Audi A3 1.0 MHEV e 1.5 g-tron

Audi A3 1.0 MHEV e 1.5 g-tron: mild-hybrid 3 cilindri e metano

Audi A3 1.0 (30) TFSI S tronic è il primo modello dei quattro anelli con tecnologia mild-hybrid applicata a un motore a 3 cilindri.

4 ottobre 2020 - 15:00

Audi A3 1.0 MHEV e 1.5 g-tron: per la prima volta nella storia del Brand, la tecnologia mild-hybrid viene dedicata a un motore a 3 cilindri. La compatta a metano adotta un raffinato propulsore 1.5 TFSI da 131 CV. La berlina dei quattro anelli, grazie all’entrata a listino della variante g-tron, può contare su motorizzazioni TFSI, TDI, mild-hybrid e a metano, cui si affiancherà, entro la fine del 2020, la versione ibrida plug-in denominata TFSI e.

Una versatilità di riferimento, ulteriormente rafforzata dalla disponibilità di tre varianti d’assetto, della trazione anteriore o integrale quattro e dell’inedito propulsore 1.0 (30) TFSI 110 CV.

Audi A3 1.0 (30) TFSI S tronic

Compatto, leggero, performante e parco nei consumi: un identikit d’eccellenza per il motore 1.0 (30) TFSI da 110 CV, entry level della gamma di nuova Audi A3. Già a listino nella configurazione con cambio manuale a sei rapporti, ora il tricilindrico turbo a iniezione diretta della benzina diviene disponibile anche nella versione con trasmissione a doppia frizione S tronic a 7 rapporti e tecnologia mild-hybrid a 48 Volt.

Caratterizzato da dimensioni molto contenute, il 3 cilindri di 999 cc si avvale di soluzioni evolute quali il basamento in alluminio, le bielle forgiate e i pistoni in lega leggera. La distribuzione è a quattro valvole per cilindro, mentre gli alberi a camme di aspirazione e scarico sono regolabili ciascuno con un angolo di manovella di 50 e 40 gradi. Il collettore di scarico è integrato nella testata. Quest’ultima, come il basamento, è dotata di un circuito di raffreddamento dedicato. Complice il filtro antiparticolato, il tricilindrico rispetta la recente normativa antinquinamento Euro 6 d-ISC-FCM (WLTP 3.0).

La rete di bordo a 48 Volt, spina dorsale del sistema mild-hybrid, vede l’alternatore-starter azionato a cinghia (RSG) integrare in un unico modulo la connessione al propulsore termico e il motore elettrico. Quest’ultimo chiamato a operare da alternatore nelle fasi di rilascio e frenata. L’RSG garantisce un boost elettrico, vale a dire un apporto alla trazione endotermica, nelle fasi di partenza e ripresa dai regimi più bassi. La frenata rigenerativa è legata all’azione dell’alternatore-starter. L’energia recuperata viene immagazzinata in una specifica batteria agli ioni di litio.

Audi A3 Sportback e Audi A3 Sedan 1.0 (30) TFSI S tronic 110 CV MHEV 48V sono in grado di avanzare per inerzia “in folle” o di veleggiare a motore spento in un ampio range di velocità. Non appena il conducente preme nuovamente l’acceleratore, l’RSG riavvia il motore in modo più rapido e progressivo rispetto a un motorino di avviamento tradizionale. La modalità start/stop è attiva già a partire da 22 km/h.

Grazie alla sovralimentazione mediante turbocompressore e all’iniezione diretta della benzina, il 1.0 TFSI eroga 110 CV e il picco di coppia di 200 Nm è disponibile sin da 2.000 giri/min. Audi A3 Sportback 1.0 (30) TFSI S tronic MHEV 48V scatta così da 0 a 100 km/h in 10,6 secondi raggiungendo una velocità massima di 204 km/h, mentre Audi A3 Sedan 1.0 (30) TFSI S tronic MHEV 48V fa registrare, rispettivamente, 10,6 secondi e 210 km/h.

Alle prestazioni brillanti si accompagnano consumi decisamente contenuti, inferiori di oltre il 5% alla variante con cambio manuale del 1.0 TFSI, dal momento che la compatta dei quattro anelli in configurazione Sportback percorre nel ciclo combinato WLTP sino a 19,6 chilometri con un litro di carburante, mentre la berlina a quattro porte tocca i 20 chilometri/litro. Ridotte, in entrambi i casi, le emissioni di CO2 che si attestano, rispettivamente, a 116-130 e 113-127 grammi/km (99-104 e 99-102 grammi/km NEDC).

Con il debutto della motorizzazione 1.0 (30) TFSI S tronic 110 CV MHEV 48V, nuova Audi A3 diviene il primo modello nella storia del Brand a beneficiare dell’abbinamento del sistema mild-hybrid con un motore a 3 cilindri. Una prerogativa solitamente riservata ai propulsori a 4, 6 e 8 cilindri. Ai vantaggi in termini di mobilità e fiscalità connessi con l’omologazione ibrida si accompagna l’accesso agli incentivi statali per la fascia di emissioni compresa tra 91 e 110 grammi/km di CO2.

Audi A3 1.5 g-tron

Al debutto del raffinato 1.0 (30) TFSI S tronic 110 CV MHEV 48V si affianca l’entrata a listino della variante g-tron di Audi A3 Sportback. La nuova generazione della berlina a cinque porte è dotata del motore 1.5 TFSI da 131 CV, in grado di erogare 200 Nm di coppia da 1.400 a 4.000 giri/min. Un’unità caratterizzata dalla sovralimentazione mediante turbocompressore a geometria variabile, dal ciclo Miller e da un rapporto di compressione particolarmente elevato, a vantaggio del contenimento dei consumi e delle emissioni.

Nuova Audi A3 Sportback 1.5 (30) g-tron, dotata di serie della trasmissione automatica a doppia frizione S tronic a 7 rapporti, può contare su consumi ed emissioni mediamente inferiori del 6% rispetto alla precedente generazione. Scatta da 0 a 100 km/h in 9,7 secondi e raggiunge una velocità massima di 211 km/h a fronte di consumi nel ciclo combinato WLTP di 6,0 – 6,5 m3 ogni 100 chilometri ed emissioni di CO2 di 108 – 116 grammi/km (96 –99 g/km NEDC).

L’autonomia a metano, grazie alle tre bombole (due delle quali in fibre composite) dalla capienza complessiva di oltre 17 kg, è di 445 chilometri, cui si aggiunge la percorrenza garantita dal serbatoio della benzina da 9 litri. All’esaurimento del gas, segnalato dalla strumentazione che mostra le informazioni sulla disponibilità e il consumo di entrambi i carburanti, l’alimentazione passa automaticamente alla benzina. I bocchettoni per il rifornimento sono celati da un unico sportello e la capacità di carico della vettura, compresa tra 280 e 1.100 litri, è pressoché identica al precedente modello.

Analogamente alle versioni disponibili sin dall’unveiling, le varianti 1.0 (30) TFSI S tronic 110 CV MHEV 48V e 1.5 (30) g-tron S tronic sono offerte negli allestimenti d’ingresso, Business, Business Advanced ed S line edition. Prezzi, per Audi A3 Sportback 1.0 (30) TFSI S tronic 110 CV MHEV 48V, da 30.150 euro; da 31.450 euro per Audi A3 Sedan 1.0 (30) TFSI S tronic 110 CV MHEV 48V. Listino a partire da 31.900 euro per Audi A3 Sportback 1.5 (30) g-tron S tronic.

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram. Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social. Vi invitiamo a seguire Quotidianomotori.com su Google News, ma anche su FlipboardFacebookTwitter e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

L’inaffidabile Ford GT di Jeremy Clarkson è in vendita

portapacchi per auto gonfiabile

Portapacchi da auto gonfiabili e morbidi che occupano poco spazio

Mini Rockingam GT Edition

Mini Rockingam GT Edition: la limited edition che celebra il Motorsport