Marito e moglie rubano una Panda in 9 secondi ma vengono arrestati

Redazione
20/10/2022

Colti sul fatto da una telecamera di sorveglianza, moglie e marito riuscivano a rubare le Fiat Panda in soli 9 secondi, come si vede nel video diffuso dalla Polizia di Stato. Non si tratta di un furto singolo, perchè nella misura cautelare che ne ha disposto l’arresto sono accusati di aver messo a segno 31 furti di auto a Torino e provincia. I modelli più ambiti in questi furti d’auto erano italiana: Fiat 500 e Panda, Lancia Ypsilon, ma anche Alfa Romeo Giulietta e Giulia.

Furto pluriaggravato, riciclaggio e ricettazione, le accuse alla coppia, che secondo l’accusa avrebbe rubato auto di segmento a e segmento b per poi consegnarle a due autodemolitori di Torino e Leini. Presso le ditte di demolizione le auto rubate venivano smontate per il mercato dei mezzi di ricambio. Non solo, perchè a quanto pare i due avrebbero consegnato pezzi di ricambio già smontati e pronti per essere rivenduti.

Nei video si vede la coppia in azione mentre sceglie l’auto da rubare, si avvicinano per forzare la serratura della portiera e poi salire a bordo allontanandosi subito dopo. Nel caso di questa Panda sono bastati 9 secondi dal momento in cui viene forzata la serratura a quando l’auto viene messa in moto. Un tempo così rapido da non destare sospetti da parte di eventuali passanti.

In totale sono ben 13 le persone sottoposte a misura cautelare, perchè oltre alla coppia di ladri ed ai demolitori, ci sono ricettatori e persone che avrebbero acquistato direttamente dalla coppia le auto appena rubate.

Ricordiamo quindi che una sicurezza in più possono darla i localizzatori GPS per auto che individuano la vettura ed eventuali spostamenti o vibrazioni sospette come nel cado del Salind che abbiamo provato tempo fa.

—–

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come FacebookTwitter, PinterestInstagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

telegram