Maverick Vinales MotoGP Tests in Valencia

MotoGP, Maverick Vinales rinnova con Yamaha fino al 2022

Yamaha punta su Maverick Vinales fino al 2022

28 gennaio 2020 - 14:26

Maverick Vinales ha rinnovato il contratto che lo lega alla Yamaha fino a tutto il 2022. Ad annunciarlo è stata la stessa factory giapponese. Il pilota spagnolo, sul taccuino di diverse squadre, è stato quindi ‘blindato’ per le prossime due stagioni nel Team Yamaha Factory Racing MotoGP.

Viñales ha mostrato finora grandi capacità e motivazione e coerenza nei suoi tre anni di gare con il team Yamaha Factory Racing MotoGP nel Campionato mondiale MotoGP. Con la Yamaha ha ottenuto un terzo posto nella classifica generale nel 2017, un quarto posto nel 2018 e un terzo posto nel 2019. Tuttavia, lo spagnolo #12 ha ottenuto 6 vittorie e 19 podi, tra cui la sua gara di debutto Yamaha e la 500a vittoria della Yamaha a Le Mans, entrambe nel 2017, nonché 9 pole position su 55 GP in sella alla Yamaha YZR-M1.

IL COMMENTO DI LIN JARVIS

Su Vinales crede fortemente Lin Jarvis, Managing Director Yamaha Motor Racing: “Abbiamo portato Maverick nel team Factory nel 2017, sapendo che è un talento speciale. È fortemente motivato e si dedica ad essere fisicamente forte ed è sempre pronto a dare il massimo per ottenere il meglio dalla sua YZR-M1. Nelle sue prime tre stagioni con noi, ha dato alla Yamaha 6 vittorie, 19 podi e si è impegnato al 100%. Ora, poiché la YZR-M1 sta migliorando gara per gara, prevediamo un futuro molto brillante per lui alla Yamaha. La decisione di Maverick di firmare con il team Yamaha Factory Racing MotoGP per altri due anni così presto dimostra la forza del nostro reciproco apprezzamento e sottolinea la convinzione condivisa che insieme possiamo lottare per conquistare il campionato mondiale MotoGP.”

CONTRATTO RINNOVATO

Questo infine il commento del pilota spagnolo: “Sono estremamente felice perché sento di riuscire a mantenere la ‘mia squadra’. Questo sarà il secondo anno con il mio attuale team, e dopo questo avrò altri due anni. Sono così emozionato! Penso che se continuiamo a lavorare molto duramente, andremo nella direzione giusta. Per me è stato molto importante fare questo annuncio prima dell’inizio della stagione, perché sono molto motivato e voglio essere in grado di concentrarmi completamente sulla stagione 2020. Non voglio passare troppo tempo a pensare al futuro. Non c’erano ragioni per non stare con Yamaha, perché sono come una famiglia. La Yamaha mi sta dando molto supporto e, come ho già detto, ho il “mio team”, che è qualcosa di cui ho davvero bisogno. Dobbiamo continuare a lavorare ed essere molto forti. Il nostro obiettivo principale è, come sempre, essere campione del mondo e cercare di riportare Yamaha al primo posto. Farò del mio meglio. Di sicuro, darò tutto ciò che devo per rendere orgoglioso anche il nostro team. Vorrei dire “Grazie” a Yamaha per la fiducia. Penso che entrambi cresceremo molto velocemente e continueremo ad andar forte.”

Continua a leggere >>> Cristina Llovera: la fidanzata di Maverick Vinales

TEST MOTOGP SEPANG

Maverick Vinales ed il Team Yamaha Factory Racing MotoGP con Valentino Rossi scenderanno in pista, come da programma dei test invernali, nei primi giorni di Febbraio. Il 2, 3 e 4 del mese prossimo toccherà ai collaudatori lo Shakedown delle nuove moto in attesa dei piloti ufficiali che scenderanno in pista al Sepang International Circuit dal 7 al 9 febbraio.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi è il pilota MotoGP ad aver ottenuti più punti

MotoGP, 18 piloti in 1″ nei Test di Losail (Qatar): classifica, gallery

MotoGP Test Qatar

MotoGP, Test Qatar: Vinales e Morbidelli i più veloci nelle prove di Losail