E1 Series RaceBird elettrico

E1 Series RaceBird elettrico: svelato il primo modello a grandezza naturale

Si alza il velo sul modello RaceBird, a bordo del quale i piloti della E1 Series correranno nel primo campionato al mondo di motoscafi elettrici.

22 settembre 2021 - 11:00

E1 Series RaceBird elettrico presentato ufficialmente il primo modello a grandezza naturale, a bordo del quale i piloti gareggeranno nel primo campionato al mondo di barche elettriche.

A solo un anno di distanza dal lancio della Serie, la presentazione ufficiale del modello in scala reale è una tappa fondamentale nel percorso della E1 Series, mentre il team si prepara al momento, ormai sempre più vicino, in cui RaceBird verrà messa in acqua per i primi test sul prototipo, in programma per l’inizio del nuovo anno.

E1 Series RaceBird elettrico: i partner

A Monaco, insieme alla presentazione ufficiale della RaceBird, la E1 Series ha annunciato nuovi accordi con Mercury Racing come partner ufficiale per la motorizzazione, Simrad in qualità di partner ufficiale per l’elettronica di bordo e infine C-MAP come partner ufficiale per quanto riguarda l’aspetto della cartografia.

Mercury Racing lavorerà in stretta collaborazione con SeaBird Technologies e Victory Marine per supportarli nello sviluppo dei motori fuoribordo delle RaceBird. Navico sarà invece il partner ufficiale per i sistemi di navigazione e per l’elettronica a bordo, oltre a supportare le barche durante le gare, integrando la più recente elettronica di Simrad al servizio del pilota e fornendo la cartografia digitale e la tecnologia di mappatura di C-MAP sia ai team che agli organizzatori.

Nei prossimi mesi gli ingegneri di RaceBird si concentreranno sull’integrazione tra batteria e sistemi di controllo, mettendo a punto anche la loro integrazione con il sistema di propulsione che verrà poi installato a bordo della piattaforma pronta per essere messa in acqua.

E1 Series RaceBird elettrico: stagione inaugurale

In aggiunta a questo aggiornamento sulla tabella di marcia per lo sviluppo di RaceBird, durante l’evento è stato anche confermato che Monaco sarà una delle tappe ufficiali della stagione inaugurale della E1 Series, che prenderà il via nei primi mesi del 2023.

Gli organizzatori della E1 Series stanno definendo con le autorità competenti il percorso definitivo della tappa di Monaco, dove è previsto che i piloti gareggino in un circuito che si snoderà tra il Porto Ercole e le acque antistanti, lungo la costa del Mediterraneo.

La E1 Series sta inoltre portando avanti le trattative con diverse città nel mondo che si sono a loro volta candidate, mentre studi di fattibilità verranno presto avviati nelle principali città europee, inclusa Rotterdam, e diverse location in Ungheria.

In collaborazione con il Porto di Rotterdam, gli organizzatori del campionato stanno cercando di inserire la competizione all’interno del festival World Port Days, mentre in Ungheria la E1 Series sta valutando potenziali circuiti di gara, incluso un tragitto sul fiume Danubio, difronte al Parlamento Ungherese.

E1 Series RaceBird elettrico: che cos’è

La E1 Series è la prima serie al mondo di competizioni con barche a propulsione elettrica. La Serie è stata pensata per creare una piattaforma emozionante e competitiva capace di promuovere le imbarcazioni elettriche sostenibili, riducendo così la pressione sugli ecosistemi di oceani, fiumi e laghi.

La UIM E1 World Electric Powerboat Series vedrà competere sull’acqua fino a 12 squadre, in spettacolari location intorno al mondo. I piloti affronteranno circuiti chiusi e tecnici, raggiungendo velocità prossime ai 50 nodi (93 km/h) al volante delle RaceBird co-progettate da SeaBird Technologies e Victory Marine.

  • Fino a 12 team
  •  10 gare intorno al mondo
  • Gare a eliminazione diretta
  • Gare brevi, vicino alla costa

E1 Series RaceBird elettrico: caratteristiche tecniche

SeaBird Technologies è tra i co-sviluppatori delle rivoluzionarie RaceBird, le barche che gareggeranno nella UIM E1 World Electric Powerboat Series. Lavorando in stretta collaborazione con gli ingegneri navali di Victory Marine, SeaBird Technologies gestirà le fasi di progettazione e di costruzione delle straordinarie monoposto elettriche.

I piloti della neo-nata E1 Series gareggeranno sulle RaceBird sia in circuiti di gara vicini a centri urbani, sia in location remote, avendo come base d’appoggio la RMS St. Helena in parallelo con la Serie Extreme E, le corse fuoristrada di SUV elettrici.

  • velocità massima: 50 nodi (93 km/h)
  • picchi di potenza: 150 kW
  • batterie Kreisel da 35kWh
  • tecnologia Hydrofoil

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Fort Lauderdale Boat Show 2021 Absolute Yachts

Fort Lauderdale Boat Show 2021 Absolute Yachts: il debutto di 48 Coupé e 60 Fly

Baglietto T52

Baglietto T52: il nuovo motor yacht dislocante

Rosetti Superyachts 38m EXP My Emocean

Rosetti Superyachts 38m EXP My Emocean: non il classico explorer yacht!