Gamma Cake

Cake vuole sostituire le componenti in plastica con la carta

L'azienda di scooter elettrici Cake ha iniziato a collaborare con PaperShell per sostituire le componenti plastiche con fibra naturale

31 marzo 2022 - 16:00

Cake, il produttore svedese di monopattini e scooter elettrici che abbiamo conosciuto ad Eicma 2021, è al lavoro per sostituire in parte o in toto la plastica usata nella realizzazione dei suoi scooter, e per farlo ha iniziato una collaborazione con la connazionale PaperShell in modo da usare il suo composto in fibra naturale.

L’azienda è consapevole che le moto elettriche, per quanto a emissioni nulle nell’immediato utilizzo, non sono a impatto zero se non vengono realizzate con le giuste componenti, come appunto la plastica. Anche se ancora non è ben chiaro di quali componenti si tratti.

Scooter di carta?

Cake e PaperShell sono quindi insieme al lavoro per capire se questo composto naturale con caratteristiche simili alla carta sia adatto a sostituire la plastica nelle parti non specificate dei veicoli elettrici dell’azienda svedese. Secondo Stefan Ytterborn, CEO e fondatore di Cake, la società è stata fondata per ispirare le persone a un mondo a zero emissioni, “e ciò comporta un’attenta ricerca dei migliori materiali possibili per le nostre moto elettriche“. Verrebbe da chiedersi se è stato pensato l’utilizzo di plastica riciclata e riciclabile, anch’essa una soluzione sostenibile e che, in più, aiuterebbe a ridurre la presenza di rifiuti plastici.

Tornando al progetto, il composto di PaperShell viene stampato a pressione, ed è realizzato al 100% in cellulosa. PaperShell dichiara che è resistente agli agenti atmosferici, come la plastica, e ha la stessa robustezza dei composti in fibra, ma rispetto a entrambi ha un minore impatto ambientale: 0,65 kg di CO2 al kg rispetto ai 4,95 del polipropilene e ai 25,05 della fibra di vetro, secondo Cake. Inoltre, a fine vita, i componenti possono essere riciclati e riutilizzati per altri scopi.

Al momento, comunque, le due aziende non hanno ancora presentato nulla, ma Cake spera di rendere disponibile alla vendita entro il 2025 la moto elettrica con “la più bassa impronta di carbonio possibile“.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Yamaha Tricity 125 2022

Yamaha Tricity 125 2022: lo scooter da città pratico e facile da usare

Sena Outstar S

Sena Outstar S: il nuovo Smart Helmet Open-Face

suzuki motogp mir

Suzuki addio alla MotoGP: ora è ufficiale, se ne va davvero.