Airbus Bird of Prey Concept

Airbus Bird of Prey: il concept rivoluzionario

Un concept che lascia a bocca aperta.

26 luglio 2019 - 8:00

Airbus Bird of Prey – È un periodo molto fertile per i progetti dei nuovi velivoli. Un po’ per il fatto che i motori elettrici hanno aperto nuovi orizzonti, un po’ per l’introduzione dei droni, più o meno autonomi, che hanno consentito di esplorare campi di utilizzo più ampi di una volta, abbiamo ultimamente spesso visto le forme più stravaganti uscire dalle menti dei progettisti. Alcune sono molto belle, altre meno ma sicuramente funzionali e, altre ancora ci lasciano perplessi.

Tra queste sicuramente vi è anche Airbus Bird of Prey Concept, sostanzialmente ispirato, a detta della stessa azienda in un tweet, al volo di un aquila. Si tratta di un quadrimotore ad elica per il trasporto regionale. A guardarlo sembra davvero più un uccello che un aeroplano, soprattutto per le estremità alari che finiscono in modo tale da ricordare delle piume, e anche per l’assenza di un impennaggio di coda tradizionale, sostituito da una misteriosa struttura che sembra piú simile alla parte posteriore di una rondine.

Alla domanda come potrebbe volare un simile aeroplano, non c’è al momento un risposta ben definita. No, perché lo scopo di questo concept, non è tanto quello di sviluppare realmente qualcosa del genere, ma piuttosto di creare uno stimolo innovativo nelle generazioni di progettisti. Secondo Airbus, in questo momento, vi è una sete di nuove idee che possano sfruttare al meglio tutte le più moderne tecnologie nei settori della aerodinamica, della propulsione, del controllo del velivolo, coniugandole con il rispetto per l’ambiente, attraverso basse emissioni inquinanti e la minore impronta di rumore possibile.

Lo stupore che Airbus Bird of Prey Concept genera al primo sguardo, deve diventare la molla per realizzare al meglio qualcosa di originale. Airbus ha tenuto a sottolineare come l’ispirazione al volo degli uccelli sia stata molto forte, tanto da realizzare le superfici di controllo simili a delle piume, che controllate singolarmente, permettono di eseguire le manovre desiderate. E anche se l’idea rimane suggestiva e forse un po’ romantica, Airbus cerca di aprirci gli occhi, pensando non solo in maniera tradizionale, ma trasportando i sogni apparentemente irrealizzabili, all’interno delle possibilità offerte dalle moderne tecnologie.

 

 

SEGUICI SU:
Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

Iscriviti a DAZN: il primo mese è gratis!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

bagno in aereo

Bagno in aereo: una invenzione italiana

albero natale a380

Quando gli aerei disegnano gli alberi di Natale tramite la rotta percorsa

cibo da aereo

Il ristorante che serve solo cibo da aereo è a Kuala Lumpur