprie esigenze, della durata del tempo in sella e del peso del mezzo

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.