Evo Yachts R6 Open

Evo Yachts R6 Open: in anteprima al Cannes Yachting Festival 2020

Evo R6 Open è un salotto sospeso fra cielo e mare.

9 agosto 2020 - 15:00

Evo Yachts, il marchio di proprietà del cantiere Blu Emme Yachts, partecipa al Cannes Yachting Festival 2020 con un’anteprima mondiale: Evo R6 Open.

Nato dalla penna del designer Valerio Rivellini, il nuovo 18 metri è la versione open di Evo R6, la fortunata ammiraglia della gamma R, introdotto lo scorso anno sempre a Cannes, di cui riprende l’eleganza del design e la flessibilità degli spazi.

Rispetto alla versione classica, il nuovo Open si distingue per un Roll-Bar in acciaio, anziché il T-Top, composto da un alettone sospeso che funge da collegamento tra i due montanti. Il risultato è un design dalle linee sportive e filanti, che regala un’idea di leggerezza. La ricerca di leggerezza è evidente anche nei piccoli dettagli, come la scelta di non poggiare le antenne sopra l’alettone, bensì ‘rialzarle’ così da farle diventare un elemento integrante nel disegno struttura.

Un tendalino a scomparsa garantisce l’ombra sia sulla seduta di guida che nel pozzetto anteriore, attrezzato con un’ampia zona dining, illuminata la notte dalle luci di cortesia sul Roll-Bar, che creano suggestivi giochi di luce. A quest’area esterna se ne aggiungono altre tre: si va dall’ampio prendisole a prua, con divanetto a fronte al prendisole a isola della beach lounge, per finire con la spiaggetta di poppa dove la piattaforma modulare assicura una molteplicità di usi.

Come per tutti i modelli della gamma Evo Yachts, è la beach lounge l’area più caratteristica dell’imbarcazione, grazie alle sponde laterali “XTension”, marchio di fabbrica del cantiere, che aprendosi lateralmente in pochi secondi aumentano lo spazio a disposizione del 40%. L’ampiezza del prendisole centrale è tale da permettere di alloggiare sotto di esso un tender da 2.85 metri.

Il layout di Evo R6 Open è un invito alla convivialità e al relax in un’esperienza immersiva con l’ambiente circostante. Nonostante si tratti di un open puro, però, tutte le comodità e le ampie altezze sottocoperta sono garantite: oltre alla dinette trovano spazio la cabina armatoriale, le due doppie per gli ospiti a poppa, e 2 bagni.

Con doppia possibilità di motorizzazione, 2 x Volvo Penta IPS 800 o 950, Evo R6 Open assicura una velocità massima di 35 nodi e 280 miglia di autonomia.

—–

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguiteci su Facebook, Twitter, Instagram e Flipboard. Non esitate ad inviarci le vostre opinioni e le vostre segnalazioni commentando i nostri post.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Oceanbird Wallenius Marine

Oceanbird è il traghetto che può trasportare 7000 auto ed è alimentato dal vento

Wooden Boats WB27

Wooden Boats WB27: il tender Bentley style in composito di carbonio

Monte Carlo Yachts 76 Skylounge

Monte Carlo Yachts 76 Skylounge: lo yacht progettato per dare vita ai propri sogni