Quando gli aerei disegnano gli alberi di Natale tramite la rotta percorsa

albero natale a380

Un bel lavoro...

7 dicembre 2019 - 10:00

State entrando nell’atmosfera natalizia? Pronti per l’albero? Bene…da un po’ di tempo a questa parte, non siete i soli. Anche l’aviazione ovviamente festeggia il Natale e da qualche anno  sugli schermi radar può succedere  qualcosa di insolito e simpatico.

Il 13 Dicembre del 2017, un team di collaudo a bordo di un Airbus 380 che stava eseguendo un volo sopra la Germania, decise che bisognava divertirsi un po’ e, durante il tragitto, la rotta assunse un andamento che poteva sembrare strano all’inizio, ma che piano piano prendeva forma.

Volando per tutto il tempo a quasi 41000 piedi, i piloti disegnarono un enorme albero di Natale, con tanto di palline sopra i rami, con un estensione che copriva l’area tra Stoccarda ed Amburgo. La cosa generò stupore e la stampa mise la notizia in risalto. Eppure, per correttezza bisogna dire che non erano i primi, ed anzi, forse si ispirarono al primo equipaggio che fece una cosa simile.

Secondo le fonti un aereo molto più piccolo dell’Airbus 380, un simpatico Vans RV-9, monomotore biposto ad elica, almeno l’anno prima, nei cieli inglesi ad ovest di Northampton, aveva già disegnato una rotta, che andava a ricreare il simbolo per eccellenza del Natale, privo però delle palline decorative. Anche se il disegno era più rudimentale, l’idea fu sicuramente apprezzata, tanto da lanciare la moda di trasformare lo spazio aereo in una lavagna gigantesca, in cui esprimere la propria fantasia.

Da quel momento in poi infatti, come testimoniano parecchie registrazioni effettuate dal sito Flightradar24, più di un aereo ha lasciato il segno durante il volo, creando non solo disegni ma ache scritte. Sempre nel 2016, e sempre nel periodo natalizio, il monomotore ad elica Remos GxiS, si cimentò in una complessa traiettoria tra Wesemberg e Stettino, nella Germania Settentrionale, qualche chilometro a nord di Berlino, per scrivere sugli schermi radar di chi lo stava osservando, la scritta Merry Xmas.

Chissà se quest’anno qualche equipaggio si cimenterà in qualcosa di simile, magari aumentando la complessità della composizione. Un bel babbo Natale sugli schermi radar non si è ancora visto….

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Vita in Camper

Noleggio: 6 motivi per scegliere una vacanza in camper

polizia controlli

Guida sicura in estate: come fare con gli pneumatici

museo ferrari

Museo auto in Italia: quali sono quelli da visitare assolutamente!