Husqvarna Svartpilen 701: disponibilità e prezzo

Quanta potenza per il monocilindrico più evoluto del mercato!

21 marzo 2019 - 12:16

Dopo i concept Vitpilen 401 e Svartpilen 401, presentati a Eicma 2014 e la Vitpilen 701 un anno dopo, la gamma Real Street di Husqvarna Motorcycles si è allargata con la Svartpilen 701, presentata come prototipo a Eicma 2017 e in versione definitiva all’ultima edizione del Salone milanese. Contemporaneamente il brand di origini svedesi, dopo il successo di pubblico della versione carenata Vitpilen 401 Aero svelata sempre a Milano nel 2016, ha fatto debuttare anche la concept bike Vitpilen 701 Aero.

Ultima in ordine di tempo a essere presentata e commercializzata, la Svartpilen 701 ha un design semplificato, pratico e funzionale ispirato dal ritorno dell’iconica scena flat track e rappresenta un passo ulteriore nel ritorno di Husqvarna Motorcycles alle moto stradali. Questa moderna naked punta a conquistare una generazione completamente nuova di motociclisti che preferisce un approccio al design più semplice e senza tempo. Il suo monocilindrico 4 tempi da 692,7 cc è sofisticato e all’avanguardia ed è ospitato in una ciclistica semplificata.

Husqvarna Svartpilen 701: ciclistica

Il leggero telaio a traliccio è costruito per garantire precisione di guida in tutte le condizioni. Grazie ai valori di rigidezza torsionale e longitudinale accuratamente progettati, la struttura in acciaio legato al cromo-molibdeno trasmette al pilota un feeling di guida intuitivo, agilità e stabilità di livello avanzato, una perfetta distribuzione dei pesi e un ridotto raggio di svolta particolarmente utile nei contesti urbani.

I telai Husqvarna sono realizzati in uno stabilimento ultramoderno. I suoi elementi sono tagliati al laser, idroformati e saldati da robot per garantire una precisione esente da difetti e qualità costante. Il forcellone è realizzato in alluminio leggero tramite fusione per gravità. La sua conformazione garantisce ottimi valori di rigidità torsionale e robustezza che offrono trattabilità e stabilità di livello avanzato.

Realizzata da WP Suspension, la forcella rovesciata da 43 mm offre le massime prestazioni e comfort nei diversi contesti urbani. Grazie allo schema a smorzamento separato, la compressione e il ritorno possono essere regolati con semplicità agendo sui registri posti sulla sommità degli steli. Questo consente al pilota di personalizzare le caratteristiche di guida in base alle preferenze e al variare delle condizioni.

Collegato al forcellone da un leveraggio, il monoammortizzatore WP Suspension offre una straordinaria progressività, per una guida agile e confortevole. Completamente regolabile in compressione ed estensione, l’ammortizzatore può essere tarato per adattarsi a una grande varietà di condizioni.

Le piastre forcella forgiate sono il segno della qualità premium offerta di serie sulla Svartpilen 701. Realizzate a partire da alluminio leggero, le piastre sono progettate con una rigidezza specifica per garantire alti livelli di robustezza e affidabilità e offrire al pilota feeling e comfort di livello superiore. Il manubrio con piega alta, stile off-road, è montato sulla piastra superiore tramite cavallotti. Oltre a consentire una posizione di guida eretta, lo stesso è anche un elemento centrale del design e dell’esperienza di guida.

Le ruote leggere fuse in lega di alluminio da 18” anteriore e 17” posteriore garantiscono robustezza e durata e riducono al minimo le masse non sospese. Il logo Husqvarna, piccolo e discreto, evidenzia l’attenzione al dettaglio posta nella realizzazione della Svartpilen 701. Sui cerchi sono montati pneumatici Pirelli MT60 RS, da 110/80-18 anteriore e 160/60-17 posteriore, che assicurano aderenza e durata in una grande varietà di condizioni e danno al contempo un aspetto urbano alla moto.

L’impianto frenante Brembo assicura i più alti standard quando si parla di prestazioni frenanti. Si compone di una pinza a quattro pistoncini abbinata a un disco da 320 mm di diametro all’anteriore, e una pinza a pistoncino singolo con disco da 240 mm al posteriore.

Husqvarna Svartpilen 701: Design e Sovrastrutture

Il design della Svartpilen 701 è ispirato dal ritorno sulla scena delle competizioni di flat track, specialità iconica degli esordi del motociclismo statunitense. Le linee sono ridotte all’essenziale per uno stile unico e autentico. Le sovrastrutture assicurano la migliore integrazione tra il pilota e la moto, e sono valorizzate da verniciatura e finiture di altissima qualità.

Le sovrastrutture integrano inoltre “The Split”, la caratteristica e inconfondibile linea gialla che rappresenta una sorta di taglio tra la parte anteriore e posteriore della moto e che diventa elemento distintivo del design della nuova gamma stradale Husqvarna. Questo dettaglio unico, insieme alla tabella laterale di ispirazione flat track, evidenzia ancora una volta la direzione pionieristica del design di Husqvarna.

Elemento centrale della Svartpilen 701, il serbatoio da 12 litri è ospitato da una copertura in plastica il cui design unico dà un tocco distintivo allo stile di questa Husqvarna stradale. Lo completa un tappo in alluminio che porta inciso il logo del marchio. La sella dal profilo basso si integra elegantemente nel design complessivo, ed è rivestita con un mix di materiali di alta qualità, che offrono comfort e durata di livello superiore.

Perfettamente integrato nel layout della moto, l’impianto di scarico segue uno schema con pre-silenziatore e silenziatore finale. Questo impianto consente di soddisfare i requisiti Euro 4.

Inserito nella mascherina anteriore, il faro anteriore a LED è un elemento distintivo di elevata qualità e fattura che dona un look inconfondibile. La luce diurna DRL che segue la circonferenza del faro rende la Svartpilen 701 chiaramente visibile in tutte le condizioni. La luce posteriore LED è integrata nel codino; insieme al portatarga e alle frecce montati sul forcellone, dona alla parte posteriore un look pulito e senza interruzioni.

Husqvarna Svartpilen 701: Motore

Il monocilindrico monoalbero raffreddato a liquido da 692,7 cc adotta la tecnologia più recente in termini di architettura ed elettronica. Eroga una potenza di 55 kW (75 CV) a 8.500 giri e una coppia di 72 Nm a 6.750 giri. Estremamente leggero, il motore pesa solo 43,4 kg senza olio ma con tutti i componenti, compresi avviamento elettrico, corpo farfallato, frizione e linee di raffreddamento. Soluzioni tecniche come la lubrificazione forzata del carter motore e l’evacuazione attiva dei gas ne garantiscono affidabilità, durata ed efficienza.

Inoltre, consentono di ridurre l’attrito dell’olio e le perdite di pompaggio e contribuiscono a portare gli intervalli di manutenzione a 10.000 km. Consumi estremamente bassi abbattono i costi di esercizio di questo monocilindrico.

Una erogazione particolarmente fluida è garantita dalla testata a quattro valvole e doppia accensione. Il singolo albero a camme in testa aziona direttamente le valvole di aspirazione da 42 mm attraverso corti bilancieri a dito, mentre le valvole di scarico da 34 mm sono azionate da un bilanciere che mantiene accurata la fasatura anche ai più alti regimi di rotazione. Inoltre è presente un contralbero di bilanciamento integrato, che riduce le vibrazioni per un’esperienza di guida ancora più fluida e confortevole.

L’albero motore realizza una corsa di 80 mm e ruota su cuscinetti a rulli per garantire affidabilità e lunghi intervalli di manutenzione. Per aumentare il comfort e ridurre le vibrazioni, è stato aggiunto un secondo contralbero di bilanciamento, che riduce le forze d’inerzia per un funzionamento più fluido.

La biella montata su bronzine è collegata al pistone di grande alesaggio da 105 mm attraverso uno spinotto rivestito in DLC (Diamond-Like Carbon). Questo, unitamente al pistone in lega alluminio-silicio, costituisce una combinazione robusta e resistente all’usura, anche quando si raggiunge il limite dei 9.000 giri.

L’iniezione elettronica con corpo farfallato Keihin da 50 mm dispone di una valvola a farfalla con acceleratore ride-by-wire. Quando il pilota agisce sulla manopola, il movimento della valvola a farfalla viene gestito dalla centralina elettronica (EMS); questa confronta continuamente i parametri motore con i dati provenienti da numerosi sensori e regola di conseguenza l’apertura della farfalla e fornisce così un’erogazione e una risposta al comando del gas perfette. Inoltre, un risuonatore sul condotto di aspirazione aumenta la turbolenza dell’aria in ingresso, migliorando la risposta all’acceleratore e la guidabilità, specialmente alle piccole aperture della valvola a farfalla.

La frizione anti-saltellamento APTC (Adler Power Torque Control) consente velocità maggiori sia in ingresso che in uscita di curva. Il sistema massimizza l’aderenza della ruota posteriore nelle accelerazioni più decise, ed evita l’instabilità e i saltellamenti del retrotreno quando si frena al massimo arrivando in una curva, offrendo maggior controllo e scalate perfette. Il comando idraulico Magura garantisce un perfetto azionamento della frizione.

Il cambio a 6 rapporti assicura cambiate morbide e precise e trasmette al pilota totale controllo e fiducia in ogni condizione. Per aumentare il comfort nei contesti urbani, la leva cambio è collegata a un sensore quick-shift che consente al pilota di inserire le marce in entrambi i sensi senza ricorrere alla frizione. Il sensore segnala il momento in cui il pilota aziona la leva alla centralina, che modifica i parametri motore per consentire una cambiata morbida a qualunque regime e carico motore.

Con la mappatura specifica per la patente A2, che limita la potenza a 33 kW, la Svartpilen 701 può essere guidata anche dai possessori di patente A2.

Husqvarna Svartpilen 701: Prezzo

 
La nuova Husqvarna Svartpilen 701 è già disponibile presso la rete globale di concessionari Husqvarna Motorcycles al un prezzo di € 10.350,00 (Prezzo di listino al pubblico, IVA inclusa, franco concessionario).
Per fissare un test ride di questo innovativo modello Husqvarna visitate la pagina Test Ride Moto

Commenta per primo