Taiga Orca: la moto d’acqua elettrica per divertirsi

Robin Grant
12/07/2022

Taiga Orca: la moto d’acqua elettrica per divertirsi

Taiga Orca è una moto d’acqua elettrica prodotta da Taiga Motors, che ha appena iniziato a consegnarle. Anche questi mezzi, da sempre pensati per il divertimento, si convertono alle batterie, e sono pensati per aumentare le emozioni positive.

L’idea dell’azienda canadese nasce dalla considerazione che, se nelle auto e nei traghetti il consumo di carburante non è sprecato perché utili al trasporto persone, nelle moto d’acqua, strumenti in gran parte usati a scopo ludico, non è così. Da qui l’idea della versione elettrica, che permette comunque di svagarsi senza rovinare il mare.

Ben 160 CV, altro che noioso

Taiga Orca, presentata per la prima volta nel 2018 come prototipo, non rinuncia nemmeno alle prestazioni: il motore elettrico eroga 120 kW, pari a circa 160 CV, che si abbina a una batteria da 24 kWh, che in base all’utilizzo può garantire una durata di diverse ore. Il veicolo sorge su una piattaforma dedicata, sviluppata da Taiga Motors stessa, e che serve anche a realizzare motoslitte e altri veicoli per la neve.

La moto d’acqua ha debuttato nel vecchio porto di Montreal, in Canada, che è stato preventivamente dotato di stazioni di ricarica. Il risultato, testato dalla stampa nordamericana, viene definito positivo, perché ne si apprezzano gli stessi vantaggi delle auto elettriche, soprattutto in accelerazione.

La potenza, comunque, può essere dosata nelle differenti modalità di guida. Nella modalità “Gamma“, per esempio, viene ridotta a 40 kW (55 CV) per risparmiare energia, mentre nella modalità Sport la potenza sale a 70 kW (95 CV), per delle prestazioni più alte ma ancora “addomesticate”. Infine, la modalità “Wild” sfrutta tutta la potenza del motore, per saltare tra le onde e per il divertimento dei più esperti.

Ricarica in corrente continua

Come le auto elettriche, Taiga Orca supporta diversi tipi di ricarica. Per esempio, si può collegare a una normale presa shucko a 110 Volt per la notte, oppure alle prese Type 2 da 11 o 22 kW. Il lato positivo è che supporta anche la ricarica in corrente continua con presa CCS Combo 2, esattamente come le auto elettriche, con tempi di ricarica di circa mezzora.

Per quanto riguarda i prezzi, in America è venduta a 17.490 $, ovvero 17.376 € al cambio attuale. È presente anche una versione Founders al prezzo di 24.000 $, con telaio in fibra di carbonio e maggiori personalizzazioni.

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Vi invitiamo a seguirci anche su Google News cliccate qui sotto per l’iscrizione gratuita!

google news