Abbigliamento moto estate

Abbigliamento moto estate: i gilet multitasca di Tucano Urbano

In tre nuovi modelli torna l'evergreen dell'estate: il gilet multitasca di Tucano Urbano.

15 agosto 2020 - 15:00

L’abbigliamento moto estate deve essere pratico, fresco, leggero e super funzionale. Tutti questi requisiti distintivi si ritrovano in un caposaldo dell’estate: il gilet, un evergreen tanto amato da rinnovarsi a ogni stagione per andare incontro a tutte le diverse esigenze d’uso e di stile. L’importante è che sia sempre tassativamente multitasca, per avere con sé tutto l’essenziale. Tre i nuovi modelli che Tucano Urbano propone per l’estate 2020.

Abbigliamento moto estate: GIULIO

E’ il modello urban classic, perfetto per proteggere l’abito da polvere e moscerini ma anche, perché no, per tutte quelle situazioni più o meno formali che ci vedono impegnati in città. È realizzato in misto cotone/nylon, e foderato in rete per la massima leggerezza. Sei sono le tasche esterne sul davanti, mentre sul retro si trova la capiente tasca cacciatora; non mancano le due tasche interne per riporre cellulare e portafoglio.

È possibile regolarlo in vita e, soprattutto di sera, si può estrarre dal collo la linguetta Reflactive System – visibility on demand, così da assicurarsi una maggiore visibilità. Blu scuro e verde scuro i due colori disponibili.

Abbigliamento moto estate: AREOS GILET

E’ il modello super versatile: è infatti windbreaker, idrorepellente, traspirante e, per di più, ha un sistema di aerazione sulla schiena, così da essere adatto tanto alle giornate dal meteo variabile quanto a quelle soleggiate e terse. È realizzato in un leggero tessuto jacquard; ha sei tasche esterne, oltre alla tasca posteriore cacciatora e alle tre interne; il collo è dotato di regolazione elastica per la tenuta antivento; e di inserto Reflactive System per la sicurezza attiva. Disponibile in nero.

Abbigliamento moto estate: NETWORK GILET 2G

E’ il modello hard road, il tipico macina chilometri, dal classico taglio motociclistico. È costruito in rete, con inserti in poliestere Oxford ad alta tenacità; la fodera è anch’essa in rete ma più leggera rispetto a quella esterna; si chiude con una zip centrale munita di bordature antigraffio salva-serbatoio. Non mancano le tasche interne ed esterne (compresa la cacciatora) e le regolazioni su collo e fondo per renderlo pratico e confortevole. Per farsi ben vedere al buio, è stata posizionata sulla schiena al di sotto della rete una banda rifrangente che diventa visibile solo quando viene illuminata. Disponibile in nero.

Dunque, anche quest’estate a ognuno il suo gilet.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Suzuki GSX-S1000GT

Suzuki GSX-S1000GT: la nuova Gran Turismo

patente

Patente di guida: i canditati con DSA hanno più tempo all’esame di teoria.

Kymco DTX360

Kymco DTX360: dinamico e brillante in tutte le occasioni