Honda Monkey 125 2023: l’icona del divertimento assoluto su due ruote

Caterina Di Iorgi
27/09/2022

Honda Monkey 125 2023: l’icona del divertimento assoluto su due ruote

Honda Monkey 125 2023: il 2018 è stato l’anno giusto per la rinascita di una inconfondibile icona di divertimento. Ispirato al modello originale ma riprogettato per le strade del 21 secolo, un nuovo Monkey sbarcò in Europa mantenendo intatto il fascino e l’irriverenza tipica di questa piccola fun-bike. Il modello 2022 riceve un motore tutto nuovo conforme alla normativa antinquinamento Euro5, un nuovo cambio a 5 rapporti e sospensioni rivisitate più efficaci.

Il simpaticissimo e brillante Monkey affronta il 2023 con colorazioni aggiornate e ancora più cool per essere sempre più icona del divertimento assoluto su due ruote. Sono disponibili due colorazioni, il Pearl Nebula Red e il Banana Yellow, entrambi con un nuovo rivestimento a scacchi della sella telaio/forcellone in tinta con la carrozzeria.

Honda Monkey 125 2023: motore

Honda Monkey 125 2023

Il Monkey 2022 monta un nuovo motore a due valvole di 125 cc raffreddato ad aria, derivato direttamente dal propulsore della MSX 125 Grom 2021. La potenza massima è di 9,4 CV (6,9 kW) a 6.750 giri/min, con una coppia massima di 11 Nm a 5.500 giri/min.

Il nuovo Honda Monkey è ancora più divertente da guidare: un nuovo deviatore di flusso, unito al condotto d’aspirazione e al tubo di raccordo rivisitati, lavorano insieme all’airbox migliorando il flusso d’aria fresca in entrata e restituendo maggiore coppia su tutto l’arco di giri. Il nuovo catalizzatore, sebbene più piccolo, ottimizza i gas di scarico migliorando le prestazioni complessive e rispettando al contempo gli stringenti parametri Euro5. La lunghezza dello scarico è stata rivisitata seguendo le modifiche del sistema di aspirazione, mentre il silenziatore passa da tre camere a un design a camera singola, regalando un sound caratteristico.

Il nuovo cambio a 5 rapporti permette accelerazioni più vivaci e una velocità di crociera più rilassata durante i trasferimenti, raggiungendo la velocità massima effettiva di 91 km/h. Le operazioni di cambio marcia donano un feeling da vera moto mentre i cerchi da 12 pollici, uniti all’interasse compatto e alla sella bassa regalano grande agilità e reattività, permettendo di dribblare velocemente anche il traffico più congestionato.

L’evocativo look classico è accompagnato dalle tecnologie più moderne: la strumentazione digitale LCD ammicca lampeggiando simpaticamente quanto si gira la chiave su ON, e prevede tachimetro, contachilometri con due parziali e l’indicatore del livello del carburante a sei segmenti. Tutte le luci sono a Led.

La chiave di contatto è del solido tipo ‘wave’ e presenta lo stesso storico logo presente sul serbatoio, inoltre è dotata di un tasto “answer back” che fa lampeggiare le luci per facilitarne l’individuazione nei parcheggi affollati. Il sistema ABS a un canale (sulla ruota anteriore) è basato su piattaforma inerziale IMU per prevenire il sollevamento del posteriore in caso di frenate brusche.

 

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.