Coppa America Vela 2021

Coppa America Vela 2021: al via la Prada Cup, la storia di Luna Rossa e dell’America’s Cup

La Prada Cup inizierà il 15 gennaio ad Auckland e vedrà i Challenger affrontarsi in quattro Round Robin ed un girone di ripescaggio.

13 gennaio 2021 - 15:00

Coppa America Vela 2021 – La Coppa America è un trofeo molto ambito, ma che raramente ha cambiato mano in 150 anni. Questo non è uno sport per deboli di cuore. Non è impresa da prendere alla leggera o per capriccio. È una lotta tra velisti di Yacht Club sparsi nel mondo che vogliono disperatamente la stessa cosa: mettere le mani sulla Coppa.

Il prestigio per il vincitore vale più di qualsiasi altro riconoscimento sportivo. È proprio vincere l’invincibile e fare l’impossibile che affascina uomini di mare, sognatori e miliardari. Ma la vittoria non arriva facilmente. Anzi, il più delle volte non arriva affatto. L’unico modo per vincere è continuare a partecipare, continuare a tornare, una volta dopo l’altra, con l’intimo convincimento di potercela fare. Esitare dopo il primo tentativo non fa parte delle regole del gioco.

Ci vogliono persone straordinarie, con una motivazione ferrea, grande esperienza, attenzione per i particolari e dedizione incondizionata.

L’America’s Cup è il più antico trofeo della storia dello sport. Rappresenta la massima competizione velica, da sempre giocata sul doppio livello sportivo e tecnologico. Si disputa dal 1851, quando la goletta statunitense America vinse la Coppa delle Cento Ghinee, infliggendo in una regata intorno all’Isola di Wight un pesante distacco al resto della flotta britannica.

Da allora, per le 24 edizioni successive, rimase in mano americana fino al 1983, quando ad aggiudicarsela fu la sfida australiana di Alan Bond con Australia II. L’ultima edizione, la 35^, disputata nel 2017 nelle acque di Great Sound alle Bermuda, ha visto prevalere il catamarano dello sfidante Emirates Team New Zealand contro il detentore Oracle Team USA. La prossima, la 36^ America’s Cup presented by Prada, si terrà ad Auckland, in Nuova Zelanda, dal 6 al 21 marzo 2021.

Coppa America Vela 2021: storia dell’America’s Cup

1851 – 1983

Nel 1851 la goletta America vince la regata intorno all’Isola di Wight, al largo delle coste dell’Inghilterra, infliggendo un pesante distacco a 15 imbarcazioni britanniche. Nasce così l’America’s Cup.

1983 – 1987

Australia II batte l’imbarcazione statunitense Liberty e vince l’America’s Cup a Newport, strappando dopo 132 anni per la prima volta la Coppa agli Stati Uniti.

1987 – 1995

Con Stars & Stripes, gli USA rivendicano la vittoria a Fremantle nel 1987. La Coppa ritorna negli Stati Uniti, con il Match che si disputa a San Diego nel 1988. L’America’s Cup si terrà nuovamente a San Diego nel 1992 e 1995. In quest’ultima occasione, sono i neozelandesi di Black Magic a ottenere la loro prima vittoria nella storia della Coppa America e a portarla in Nuova Zelanda.

1995 – 2003

L’America’s Cup si tiene ad Auckland nel 2000 ed è difesa dai neozelandesi contro Luna Rossa. L’edizione successiva del 2003 viene vinta, sempre ad Auckland, dal nuovo sindacato svizzero Alinghi, che riporta la Coppa in Europa dopo 152 anni.

2003 – 2010

Gli svizzeri portano l’evento a Valencia e nel 2007 Alinghi difende il trofeo con successo, per poi perdere il titolo contro il trimarano di Oracle Team USA nel Match del 2010.

2010 – 2017

Oracle Team USA porta la Coppa a San Francisco per l’evento del 2013 a bordo dei rivoluzionari catamarani AC72 ad ala rigida dotati di foil e mantiene il trofeo, rimontando da 1 a 8 fino al risultato finale di 9 a 8. La 35^ America’s Cup viene disputata a Bermuda nel 2017.

2017

A Bermuda, Emirates Team New Zealand batte Oracle Team USA con un punteggio di 7-1, diventando così il Defender della 36^ America’s Cup.

Coppa America Vela 2021: storia di Luna Rossa

1997

Il team Luna Rossa nasce a Milano una sera di febbraio dall’incontro tra l’imprenditore Patrizio Bertelli e lo yacht designer argentino German Frers, che decidono di partecipare alla 30^ America’s Cup. Il 21 aprile lo Yacht Club Punta Ala lancia formalmente la sfida al Royal New Zealand Yacht Squadron, detentore della Coppa.

2000 Auckland

Luna Rossa vince ad Auckland le regate di selezione dei Challenger, aggiudicandosi il diritto di sfidare Black Magic nel Match finale dell’America’s Cup. È la prima volta che uno skipper italiano, Francesco de Angelis, è al timone nelle fasi finali della Coppa America, ed è la prima volta che questa si disputa senza una barca americana. La Coppa rimarrà nelle mani dei neozelandesi, ma Luna Rossa porterà a casa un record: 38 vittorie sulle 49 regate preliminari disputate.

2003 Auckland

La sfida al team neozelandese viene lanciata nuovamente alla fine dell’edizione del 2000 e Luna Rossa diventa Challenger of Record. La barca si ferma alle semifinali delle regate di selezione contro un team svizzero emergente, ma destinato a vincere la 31^ America’s Cup: Alinghi.

2007 Valencia

Dopo più di un secolo, la Coppa si disputa in Europa, con 12 partecipanti. Luna Rossa sconfigge nelle semifinali per 5 a 1 il team americano di Oracle, anche grazie alle prodezze di un giovanissimo James Spithill. Si ferma alla finale della Louis Vuitton Cup, cinque regate molto combattute in cui Emirates Team New Zealand ha la meglio.

2013 San Francisco

Nella baia di San Francisco prende il via la Louis Vuitton Cup, opponendo i maxi catamarani volanti AC72. Per la terza volta su quattro partecipazioni, Luna Rossa si qualifica per la finale della Louis Vuitton Cup. Saranno poi gli americani di Oracle a battere il team neozelandese con una leggendaria rimonta nel match race decisivo.

2015 Ritiro

Dopo aver lanciato la sua quinta sfida all’America’s Cup, nell’aprile 2015 il team Luna Rossa decide di ritirarsi in seguito al cambiamento della Regola di Classe, già approvata da tutti i partecipanti della 35^ America’s Cup, imposto unilateralmente dal Defender, con una procedura senza precedenti.

2017 Bermuda

Lancio della sesta sfida come Challenger of Record.

Coppa America Vela 2021: la sesta sfida di Luna Rossa

Regole nuove, ritorno ai monoscafi con barche volanti mai viste prima, la base di Cagliari dove la sfida prende corpo e ogni giorno cresce, e poi il grande salto verso Auckland, verso la 36^ America’s Cup: quella di Luna Rossa Prada Pirelli Team è una sfida sportiva e tecnologica. Il meglio di cui si dispone, è lo stato dell’arte della vela, solo il punto di partenza per andare oltre.

Coppa America Vela 2021: Prada Cup

Al via la Prada Cup inizierà il 15 gennaio 2021 ad Auckland e vedrà i Challenger affrontarsi in quattro Round Robin ed un girone di ripescaggio. Il vincitore della Finale sfiderà il Defender, Emirates Team New Zealand, per il trofeo più antico nello sport, l’America’s Cup.

Coppa America Vela 2021: le nuove barche

Le barche della 36esima America’s Cup sono gli AC75, monoscafi di 75 piedi ad alte prestazioni, con foil laterali a T lunghi oltre cinque metri e bompresso. Sono pensate per spettacolari regate di match racing (uno contro uno) e per la competizione ravvicinata, rappresentano lo stato dell’arte di una tecnologia destinata a lasciare un segno nella nautica da diporto del prossimo futuro.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Prada Cup 2021 Luna Rossa terza giornata

Prada Cup 2021 Luna Rossa terza giornata: l’incredibile scuffia di American Magic

Prada Cup 2021 Auckland

Prada Cup 2021 Auckland: Luna Rossa batte American Magic

Prada Cup 2021 regate Round Robin 1

Prada Cup 2021 regate Round Robin 1: Luna Rossa sconfitta da Ineos UK