Ford Expolorer PHEV

Ford Explorer: recensione con prova su strada dell’ibrido plug-in da 457 CV

18 settembre 2021 - 11:00
Motore PHEV
457 CV
Autonomia
50 km full electric
Prezo promo
67.230 €

Il Ford Explorer è un “bisonte” che può imbestialirsi quando vede la cavalleria rusticana (457 CV) ma che si guida anche tranquillamente. Possibile? Scopritelo nella nostra prova su strada.

Ford Explorer: me lo consigli?

Allora, se non si hanno problemi di soldi e di parcheggio, assolutamente sì. Ha un motore, un 3.0 l 6 cilindri turbo benzina che, in collaborazione con un altro motore elettrico da 100 CV per una potenza complessiva dichiarata dal costruttore di 457 CV, è uno spettacolo assoluto. Soprattutto in fase di accelerazione e di ripresa. Ma è anche molto ben gestibile in città, ad “andamento lento”.

Il cambio automatico a 10 rapporti, poi, assieme alla trazione integrale Intelligent All-Wheel Drive è un omaggio “contro il logorio della vita moderna”. Quanto a spazio, è insuperabile: si può viaggiare fino a 7 persone comodamente e, in caso si fosse “solo” in 5, nel bagagliaio rimane lo spazio per portarsi dietro mezza casa. Ebbene sì, lo comprerei e lo consiglierei.

Pro

  • Motore
  • Cambio Automatico
  • Tanto spazio

Contro

  • Una sola versione
  • Schermo verticale
  • Visibilità posteriore

Ford Explorer: com’è e come va

Per cinque persone, anzi no: per 7. E sono 7 posti tutti comodi, senza sacrificare lo spazio, soprattutto nel bagagliaio. E’ un bisonte della strada che, nonostante le grandi dimensioni, grazie ad uno sterzo preciso, veloce contraddistinto da ottimo raggio di sterzata, si può usare facilmente anche in città. Nei lunghi percorsi, poi, è un vero e proprio omaggio alla comodità. Il Ford Explorer mette d’accordo il giorno con la notte, il bianco con il nero, il calcio con il basket e la montagna con il mare. Sì, perché al volante di questo super SUV si può andare dappertutto.

Se lo vuoi… è “solo” così

Abitabilità per cinque ma anche per sette persone; motorizzazione ibrida plug-in che consente di viaggiare in elettrico, quindi a zero emissioni, per 50 Km e che esprime una potenza combinata di ben 457 CV. E’ vero, normalmente, 50 km sono abbastanza per una vettura plug-in ma sapete cosa succede quando si è al volante del Ford Explorer? Che schiacci sempre e pesantemente sull’acceleratore. E’ inevitabile, così com’è inevitabile che ti accorgi di esserti “bevuto” in 10 minuti quei 50 km di autonomia in elettrico. E allora cosa fai? Ti fermi per ricaricare la batteria? No. Perché non vuoi perdere tempo e vuoi goderti tutto questo ben di Dio offerto dall’Explorer.

Con una lunghezza di oltre 5 metri al primo impatto Ford Explorer è un’auto davvero massiccia e muscolosa, contraddistinta da una grande calandra che si raccorda perfettamente con i gruppi ottici, mentre la vista laterale evidenzia l’imponenza ma anche l’originalità del design.

A proposito del quale, provando l’Explorer in autostrada (mi sono sparato un Milano-Rapallo andata e ritorno godendo come un ragazzino, soprattutto fra le curve della Serravalle) e in città, sono stato avvicinato da alcuni ragazzi che si sono complimentati con me per il bel SUV che stavo guidando. “E’ bellissimo, ma quanto costa?” Ed io: “Sono d’accordo con voi. Anche a me piace tantissimo. Quanto costa? Intorno agli 81.000 euro”! Mi accorgo della loro espressione un po’ sorpresa e li rassicuro: “Tranquilli, sono tanti soldi ma il Ford Explorer ha su proprio tutto e non si fa mancare proprio nulla”!

I consumi

Nella prova su strada, viaggiando tranquillamente, ho registrato una media poco superiore agli 11 km/litro, un risultato più che soddisfacente considerata la massa e la potenza di questo mezzo. Il fatto è che, quando ti trovi al volante dell’Explorer, è molto difficile viaggiare tranquillamente perché l’istinto è quello di schiacciare per sentire il bel sound di questo incantevole 6 cilindri.

Oltre alla modalità di guida solo elettrica e ibrida, Explorer propone una modalità che risparmia la carica della batteria per un utilizzo successivo e un’opzione che consente di ricaricare la batteria durante la marcia sfruttando appieno il motore termico. Il recupero di energia avviene però anche in fase di rilascio e di frenata.

La batteria

Stiamo guidando un plug-in quindi si ricarica con la spina. Spina che può essere collegata ad una colonnina stradale, per una ricarica più rapida, ma anche ad una presa casalinga dove una notte è più che sufficiente per completare il ciclo (sono sincero, l’ho caricata solo una volta).

E’ molto funzionale

Il Ford Explorer è un mezzo molto funzionale che ha il suo punto di forza nello spazio e nell’abitabilità. 7 posti distribuiti in tre file di sedili, con i due della terza fila nascosti nel pianale del bagagliaio e che si alzano grazie ad un comodissimo comando elettrico. Bagagliaio che ha un vano di carico di 330 litri e che arriva a 2.274 litri con tutti i sedili posteriori abbassati e 1.137 litri quando si utilizzano 5 dei 7 posti totali.

 

Ho apprezzato anche l’ottimo impianto audio Bang&Olufsen con ben 14 altoparlanti, mentre al centro della plancia c’è il grande SYNC/ipod 3 da 10,1 pollici molto utile, facile e intuitivo da utilizzare, ma in posizione verticale. Io l’avrei preferito orizzontale perché così è troppo in vista e anche esteticamente “stona” un po’.

Facile e sicuro grazie agli ADAS

Il Ford Explorer, proposto nell’unico allestimento ST Line, non si fa mancare nulla anche per ciò che riguarda i sistemi di assistenza alla guida: fra i tanti, segnalo il sistema di mantenimento di corsia, il cruise control adattivo, la frenata d’emergenza, il dispositivo che frena automaticamente in retromarcia in fase di parcheggio quando ci si avvicina troppo ad un ostacolo posteriore.

Listino prezzi del Ford Explorer

Facile, c’è solo una versione. Il prezzo non è per tutti, e quello di listino è di 81.000 €. Fino alla fine di settembre c’è una promo che vede un’offerta sull’Eplorer che lo fa scendere a 67.250 €. Detto che non gode degli incentivi statali ecobonus, ecco che tra prezzo promo e finanziamento Idea Ford, l’Explorer tenta di ingolosire la cliente.

Vediamo i dettagli in sintesi. Ford Explorer ST-Line Plug-in Hybrid 3.0 EcoBoost 457 CV Automatico AWD € 67.230. Esempio di finanziamento IdeaFord a € 67.230:

  • Anticipo € 7.400
  • 36 quote da € 961,58 escluse spese incasso rata € 4.00
  • quota finale denominata VFG pari a €35.640.
  • Importo totale del credito di € 60.360,00 comprensivo del seguente servizio facoltativo: Assicurazione “Guida Protetta”.
  • Totale da rimborsare € 70.551,78 e comprende anche il premio della copertura facoltativa “New 4 Life” con premio mensile ricorrente non finanziato e ripartito mensilmente sulla quota senza interessi.
  • Spese gestione pratica € 350.
  • Imposta di bollo in misura di legge all’interno della prima quota mensile.
  • TAN 5,99%, TAEG 6,65%.

 

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

 

 

Commenta per primo