Oceanbird Wallenius Marine

Oceanbird è il traghetto che può trasportare 7000 auto ed è alimentato dal vento

Più lento delle navi tradizionali, riesce a far risparmiare fino al 90%.

21 settembre 2020 - 19:00

Oceanbird è una “nave a vela” la cui costruzione è stata annunciata dal cantiere navale svedese Wallenius Marine. Si tratta di un traghetto, oppure se preferite di un vettore per auto e camion con una capacità di 7000 automobili. La principale differenza tra Oceanbird e altre navi che trasportano veicoli è che viene alimentata dal vento.

No, non ci sono vele come quelle usate dall’Amerigo Vespucci, per intenderci. Invece di che utilizzare le tradizionali vele in tessuto, Oceanbird utilizza cinque vele alari alte 80 metri. Il vantaggio di questa configurazione è che la nave può ridurre le emissioni del 90 percento. L’architetto navale Carl-Johan Söder afferma che il design ha una combinazione unica in cui lo scafo e le piattaforme lavorano insieme come un’unica unità.

L’intera nave è ottimizzata specificatamente per navigare negli oceani e la sua velocità media dovrebbe aggirarsi sui 10 nodi in una tipica traversata atlantica. A quella velocità, Oceanbird sarebbe in grado di effettuare una traversata del Nord Atlantico in circa 12 giorni, qualche giorno in più rispetto ad una tradizionale nave da carico che può effettuare la stessa traversata in otto giorni.

Oceanbird è un progetto nato in collaborazione tra Wallenius Marine, KTH (Royal Institute of Technology Stockholm) e SSPA. KTH si occupa dell’aerodinamica, della meccanica della vela e dell’analisi delle prestazioni, mentre SSPA contribuisce allo sviluppo e alla convalida di nuovi metodi di prova. Il progetto è supportato dall’Amministrazione svedese dei trasporti, cofinanziatore del progetto. Il progetto sarà pronto per gli ordini a partire dal 2021 e le prime navi potrebbero già essere varate nel 2024.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

PLF per viaggiare

Cos’è il modulo PLF, quando serve e come ottenerlo

Renault Clio E-Tech Hybrid

Renault Clio Hybrid: l’ibrida per la città, comoda per viaggiare

Changan CS85

Changan CS85: il SUV coupé cinese un po’ BMW, un po’ Mitsubishi