Quadro Vehicles eQooder Paolo Gagliardo Salone Ginevra 2019

Quadro Vehicles eQooder: a Ginevra il quadriciclo elettrico

Ha quattro ruote e si guida con la patente B ma non è un’auto e neppure una microcar. Vi spieghiamo cos'è.

7 marzo 2019 - 16:00

Quadro Vehicles eQooder – Quadro Vehicles porta al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra 2019 la sua nuova filosofia proiettata al futuro “Advanced Mobility Solutions” lanciata a Eicma 2018. Un concetto di mobilità urbana ed extraurbana con cui l’azienda si pone l’obiettivo di facilitare gli spostamenti, attraverso lo sviluppo di soluzioni tecnologiche volte a divertire, superare lo stress causato dalla congestione del traffico e a garantire una elevata sicurezza su strada.

Al Salone di Ginevra, Quadro Vehicles ha presentato due versioni speciali ed un programma di personalizzazione del suo veicolo a quattro ruote Qooder. L’attenzione è stata attirata dal nuovo modello elettrico Quadro Vehicles eQooder, disponibile a fine anno.

Qooder: un nuovo concetto di mobilità

Presentato nel 2018 e in vendita dal 16 giugno dello scorso anno, Qooder è l’evoluzione del modello Quadro4 presentato a Eicma 2013, il primo veicolo a quattro ruote dell’azienda svizzera. Un nuovo concetto di mobilità all’avanguardia che combina il meglio del mondo delle auto con quello delle moto. Il veicolo a 4 ruote, infatti, è agile come uno scooter, ma sicuro e confortevole quanto un’auto, dispone di un motore da 400 cc da 23,8 kW (32,5 CV) e si guida con la patente B. 

Quadro Vehicles eQooder è stato progettato per rispondere a quelle che sono le problematiche del commuting quotidiano, come traffico, buche, rotaie. Consente di affrontare ogni tipo di strada con un assetto ottimale, anche in situazioni di equilibrio precario con sicurezza, agilità e comfort.

Il mezzo regala all’utente un’esperienza nuova e coinvolgente, offre una grande versatilità di utilizzo e soprattutto divertimento, andando a colmare diverse esigenze del consumatore. Per evidenziare queste sue caratteristiche a Eicma 2018 l’azienda ha presentato XQooder, caratterizzato dalla maggiore attitudine all’off-road.

Il veicolo dispone del sistema di sospensioni HTS Hydraulic Tilting System, brevettato a livello mondiale, che gli consente di agire con una sospensione indipendente sulle 4 ruote (come un’auto) e di piegarsi con agilità (come uno scooter). La tecnologia HTS Hydraulic Tilting System applicata a Quadro Vehicles eQooder permette di mantenersi aderente all’asfalto grazie alle sue 4 ruote da 14 pollici e alla trazione posteriore a 2 ruote motrici, regolate da un differenziale meccanico montato nel motore centrale, che lo rende perfettamente bilanciato sia longitudinalmente sia trasversalmente.

Questo rivoluzionario sistema inaugura una nuova e diversa categoria di veicolo, non paragonabile a una moto, a un’auto, a uno scooter, a un quad o a una microcar. A conferma dell’unicità del progetto Quadro Vehicles eQooder, il mezzo ha ricevuto il premio “Excellent Product Design Motorcycles” al German Design Awards 2019 per la sua originalità.

NAVIGA TRA LE SCHEDE:

Commenta per primo