Ryvid Anthem, la moto elettrica con la sella regolabile

Robin Grant
29/07/2022

Ryvid Anthem, la moto elettrica con la sella regolabile

Ryvid. Inc, una nuova azienda di moto elettriche, ha presentato un nuovo prodotto che viene incontro agli amanti di questi veicoli ma sono un po’ bassi: si chiama Ryvid Anthem, e promette anche di avere un prezzo abbastanza abbordabile, dichiarato di 7.800 $ per il mercato americano (poco meno di 7.000 €), con le vendite che inizieranno il 14 agosto 2022.

Una moto che, al di là di questa sua peculiarità, fa parlare di sé anche per il suo design molto minimalista.

Ryvid Anthem, l’elettrica da fantascienza

Ryvid, come detto, è una nuova start up che produce moto elettriche, e la Anthem è la sua prima moto che ha l’ambizioso obiettivo di portare della tecnologia aeronautica e altre idee di questo settore in una moto che, al contempo, vuole essere anche accessibile.

Ryvid Anthem

La prima cosa che si nota è che la Ryvid Anthem ha poca carrozzeria, e quindi quasi tutto il telaio è esposto. Non si tratta di un telaio tubolare, ma di una struttura che sfrutta della lamiera di alluminio piegata e acciaio inossidabile.

Secondo la start up, ci sono due vantaggi. Il primo, si evita la ruggine allo scheletro del mezzo. Il secondo, il telaio è leggero, pesa appena 5,4 kg a vuoto. Il risultato è comunque abbastanza interessante, e ricorda quei mezzi pensati per i film di fantascienza, o anche qualche moto avanguardistica vista in titoli dei videogiochi.

Ryvid Anthem

Il tutto diventa ancora più interessante se consideriamo che anche la batteria è piuttosto leggera (29,4 kg), ed è estraibile. Ha una capacità di 4,3 kWh, non eccezionale ma comunque abbinata al motore posto sul forcellone assicura un’autonomia di 120 km in modalità Eco, e di 80 in modalità Sport. Poco più di uno scooter, insomma, ma il vantaggio è che ci mette 3 ore a ricaricarsi con prese da 220 Volt, e 6 con prese da 100 Volt.

La sella regolabile

Particolarmente apprezzabile la seduta di Ryvid Anthem, che gode di comando elettronico che fornisce al cuscino una forbice di regolazione di circa 100 mm: la sella si regola velocemente, per essere alta tra i 700 e gli 800 mm, e questo permette sia agli alti che ai bassi di guidarla molto bene.

Ryvid Anthem

Non è una novità assoluta, perché molte moto hanno una regolazione fisica del sedile, ma spesso, secondo alcuni feedback, si rivela insufficiente, tanto che alcuni motociclisti devono modificare le sospensioni, oppure comprare un sedile personalizzato.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news