Advanced Italian Yachts, il nuovo A80 JIKAN al Salone di Genova

Il nuovo yacht da 80 piedi A80 JIKAN di Advanced Italian Yachts farà il suo debutto al Salone Nautico di Genova 2018

26 settembre 2018 - 11:17

A80 JIKAN è il nuovo 80 piedi di Advanced Italian Yachts, firmato dagli architetti navali americani John Reichel e Jim Pugh e dai designer italiani Mario Pedol e Massimo Gino di Nauta Yachts. Varato a Pesaro a fine luglio 2018, l’elegante Maxi Yacht dalle prestazioni sportive unite al lussuoso comfort degli interni, che contraddistinguono lo stile e l’alto contenuto di design delle imbarcazioni firmate Advanced, debutterà al Salone di Genova.

Il nuovo A80 JIKAN, discende dall’Advanced A80 APSARAS, ed ha straordinarie performance. L’ingegneria strutturale è stata curata da Gurit LTD. Le specifiche dello Yacht A80 JIKAN sono state definite considerando le migliori scelte possibili per gli equipaggiamenti: un albero di 35 metri di Southern Spars con furling boom e rigging in carbonio, winches Harken, furler Reckman.

Elevate prestazioni e generosi volumi sono i risultati che il team progettuale si è proposto nel disegnare l’Advanced A80 JIKAN. La forma del timone e il profilo della chiglia sono il risultato delle più avanzate ricerche in termini di prestazioni e di manovrabilità per consentire al timoniere un perfetto controllo dello yacht in ogni condizione di mare e di vento.

Lo sviluppo e l’ottimizzazione della carena dell’Advanced A80 JIKAN sono basati sulla vasta esperienza degli architetti navali americani che hanno regatato con successo nelle più importanti regate internazionali. Comfort, eleganza e performance sono tre delle numerose fonti di ispirazione che hanno definito il progetto dell’Advanced A80. I grandi volumi poppieri sono combinati con geometrie di coperta. La luminosità è garantita da un’ampia tuga completamente vetrata che assicura una visibilità a 360 gradi su tutto ciò che la circonda, caratteristica solitamente propria delle grandi barche a motore.

Un pozzetto unico per ampiezza e per comfort accoglie tre diverse aree per l’armatore e i suoi ospiti: la generosa area pranzo con due ampi divani e due grandi zone dedicate al relax e alla lettura, una che crea un continuum con l’area pranzo e l’altra studiata all’estrema poppa. Tutto il pozzetto si estende su un’unica area monoplanare, studiata per potersi muovere liberamente in sovracoperta, senza nessun ostacolo. E tutto ciò senza compromettere l’abitabilità e i volumi sottocoperta.

La cabina armatoriale è posizionata a poppa a tutto baglio: con un’ampiezza di 6 metri, dispone di un letto matrimoniale al centro, fiancheggiato da un lato da un divano e dall’altro da una zona studio. Il bagno è diviso in due parti, con un locale esclusivamente dedicato a un’ampia doccia. A mezza nave due cabine ospiti dall’altezza di 2,40 m con letti singoli completano l’ospitalità notturna della barca, con la possibilità di avvicinare i due letti e trasformarli in un letto matrimoniale. Inoltre, entrambe sono dotate di un ulteriore letto a pullman.

A centro barca si trova il salone a tutto baglio di oltre 6 metri, dotato di vasta area pranzo, fronteggiata da un divano extra large che forma un’area relax. Tutta questa zona è inondata di luce attraverso la finestratura continua lungo la parte alta della tuga e attraverso quattro grandi finestre a scafo che offrono una spettacolare vista a mare agli ospiti. La cucina e il quartiere equipaggio sono collocati a prua e completati da una dinette equipaggio e da due cabine doppie con doppi bagni.

Grazie all’elevato livello di customizzazione degli interni di questa barca, sono previsti diversi layout con la cabina armatoriale a prua e l’area crew e servizi a poppa. L’Advanced A80 impiega i materiali più innovativi e le tecniche costruttive più avanzate: pannelli in sandwich di vetroresina e carbonio con rinforzi in carbonio unidirezionale nei punti di maggior carico, impregnati di resine epossidiche con infusione sottovuoto. Scafo e coperta sono realizzati con stampi femmina.

Per aumentare la rigidità dello scafo e ridurre il peso nella parte alta, migliorando la stabilità, si è scelto di realizzare il ponte in carbonio. Il processo complessivo garantisce la massima rigidità per ottenere le più elevate prestazioni e una lunga vita della barca.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Monte Carlo Yachts 76 Skylounge

Monte Carlo Yachts 76 Skylounge: lo yacht progettato per dare vita ai propri sogni

Salone Nautico Genova 2020 Lomac

Salone Nautico Genova 2020 Lomac: due novità esclusive

Antonini Navi UP40 Explorer

Antonini Navi UP40 Explorer: stile elegante e design armonioso