ClubSwan 80: è stata varata la prima unità del velocissimo racer

Caterina Di Iorgi
27/06/2022

ClubSwan 80: è stata varata la prima unità del velocissimo racer

Nauta Design ha partecipato con un ruolo importante al progetto quadriennale che si è concretizzato con il varo del primo ClubSwan 80 racer. Oltre a dare il via a una nuova classe monotipo, questo rocket ship è la quinta versione del famoso My Song di Pier Luigi Loro Piana.

Il ClubSwan 80 suggella quindi i 35 anni di collaborazione tra Nauta Design e l’armatore. Ma è anche la prima volta che Nauta e Nautor’s Swan lavorano insieme. Il cantiere finlandese ha coordinato il progetto con Juan Kouyoumdjian per l’architettura navale, Nauta per il design di interni e pozzetto e Persico Marine come partner per la costruzione.

ClubSwan 80: caratteristiche

ClubSwan 80

La fibra di carbonio a vista, la sottile impiallacciatura di mogano e l’affascinante illuminazione trasformano il primo ClubSwan 80 in un cruiser super elegante. Il compito dello studio Nauta Design di Milano è stato quello di dare a un vero monotipo da regata una seconda personalità di daysailer e cruiser super sportivo.

È stato un progetto affascinante fin dall’inizio, con il cliente intento a stabilire la configurazione migliore per un monoscafo da regata di 80 piedi. La scelta finale è caduta su una chiglia basculante e un canard rotante che fornisse il miglior compromesso tra prestazioni e fruibilità. Tutto questo si è concretizzato nel ClubSwan 80 one design, che ha l’obiettivo di reclutare altri armatori per sviluppare un competitivo circuito di regate.

Una volta stabilite le caratteristiche principali del progetto, Persico Marine è stato selezionato per costruire lo scafo e le strutture in fibra di carbonio con una tecnologia all’avanguardia, abilmente ingegnerizzati da Pure Design & Engineering. La seconda fase della sfida per Nauta è stata quella di progettare interni che non togliessero nulla alle prestazioni della regata, ma al contempo garantissero un’ accogliente eleganza e un apprezzabile comfort nella crociera con la famiglia.

ClubSwan 80

All’interno è tutto carbonio. Sono stati creati interni modulari con mobili leggeri e borse per stivaggio appendibili in tessuto che potessero essere rapidamente e facilmente smontati e portati a terra. Quasi tutti gli elementi interni possono essere rimossi, dal forno ai tavoli del salone fino ai servizi igienici in fibra di carbonio dei tre bagni. Solo le sedute a murata nel salone sono integrate come elemento strutturale, e venendo usate anche come cuccette di guardia in regate d’altura. Anche la semplice aria condizionata è amovibile.

Il grande letto nella cabina armatoriale può essere diviso in due per creare una cabina doppia. Questo letto, come quelli delle cabine di poppa, può essere smontato rapidamente e completamente rimosso per le regate.

ClubSwan 80

L’illuminazione è una parte importante del design con luci spot e circa 100 metri di stringhe Led, per lo più nascoste all’interno degli arredi amovibili. In totale ha aggiunto solo 4,5 kg alla barca, dopo che Nauta ha condotto un’analisi dettagliata dell’impatto dei diversi consumi elettrici.

L’impiallacciatura di mogano è utilizzata in alcuni punti intorno ai faretti e ale stringhe Led in tutti gli interni per dare un tocco di eleganza e di brillante accoglienza. Per i piani e i tavoli si è optato per fibre di lino laminate nella resina.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.