VOGE E-Bike ER10

VOGE E-Bike ER10: la moto elettrica mica male!

Bella e pulita (in tutti in sensi!)

14 giugno 2020 - 13:00

Il debutto di VOGE nel mercato italiano è in grande stile, con una gamma decisamente completa. Non poteva mancare anche la VOGE E-Bike ER10, il modello full electric in listino, pensato soprattutto per la mobilità cittadina ma anche per qualche gita fuori porta nelle vicinanze. Pratico e leggero, anche in questo caso ci troviamo di fronte a un prodotto curato nei minimi dettagli.

VOGE E-Bike ER10: design pulito, come il suo motore

Il design di questa VOGE E-Bike ER10 mantiene naturalmente le caratteristiche tipiche delle altre moto della gamma, quindi con un bell’insieme di line e morbide e spigolose. Tuttavia, in questo caso, la scelta è ricaduta su uno stile più minimalistico e pulito rispetto al solito, proprio a voler sottolineare e differenziare questa moto da tutte le altre.

Guardando di profilo la vettura del marchio cinese, notiamo come il telaio si muova sinuoso creando una sorta di onda. La parte dedicata al sellino è sottilissima e, a causa dell’assenza del motore termico, sembra quasi sospesa nell’aria, attaccata “per poco” al resto del corpo vettura, creando una sorta di “V” tra le due parti. La zona centrale del telaio è quella più spessa e corposa, naturalmente, mentre scendendo la ER10 torna a farsi sottile, passando dal bianco al nero e confluendo nella ruota posteriore. Un design elaborato, spezzato solamente dai cambi di colore.

Difficile anche non notare i due inserti verdi sulla fiancata, una linea ondulata a “S” verticale, da cui partono due linee parallele orizzontali, firma piuttosto evidente della sua natura a emissioni zero. Anche il disegno dei cerchi è diverso rispetto alle altre vetture: in questo caso abbiamo una struttura più semplice, ad atomo. Bello anche il parafango anteriore, bicromatico e opaco. Il faro anteriore è piuttosto grande, e ovviamente a LED.

VOGE E-Bike ER10: prestazioni e autonomia

Come detto inizialmente, la VOGE E-Bike ER10 è una moto pensata per la mobilità urbana e cittadina. Il motore è da 60w, alimentato da una batteria agli ioni di Litio da 70Ah che si ricarica in circa 4 ore, a seconda della potenza dell’impianto. Questo permette una velocità massima di 100km/h (con un carico di 75kg, altrimenti diminuisce) per un’autonomia dichiarata di 100km (anche in questo caso con un peso massimo di 75kg).

I prezzi non sono ancora stati dichiarati, ma dovrebbero aggirarsi tra i 3 e i 4mila euro.

 

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

autovelox polizia Autovelox in lombardia

Autovelox in Lombardia: le postazioni dal 21 al 27 Settembre 2020

Honda CB125F 2021

Honda CB125F 2021: la giapponese costruita in Italia

Nuova Aprilia RS 660

Nuova Aprilia RS 660: Espargarό e Smith in pista con la sportiva